Francesco e i cardinali «dalla fine del mondo»

cardinali

Quindici nuovi cardinali elettori, tutti provenienti dalle periferie del mondo, proprio come Papa Francesco. Al termine dell’Angelus domenicale Bergoglio ha annunciato i nomi dei nuovi 15 porporati che entreranno nel sacro collegio dal prossimo febbraio e ancora una volta il Pontefice ha stupito tutti con delle nomine inaspettate, trasformando anche piccole diocesi sparse per il pianeta in sedi cardinalizie, a scapito del centralismo della curia romana, di recente strigliata proprio da Francesco.
Continua a leggere

Montenegro: “Migranti pericolosi? Anch’io diventerei cattivo se vivessi come loro”

Mons. Francesco Montenegro

Mons. Francesco Montenegro

“Proteste a Tor Sapienza? Spero che non sia soltanto una buccia di banana piazzata lì per Marino. Mi chiedo: perché la Lega che protesta non chiede anche ai calciatori di colore o alle badanti di andare via? Anch’io diventerei cattivo se venissi trattato come vengono trattati molti migranti in Italia”. A “Stanze Vaticane – Tgcom24” parla Mons. Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento, presidente della commissione CEI per le migrazioni e presidente della fondazione “Migrantes”.
Continua a leggere