“Il Vaticano metta ordine a Medjugorje”

Medjugorje

Da Medjugorje arriva l’appello di Rosellinadiluna che avete conosciuto qualche mese fa sempre su questo blog. Francesca, consacrata degli Apostoli di Maria, che vive in Bosnia-Erzegovina ormai da diverso tempo, ci racconta la vita di tutti i giorni in quel posto meta di tanti pellegrinaggi. “Voglio aggiornarvi e dar notizie da questa terra”, ci scrive, “notizie che sempre riporteranno la realtà dei fatti, la verità, anche quando questa può risultare scomoda per alcuni”.

“Servo Cristo e la Sua Chiesa nella verità, amo la Chiesa e penso che la verita’ sia una luce Benedetta capace di squarciare le tenebre  che stanno allontanando tanti dalla fede, soprattutto in questo tempo, in cui  troppi  hanno fatto spargere a macchia d’olio scandali e cattivi esempi, in questo tempo in cui troppi lupi vestiti d’agnello stanno agendo indisturbati e troppi silenzi hanno fatto lavorare il demonio tranquillamente e dove tanti si sono presi il lusso di fare della loro Vocazione un lavoro; per Amore della Chiesa, vorrei portare alla luce fatti che ritengo non buoni, che minano questo luogo di grandissima grazia, chiamato anche “confessionale del mondo”.

Medjugorje va protetto, e nonostante ancora la Chiesa non si sia espressa in merito alla veridicità delle apparizioni,  è neccessario intervenire in un disordine che non passa inosservato. C’è troppa libertà, manca il silenzio e ad esempio,  la presenza dei Francescani del luogo è a dir poco inesistente, se non nei momenti delle celebrazioni o per le “testimonianze”. Ma poi tanti di loro  ad esempio,  girano liberamente senz’abito, senza nessun segno visibile della loro appartenenza a Dio,  e magari li vedi seduti nei bar o negli hotel e certamente non a trattare di fede.

Rosellinadiluna

Medjugorje è un luogo di grazia. La Chiesa è il tempio di Dio. Ma si sente che qui non c’e’ un Pastore, qualcuno che vigili in questa terra. Quasi tutto è diventato un mercato. E’ triste per me dover rendervi al corrente di queste cose, ma desidero che voi tutti sappiate che la fede è ben altra cosa, e purtroppo anche qui il denaro prepotentemente è diventato l’idolo di troppi…

I pellegrini pagano fior di quattrini per venire a Medjugorje e magari solo un giorno su quattro che si trattengono qui, riescono ad andare a Messa, e quanti (cosa davvero triste) non riescono a confessarsi pur volendolo? Ci siano per Amore del Tempio di Dio,  sacerdoti disponibili per le confessioni!!!  Troppe anime aspettano anche giorni per potersi confessare.

Puntiamo allora con speranza su questo miracolo che avviene in questa terra! Il miracolo del riavvicinamento delle anime ai sacramenti, alla riconciliazione con Dio. Tanti sacerdoti invece, vengono a Medjugorje e stanno senz’abitoe lo fanno aposittamente per non andare nei confessionali! Partecipano alle celebrazioni ma poi scappano via. Ho visto tante volte fedeli fermare dei sacerdoti dopo la Santa Messa e ho sentito rispondere che non avevano tempo e che qui sono in vacanza. Per l’Amore che ho per la Chiesa, vi prego si intervenga.

Vegliate sui pellegrinaggi perchè qui si tratta di anime, migliaia di anime! Possano essere guidate da relisiosi preparati. Il Vescovo, presente durante la Messa qui in Parrocchia ha detto una frase ai parrocchiani e ve la riporto: “Potete fare di Medjugorje o una nuova Gerusalemme o una nuova Babilonia”. Ebbene questo è il rischio che si sta correndo, che sia una nuova Babilonia. Proteggiamo questo immenso dono della fede, del Tempio di Dio, non solo qui a Medjugorje , ovunque. E’ tempo che davvero i Cristiani lo siano in verità, proteggendo il Tempio di Dio dai lupi rapaci.

Ci siano delle “sentinelle” a vegliare e mettere ordine, a controllare, anche nei momenti liturgici. Non si contano le volte che ho visto cadere in terra le pissidi con le ostie consacrate, le volte che i sacerdoti camminano con in mano la pisside senza averne nessuna riverenza, come se avessero in mano una qualsiasi altra cosa. Basta adesso! Cristo ci chiama a essere testimoni! Le anime riacquisteranno fiducia nella Chiesa, ma occorrono cuori vestiti di Dio, di preghiera, di vocazione, vocazione non a tempo… ma sempre.  Qui si tratta di anime, si tratta di riportare le pecorelle che si stanno perdendo! Vi scrivo da Medjugorje ma parlo a tutta la Chiesa, a tutti i sacerdoti e siano davvero benedetti quelli che offrono davvero tutta la loro vita a Dio e che come me soffrono di questa situazione. La Vergine chiede tanta preghiera per i Pastori. Mi unisco in preghiera inoltre al Santo Padre, ricordandolo ogni giorno e con il cuore a Lui Vicario di Cristo dico: forza Santo Padre! Le anime hanno bisogno di noi. La Chiesa e’ un dono immenso, proteggiamolo! Da Medjugorje, Dio vi benedica”.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

