Due dimissioni allo IOR

L'Istituto per le Opere di Religione

L’Istituto per le Opere di Religione

Nette divergenze sulla gestione finanziaria e sulla missione della banca vaticana. C’è questo dietro le dimissioni a sorpresa di due membri del consiglio di sovrintendenza dello IOR, l’Istituto per le Opere di Religione che, nonostante la grande ristrutturazione interna, non riesce ancora a trovare pace.
Continua a leggere

“Ancora ispezioni e uno IOR rivoluzionato”. Parla l’uomo delle finanze di Papa Francesco

René Bruelhart (photo CNS/Paul Haring)

René Bruelhart (photo CNS/Paul Haring)

“Allo IOR rispetto al passato la mentalità è cambiata, abbiamo fatto dei controlli e son servite delle correzioni. In Vaticano ora ci potranno essere nuove ispezioni”. A raccontarlo in un’intervista a tutto campo a “Stanze Vaticane” è René Brülhart, 43 anni, avvocato svizzero, dallo scorso novembre a capo dell’AIF, l’intelligence finanziaria del Vaticano. Vero “cane da guardia” delle finanze del Papa, Brülhart guida l’organismo della Santa Sede che ha il compito di vigilare per la prevenzione e il contrasto del riciclaggio di denaro e del finanziamento del terrorismo.
Continua a leggere

Quella strigliata del Papa alla Curia

papa curia

Quando ieri mattina il Papa ha fatto il suo ingresso nella Sala Clementina per gli auguri di Natale ai membri della curia romana, qualche arcivescovo e qualche cardinale di lungo corso (dopo l’esperienza del Sinodo straordinario sulla famiglia e dopo gli ultimi scandali legati allo IOR) immaginava già che Francesco, questa volta, non avrebbe usato mezzi termini e che il suo discorso non sarebbe stato un augurio carico soltanto di auspici e di programmi, piuttosto una “strigliata”, un duro esame su quella che è la situazione odierna della curia romana.
Continua a leggere

“Meno cardinali in ufficio, più spazio ai laici” Intervista al Card. Rodriguez Maradiaga

Il Card. Oscar Rodriguez Maradiaga

Il Card. Oscar Rodriguez Maradiaga

Alla vigilia del settimo incontro del “C9” (il gruppo di cardinali che consiglia Papa Francesco per la riforma della Curia Romana) parla a “Il Giornale” il cardinale honduregno Oscar Andrés Rodriguez Maradiaga, 71 anni, coordinatore del gruppo di nove porporati che da oggi è riunito in Vaticano. Tanti i temi all’ordine del giorno di queste nuove riunioni: si parlerà ancora di accorpamenti di dicasteri (verranno analizzati tutti i suggerimenti inviati da cardinali e arcivescovi a capo di congregazioni e pontifici consigli) e soprattutto si parlerà della riforma della Segreteria di Stato.
Continua a leggere