55 risposte a ““Il Vaticano metta ordine a Medjugorje”

  1. Sono contento che hai fatto l’appello alla serietà. Si tratta di un bene prezioso ed è un peccato se si perde per l’incuria e l’indifferenza. Sono anime. Vorrei che tutti i pellegrini leggano questo articolo per condividerlo e soprattutto i sacerdoti che vengono a Medjiugorie per prendere coscienza di quello che sta succedendo. Grazie Rosellina. Il SIgnore ti benedica e ti conservi sempre per la Sua gloria.

  2. Medjugorje e un luogo Santo e certamente non cambierai gli eventi.Con le tue zizzanie non vincerai.Il demonio sarà sconfitto.La pace sia con te e come ci dice la Madonna preghiamo per i sacerdoti.Fabio

  3. Piu’ volte la madonna nelle ultime apparizioni ha espressamente chiesto di pregare x i pastori cioe i Sacerdoti…Altro che ci vorrebbe una NUOVA EFFUSIONE DI SPIRITO SANTO ma stavolta x i ministri di Dio I SACERDOTI…e su tutto il clero ecclesiale…(Gesu’ e’ nato povero nn ha indossato abiti da re..Ma DIO gli ha dato un nome che e al di sopra di ogni altro nome x la sua ubbidienza al Padre…x la sua umilta’ed e’ figlio di Dio poteva avere tutto l universo tutto l oro del mondo tutto tutto..e morto su una croce lode lode lode a te Gesu’Grazie)Gesu’ anche oggi dice ad ogni sacerdote ad ogni consacrato suora o prete o vescovo o cardinale anche al papa mi ami tu piu di tutti?pasci le mie pecorelle..pasci le mie pecorelle… pasci le mie pecorelle…voi sacerdoti siete RESPONSABILI DELLE ANIME che Dio vi manda ogni giorno nel quotidiano in qualunque luogo siete o state siete servi di Jhave’ e voi dite nn ho tempo x confessare?un giorno dinanzi al Signore a Dio Padre cosa gli direte?lo pensate questo?che dira’ di voi?Via nel fuoco dell inferno o nn ho tempo x voi andate via…Xche’ vi siete consacrati?xche’ fate i sacerdoti x lavoro?se x lavoro spogliatevi dai voti e vivete da laici ma se rimanete preti sappiate essere servi buoni e sacerdoti alla maniera di Cristo UNICO VERO E SOMMO SACERDOTE…Riscoprite la vostra vocazione al dono prezioso che avete ricevuto e nn date occasione al diavolo di allontanarvi dale vostre responsabilita’ e lui satana principe di questo mondo che sta cercando di dividere la chiesa che siamo noi insieme a Cristo che e’ la cefale’…Stiamo attenti APRIAMO GLI OCCHI SPIRITUALI armiamoci con le armi spirituali abbiamo a che fare con il demonio nn con umani…con questo chiudo e aggiungo Io ammiro chi sceglie di seguire Gesu’ piu da vicino da prete da consacrato vi ammiro e vi benedico tutti ma ritornate alla fonte GESU? MAESTRO lo Spirito Santo vi guidera’ Amen!!!

  4. Se lei desidera servire Cristo e la Chiesa come dice allora non può permettersi questi giudizi. Anche lei si sta occupando di cose che non le riguardano, faccia la consacrata con umiltà e obbedienza, senza giudicare frati e persone che lavorano con tanto amore in quel luogo. Preghi che è più utile alla Chiesa e a lei. Il giudizio lasciamolo a Dio!

  5. Il digiuno non germoglia se non è innaffiato dalla misericordia. Il digiuno inaridisce, se inaridisce la misericordia. Ciò che è la pioggia per la terra, è la misericordia per il digiuno. Quantumque ingentilisca il cuore, purifichi la carne, sradichi i vizi, semini le virtù, il digiunatore non coglie frutti se non farà scorrere fiumi di misericordia.
    San Pietro Crisologo

  6. La sig.ra Rosellinadiluna che vive lì da diverso tempo dice : “Voglio aggiornarvi e dar notizie […] che sempre riporteranno la realtà dei fatti, la verità, anche quando questa può risultare scomoda per alcuni”. Siamo lieti per il suo rendiconto, poco lusinghiero però.

    Dice :“Servo Cristo e la Sua Chiesa nella verità, amo la Chiesa e penso che la verita’ sia una luce Benedetta capace di squarciare le tenebre , soprattutto in questo tempo, in cui troppi hanno fatto spargere a macchia d’olio scandali e cattivi esempi, in questo tempo in cui troppi lupi vestiti d’agnello stanno agendo indisturbati e troppi silenzi hanno fatto lavorare il demonio tranquillamente e dove tanti si sono presi il lusso di fare della loro Vocazione un lavoro; per Amore della Chiesa, vorrei portare alla luce fatti che ritengo non buoni, che minano questo luogo di grandissima grazia, chiamato anche “confessionale del mondo”.

    Eh ? sig.ra Rosellinadiluna c’è una contraddizione, non è possibile che nella chiesa di Cristo, che dice di servire, ci siano così tanti, “troppi lupi vestiti d’agnello” che fanno lavorare il demonio che hanno fatto della vocazione un lavoro, perché quella non può essere la chiesa di Cristo. Quella di Cristo “è stata eletta prima della fondazione del mondo, affinché fossimo santi e senza macchia dinanzi a lui nell’amore.” ( Efe 1.4) – e come dice l’apostolo “ affinché sia irriprovevole e innocente, figli di Dio senza macchia in mezzo a una generazione perversa e storta, fra la quale risplendete come illuminatori nel mondo,” ( Fil. 2.15)
    Evidentemente quella che sta servendo, non è la chiesa giusta, per sua stessa ammissione, dato che non risplende e non illumina. Lo dice lei stessa: “Quasi tutto è diventato un mercato.[…] purtroppo anche qui il denaro prepotentemente è diventato l’idolo di troppi… ”

    Forse distinta sig.na Non ha mai letto ciò che Dio disse avrebbe fatto : “E ora, suvvia, possa io farvi conoscere ciò che farò alla mia vigna: Si toglierà la sua siepe, e deve destinarsi ad essere arsa. Vi dev’essere la demolizione del suo muro di pietra, e deve destinarsi a luogo da calpestare. (Isaia 5:5) – “Ecco, ciò che ho edificato demolisco, e ciò che ho piantato sradico, sì, tutto il paese stesso. Ma in quanto a te, tu continui a cercare grandi cose per te stesso. Non continuare a cercare”’.“‘Poiché, ecco, io farò venire la calamità su ogni carne’ ( Ger 45.4-5) – (Marco 13:2) “Comunque, Gesù gli disse: “Vedi questi grandi edifici? Non sarà affatto lasciata qui pietra sopra pietra che non sia diroccata”.”

    Visto ? Se lo ha deciso Dio che la sua vigna deve essere calpestata, arsa e demolita, non sarà il suo legittimo lamento a far cambiare il corso degli eventi. Non crede ?

  7. Condivido pienamente l’appello di sorella Rosellina affinche il Santo Padre intervenga per mettere ordine a Medjugorie, e non solo, ma anche in altri luoghi di pellegrinaggio e devozione.
    L’appello di sorella Rosellina non è giudizio nè tantomeno zizzania ma è desiderio di giustizia dettato dalla sua fedeltà a Cristo e dal suo stato di religiosa.
    Io sono convertito da 10 anni, prima ero di religione protestante, sono diventato cattolico a seguito di una grazia che ho ricevuto dalla Madonna (a me protestante).
    Anche dalle mie parti il clero e abbastanza rilassato, proprio come ha descritto Suor Rosellina, io soffro molto per questo e prego.

  8. Condivido pienamente la testimonianza di Francesca ( Rosellina) …se tutti sapessero e capissero l’importanza dell’eucarestia ” Gesù vivo e presente ” in quel pezzo di pane di certo comprenderebbero l’attegiamento da assumere prima , durante e dopo la messa …Dico che è giusto parlarne e dire la verità su tutto ciò non si può più tacere e vi prego non prendete l’Eucarestia con le mani e un sacrilegio noi non abbiamo le mani consacrate .
    Quando il sacerdote da la comunione usa la patena per non far cadere nessuna briciola e quando finisce di dare l’eucarestia la pulisce versando il minimo residuo nel calice …. e noi prendiamo la comunione nelle mani !?ma vi rendete conto che le nostre mani oltre ad essere sporche , non raccoglierebbero nessuna particella dell’eucarestia e non abbiamo le mani consacrate per fare ciò ! Questa regola di assumere l’eucarestia nelle mani non è volontà di Dio ma dall’uomo dall’anticristo o antipapa che vuole usurpare il trono di Pietro e dare alla perdizione persino i consacrati togliendo quel rispetto e quelle leggi fondamentali che da Dio sono state date ….Le nostre mani , il nostro spirito è macchiato dal peccato e se assumiamo l’eucarestia con le mani e senza essersi confessati si commette un peccato gravissimo !!!
    Vi vestireste mai con un abito pulito senza prima esservi lavati ? Così è la nostra anima ..deve essere purificata per ricevere Gesù eucarestia nel cuore per farsi trovare degni della sua immensa e misericordiosa presenza !!!

  9. rosellina hai perfettamente ragione anche nel mio paese mi fanno cosi se in una settimana mi confesso piu di una volta loro mi fanno brutta e a volte vado da un altra parte a confessarmi. IO spero che i sacerdoti me lo auguro diventino come il santo curato d ars che il SIGNORE possa esaudirmi questo grande desiderio.

  10. Cara sorella in Cristo,la tua apprensione e la tua sofferenza che provi nel vedere comportamenti a tuo dire discutibili nel luogo Santo di Medjugorie,luogo che Dio ha scelto sulla terra, inviando l’unica Madre Maria che ci ama di un Amore infinito,dico che la tua apprensione e sofferenza,anche se comprensibili umanamente sono ingiustificate e proverò a mio modo,di dirti cosa penso di tutto quello che hai riferito.Maria ci esorta a riconoscere la ns.inadeguatezza e impossibilità di piacere a Dio,se non abbandoniamo la via del peccato e peggio ancora se non rinneghiamo il nostro io e lasciamo agire Dio nella nostra vita,attraverso la Sua Parola,la preghiera e l’Eucarestia.Se Dio nella Sua Misericordia ha operato il miracolo in persone come me e come noi,non è merito della natura umana o del nostro modo di interpretare il comportamento dei fratelli.è pura Misericordia di Dio per intercessione di Maria.Preghiera!Preghiera!Preghiera!Niente altro.
    Grazie di avermi dato l’opportunità di dirti la mia e scusami se noti nella mia descrizione,qualche parola che possa aver turbato il tuo modo di vedere e pensare.Pace e bene nel Signore Gesù e di Sua e nostra Madre Maria.

  11. In questo articolo trovo tante inesattezze e non verità. I francescani sono eccome presenti e sempre, dico sempre, vestiti del saio. I sacerdoti confessano fino a notte e non ho mai sentito che alcuno, volendolo, sia partito da Medjugorje senza essersi confessato… Non sono stata a Medjugorje una volta ma ben 12, sinceramente sono rimasta toccata dalla fede e dalla devozione testimoniata in quel luogo benedetto. Lì ho incontrato Cristo nella preghiera e nell’Eucaristia, lì ho sperimentato l’Adorazione Eucaristica, lì ho trovato una fede vera!
    Come tutti i luoghi sacri naturalmente anche Medjugorje non è esente da pericoli, ma più che giudicare e inventare, la strada indicataci dalla Madonna è la preghiera ed il digiuno!

  12. Rosellina vedo che ha una bella foto .Lei a Medjugorje vede solo le cose negative e sembra strano che le vengono a raccontare dei sacerdoti del commercio dell’altro. Lei a Medjugorje cosa fa per la Gospa ? Mette solo Zizzania a quanto pare se poi Medjugorje è sorta per pochi eletti questo non lo sapevo. Guardi un po quante ma quante persone arrivano sensa Fede e ritornano convertiti guarda un po la parte migliore. Se lei si è chiusa a pregare pensa a pregare. La Gospa sta a chiedere di portare anime lontane da Dio e molti di noi lo facciamo e non penso di sbagliare a venirmi a chiudere e l’oasi Medjugorje è solo per pochi , certamente nella massa ci sono anche i ladri e i posseduti ma questi non lo portano scritto sulla fronte.
    Io accompagno i gruppi e si presentano persone che io non conosco e certamente sul documento di riconoscimento non c’è scritto come sono nel di dentro. Come fa a Vedere se i sacerdoti sono al bar o seduti in qualche albergo significa che va anche lei al bar bbene Cristo non vieta un rinfresco , e quanti sacerdoti son venuti con me e quando sono entrati nel confessionile sono rimasti per 6 o 7 ore sensa venire neppure apranzo.
    Certamente il danaro fa gola a tutti ma ciò non vuol dire di far un erba e un fascio, certamente gli alloggi servono i bus servono il mangiare ci vuole ed altro.
    Certamente il diavolo il satana sta combattendo contro coloro che operano per il progetto di Maria ma come fa lei allontana la gente all’accostarsi a Medjugorje.
    Dice ancora dei sacerdoti preparati,che significa che non sanno fare il loro mestiere? ma stia zitta e prega per loro.
    Che significa mettere delle sentinelle a vegliare. Come le dobbiamo porre con le armi o con il Santo Rosario?
    Io ho il doppio della sua età e penso che lei deve fare ancora molta strada un abbraccio e pregherò per lei

  13. Il diavolo questo vuole che la fede e la chiesa vadano a ramengo che i fedeli perdano i punti di riferimento nei ministri di Dio e tutto sia tollerato così i giovani sai come saranno bene educati in futuro…

  14. Non sono mai stato a Medjugore (scusate l’errata ortografia),conosco molte persone che sono state ed al ritorno erano persone diverse,in tutti i posti simili esistono i “mercanti del tempio”,però penso che non si debbano ignorare certe denunzie,queste anomalie vanno controllate e se esistono denunciarle con forza.Del resto queste anomalie esistono anche a San Giovanni Rotondo specie nell’ospedale,dove l’assistenza religiosa,salvo eccezioni,è spesso carente.

  15. Io penso che in questo bel posto dove ormai da circa 31 anni la B.V. Maria sia apparsa per ordine di N.Signore,lo fa perché siamo ormai ad un passo dal baratro in questo mondo superficiale ed altamente materializzato e tendente al secolarismo ed al relativismo,dove per dirla con Benedetto XVI,vi è la soddisfazione del proprio Io e le sue voglie,e non per niente il Signore ha inviato Sua Madre per rimettere l’uomo in riga e riportarlo a Dio,però se lei lamenta un pò di disordine lì,deve sapere che anche nei paesi in Italia spesso nelle feste patronali c’è un pò di fanatismo,ma non per questo mettiamo tutto nel calderone,altrimenti non si capisce più niente;in quanto a Medjugorje,ho sentito e leggo dai vari libri in mio possesso che i frutti positivi che si stanno raccogliendo sono enormi,e quindi io penso che a suo tempo la Chiesa ne riconoscerà l’evento soprannaturale come con Lourdes ,Fatima,e tanti altri posti dove la Madonna è apparsa nel corso di questi oltre 20 secoli di Cattolicesimo.

  16. Carissimi, solo una cosa, io amo la Santa Madre Chiesa e ne faccio parte con tutto il cuore , state sereni, niente di cio’ che ho scritto e’ critica, giudizio, e’ solo Atto d’Amore….il tempo ve lo confermera’. Dio vi benedica.un ricordo per tutti allla Gospa.

  17. La verità vi fa male, lo so!!!! ovviamente mi rivolgo a coloro che sono contrari alla
    giusta denucia sopradescritta.
    Grazie Rosellinadiluna , continua nella tua denuncia contro queste vergogne.
    Sono stato a Medjugorje più di un anno fa e nonostante non ho alcun riferimento
    religioso ho riscontrato le stesse cose che tu hai così bene descritto in questo articolo.
    Ho incrociato un prete della mia città che vestiva in modo molto sportivo per non parlare del nostro accompagnatore addiritura in tuta ginnica.

  18. Che a Medjugorje si avverte la mancanza del Pastore purtroppo è verò è ciò deriva dal fatto che il Vescovo di Mostar ha dichiarato dinon credere ai fenomeni di Medjugorje. Sulla Posizione del Vescovo la Chiesa in persona del Segretario Di Stato Card. Tarcisio Bertone ha invece espresso questa posizione:
    “Le dichiarazioni del Vescovo di Mostar riflettono un’opinione personale, non sono un giudizio definitivo e ufficiale della Chiesa”.

  19. scrivo in vertà come giornalista non solo per supportare sorella rosellina e per rispoondere a chi qui l’attacca. per Roberto… i frati lì fannno il loro lavoro con amore? ma lei si vede che non sa proprio nulla di quella “chiesa” sui generis… sappia carissimo che i frati sono stati più di una volta dichiarati dissidenti e dopo la guerra in Bosnia non consegnarono mai più ai sacerdoti le chiese ed il territorio pastorale anche se più volte richiamati all’ordine. Il vescovo di Mostar competente sul territorio è stato scalzato da poco dalla Santa Sede che solo ora si è resa conto che è terra da governare perchè era un vero (ed è) farwest… Frati che non hanno l’abito, Frati che fanno gli immobiliaristi, Frati che dicono e fanno eresie, Frati apostati, che direbbe San Francesco? chi attacca sorella rosellina o è un povero illuso o è una del gruppo della “cricca”. Il Vangelo è verità e se è verità questi sono la menzogna, la “chiesa tradizionale ” vigili.

  20. VENGO DA UN VIAGGIO A DIR POCO SCANDALOSO DALLA BOSNIA-ERZEGOVINA PER VISITARE MEDJUGORJE CHE NON HO VISTO DA UN’AGENZIA DI ROMA CHE NON SAPEVANO DOPO AVER PAGATO 57O EURO DOVE DORMIRE DOVE MANGIARE SIAMO STATI CATAPULTATI A 70 KM DI DISTANZA DA MEDJUGORJE MA CHE PELLEGRINAGGIO E’ CHE PERSONE CI SONO IN GIRO E PARLIAMO DI AMORE PER LA MADONNA QUANDO CI SONO PERSONE CHE PENSANO SOLO ED ESCLUSIVAMENTE AL DIO DENARO UN PELLEGRINO DELUSO

  21. Concordo con Michel,

    ..troppe persone si riempiono la bocca solo per sentito dire e se vanno si ammantano di pregiudizio che li rende ciechi (in un senso o nell’altro – tutte le posizioni “ad oltranza” sono deleterie e settarie). La Verità, cioè Cristo stesso, è ben altra cosa.
    Che poi ci siano dei “personaggi furbetti” dediti alla diffusione dell’eresia ed alla provocazione ad ogni costo è nelle more della vita. Per fortuna si smascherano da soli..

    Dio vede e provvede ed è necessario che ancora la zizzania cresca con il buon grano. Triste per questi personaggi quando ci sarà la mietitura. Come ci ricorda la Sorella Rosellina, preghiamo per i Sacerdoti affinché siano sempre Pastori di Anime.. Questo ci chiede anche la “Gospa”.

    Pace e Bene – Non nobis Domine, non nobis, sed nomini Tuo da gloriam!

  22. Carissimi, ho “conosciuto” questa ragazza . Arrivati per il pranzo in albergo l’ho notata in piedi e le ho chiesto se aspettasse qualcuno. L’ho invitata per il pranzo e lei ha detto che preferiva pregare metre noi mangiavamo. Poi mi ha invitato a portare il gruppo da Sr. Emanuel. le ho detto che avevamo già il programma e che non era possibile. Ha poi contattato un nostro amico riproponendo l’incontro. Alla fine a fatto un passa parola e alcuni sono andati (utilizzando il loro tempo libero).Fin quì tutto è “passabile” ma quando le dissi che andavamo dai ragazzi di Sr. Elvira mi ha rispoto che a Md. si viene per pregare e tutto il resto è “curiosità e tempo perso”.
    Le ho ricordato che a Md. delle 37 (comunità e associazioni sorte) solo 2 sono in regola con i “dettami” della S. Madre Chiesa, e una delle 2 è proprio la Comunità Cenacolo.
    Da subito ho preso le distanze, nonostante lei ruotasse nell’albergo. Ad oggi non mi stupisco se “profetizza” su Medjugorje e se giudica i carissimi frati.
    A Md. c’è di tutto e stà a noi (organizzatori) saper discernere il bene dal male e un sano indicatore è proprio il “cammino” che ci propone la Parrocchia.
    Siamo fortunati che ha messo la sua foto così la potete riconoscere.
    Dio ci bnedica TUTTI con il Cuore di Maria. Mario
    Mario

  23. Vado a Medjugorje da 19 anni e mai nessun sacerdote mi ha negato una confessione perchè “in vacanza”, ma casomai, se chiesta in orari particolari, come l’orario di pranzo ad esempio, mi è stato dato appuntamento nel pomeriggio. E sono stato edificato dall’esempio di sacerdoti che hanno confessato ininterrottamente per 12 ore sotto il tremendo caldo estivo, dimenticandosi di sè stessi e donandosi pienamente ai pellegrini, altro che vacanza. Non entrando nel merito della veridicità di quanto elencato, ritengo che l’autoeletta paladina della restaurazione di Medjugorje avrebbe potuto, prima di dare luogo a questa pseudodenuncia, invocare il dono della Prudenza: ritengo infatti che l’immagine che ne deriva di Medjugorje possa spingere numerose anime a rinunciare al pellegrinaggio in questa terra benedetta, dove, al di là delle povertà umane, la Grazia opera prodigiosamente nei cuori. Ma se le anime ne vengono tenute lontane, come può la Grazia operare? Inoltre ritengo inutile tale proclama ai quattro venti, poichè sicuramente la commissione d’inchiesta del Vaticano è al corrente sia degli aspetti positivi che negativi della gestione di Medjugorje. In tal modo, si è solo offerta al diavolo e ai nemici di Medjugorje un’opportunità di denigrare il fenomeno e procurare danno alle anime. Ma a Rosellina Diluna, che si professa votata alla preghiera a Medjugorje, forse sono sfuggiti dei messaggi importanti della Gospa: che “la preghiera e il digiuno possono fermare anche le guerre”, e quindi operare i cambimenti che lei auspica senza clamori carichi di protagonismo, e che “i sacerdoti non hanno bisogno delle vostre critiche, ma delle vostre preghiere”. Se necessitavano denunce come queste, la Madonna sarebbe stata la prima a compierle, ed invece ci richiama alla preghiera per cambiare ciò che deve essere cambiato. Rosellina ci dia questo esempio, nel silenzio, è ciò di cui abbiamo veramente bisogno.

  24. sono delusa dall’organizzazione delle tante agenzie di viaggio che partono per medjugorje e che non hanno pietà delle persone anziane che con ventiquattro ore di viaggio sulle spalle queste agenzie non si preoccupano dell’organizzazione degli alberghi del ristorante ma bensì dei soldi e mi fermo qui grazie

  25. Condivido totalmente quanto scritto da Damasco.Aggiungo che riguardo il costo del pellegrinaggio non e’ elevato.Con 300,00/350,00 euro si trovano pellegrinaggi di 4 giorni.
    Inoltre il Vaticano non esprimera’ mai una posizione su Medjugorje per due motivi :
    1-aspetta il termine degli eventi
    2-e’ controllato dalla massoneria. I massoni non vogliono che i cittadini
    seguano Medjugorje ma non possono dirlo apertamente per paura
    di perdere il potere.

  26. Mi vergogno per te.
    A medjugorje sono andata più volte, per ringraziare la Madonna di tutto.So bene che dove c’è la luce il maligno si accanisce di più e personalmente sono sempre stata molto felice di trovare tanti piccoli negozi di oggetti sacri da portare a casa a quanti non possono venire.
    Anche a me e a tanti altri italiani sarebbe piaciuto venire a vivere a Medjugorje farsi mantenere in uno dei centri di accoglienza e vivere le mie giornate ammirando i cespugli di rose e i fiori che la natura incontaminata ancora offre a Medj, come al bo0sco di san Francesco.
    Invece anno dopo anno mi è toccato un lavoro pesante, una convivenza difficile con tanti colleghi ecc ecc perchè la vita è impegno e sacrificio non è fuga e convenienza.
    Non sottovaluti l’intelligenza del nostro Papa; e neanche l’importanza di tante pensioni e piccoli alberghi per l’accoglienza di tanti pellegrini, per lo più anziani, che non potrebbero dormire nelle tende da campeggio! Ci risparmi le sue notizie da Medjugorje e si faccia dare una bella benedizione proprio dai Francescani della Parrocchia che tanti provvedimenti hanno preso in questi ultimi quattro anni proprio per salvaguardare la FEDE. Comunque una AVE Maria la dico per te, perchè hai le idee molto confuse e i tuoi occhi guardano nel posto sbagliato

  27. Sorella cara,
    mi spiace dover sentire proprio da te, che dici di seguire Cristo, certe lamentele, probabilmente scaturite dal troppo zelo e sicuramente in buona fede, ma essendo stata in quel pezzo di cielo che e’ sceso sulla terra MEDJUGORJE, non sono affatto d’accordo con quanto dici.
    Comunque il Papa sa’ benissimo cosa fare per mettere ordine ,perche’ illuminato dallo Spirito Santo quindi lasciamoci guidare dalla sua luce .Per quanto riguarda il commercio sviluppatosi intorno a Nedjugorje, non e’ altro che benessere che la Madonna ha voluto donare a quella popolazione che e’ stata provata da molte vicissitudini.Una preghiera per me al tuo buon cuore.
    Paola da Livorno ITALIA

  28. Rallegrati Maria, il Signore è con te .
    Tu sei Benedetta fra le Donne e Benedetto è il
    Frutto del tuo seno, Gesù.

    Santa Maria Madre di Dio prega per noi
    peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte
    Amen!!!

    Riflettiamo sulle parole di Gamaliele

    Si alzò allora nel sinedrio un fariseo, di nome Gamaliele, dottore della legge, stimato presso tutto il popolo. Dato ordine di far uscire per un momento gli accusati, disse:
    «Uomini di Israele, badate bene a ciò che state per fare contro questi uomini. Qualche tempo fa venne Tèuda, dicendo di essere qualcuno, e a lui si aggregarono circa quattrocento uomini. Ma fu ucciso, e quanti s’erano lasciati persuadere da lui si dispersero e finirono nel nulla.
    Dopo di lui sorse Giuda il Galileo, al tempo del censimento, e indusse molta gente a seguirlo, ma anch’egli perì e quanti s’erano lasciati persuadere da lui furono dispersi.
    Per quanto riguarda il caso presente, ecco ciò che vi dico: Non occupatevi di questi uomini e lasciateli andare. Se infatti questa teoria o questa attività è di origine umana, verrà distrutta; ma se essa viene da Dio, non riuscirete a sconfiggerli; non vi accada di trovarvi a combattere contro Dio!».
    Atti 5. 34-39

  29. Carissimi il Signor Mario e’ una guida che evidentemente si e’ sentita toccata….:-)… cio’ che ha scritto non sono cose vere….attenzione attenzione….io non rispondero’ Signor Mario alle Sue parole, sappia che presto a medjugorje ci saranno dei controlli e tanti non potranno piu’ fare quello che vogliono…..Dio ti benedica. Inoltre metta lei la Sua foto, io non ho mai nascosto chi sono, ci mancherebbe…non dimentichi che sono una consacrata, io non faccio le cose per lavoro e non ho nessuna retribuzione…(a buon intenditor…)

  30. DIO è misericordioso e perdona tutto e tutti, ma ora è stanco e deluso dai nostri comportamenti.DIO Non mette mai il dubbio, il dubbio è del demonio e lei Rossellina mette molti dubbi.L’albero poi si riconosce dai frutti e a Medjug. di frutti d’amore e di conversione se ne producono molti e questo avviene per merito dei sacerdoti.Poi se lei vive a Medjug. sa bene quello che dice la Madonna , dice di pregare per i pastori e non di parlarne male.Ancora il dubbio.

  31. <<<<<<<>>>>>
    Sig. Mario si dice: ” Dio ci benedica”
    Qualunque sia la sua opinione, la invito a parlare con più rispetto di una consacrata.
    buona notte

  32. Carissima, sono un frate e sacerdote, innamoratissimo di Medyuogorye e della Vergine
    Santissima. Ci conosciamo personalmente, quindi il mio dire non è di nessuna accusa o giudizio nei tuoi confronti, ma credo che sia esagerato il tuo intervento. La chiesa ha affidato a quei francescani il cammino di quel luogo, e moltissimi di loro sono morti per servire il Signore. Svolgono un lavoro grandissimo, molto impegnativo, che richiede energie, ma anche riposo. Tanti sacerdoti vanno in pellegrinaggio per ritemprarsi dalle loro fatiche e pregare per la loro vita spirituale e per la pastorale che svolgono nei luoghi dove sono impegnati come pastori. Non giudichiamo mai nessuno, la Madonna desidera pregare per i pastori, questo facciamo, e “limitiamoci ” a questo, certi di non sbagliare. Ci saranno pure alcuni sacerdoti che non si preoccupano di svolgere il loro dovere, preghiamo, preghiamo, preghiamo. Io potessi, e Dio sà come lo desidero, mi traferirei lì a svolgere il mio ministero sacerdotale, dove ho incontrato tantissimi sacerdoti che per tantissime ore al giorno stanno nel confessionale, ho invece incontrato fedeli che nel momento in cui il sacerdote esce dal confessionale, delle volte lasciando una fila di persone, per riposare e non rischiare di essere presente solo con il fisico e non con la testa, si lamentano come facesse la cosa peggiore del mondo. offriamo tutti i nostri sacrifici al Signore, e insieme andiamo verso Gesù. Pregate per me, perchè se il Signore lo desidera, io possa servirlo spesso in quella terra benedetta. Vi benedico tutti.

  33. Carissimo Fabio, la invito a leggere il mio primo articolo su Medjugorje, sta’ portando avanti da solo una discussione senza senso….mi creda 🙂 poi la informo che il “demonio” e’ detto Padre della menzogna; l’esatto contrario di Cristo che e’ (vorrei ricordarglielo) Via Verità e Vita. La verita’ non puo’ assolutamente non essere parte di chi e’ (in verità) di Cristo. Rilegga bene i miei articoli, con attenzione e poi mi dica…inoltre la invito e invito tutti sulla mia bacheca facebook, dove guarda un po’…scrive un certo Fra’ Petar Liubicic…..lo conoscete? Tu Fabio lo conosci? Sai chi e’?…e’ il sacerdote scelto da Mirjana che dara’ i dieci segreti al mondo intero, un mio carissimo amico, un frate francescano di Medjugorje….metteteci il cuore nel leggere le cose e sopratutto pregate. tanti dei vostri interventi nascono dal non fare questo…..vorrei inoltre sottolineare e lo faccio con tutto il cuore dopo aver chiesto luce nella preghiera il perche’ consigliai al Signor Maria (guida) di portare i suoi pellegrini da Suor Emmanuel Millard. Il gruppo guidato dadal Signor Maria e da altre persone era formato da tanti ammalati, persone in sedia a rotelle e io restai davvero edificata da questa assocciazione che permetteva a queste persone meravigliose di arrivare a Medjugorje. Tra di loro c’era anche un sacerdote in sedia a rotelle e ogni volta che mi parlava mi diceva: “preghi che io possa morire, non ne posso piu’ di stare cosi'”. Penso che quando si viene a Medjugorje sia neccessario offrire ai pellegrini delle visite e delle testimonianze anche dedicate alla situazione della loro vita e in quel caso la testimonianza di Suor Emmanuel era quella giusta, sapete perche’? Suor Emmanuel prima della sua conversione si stava per sucidare, non ne poteva piu’ di vivere…questo e’ uno dei motivi per cu invitai questo gruppo a vivere una testimonianza che trattasse del valore dei sacramenti, dei messaggi della regina della pace, che invita tutti a curarsi l’anima…penso sia neccessario ad esempio scegliere le comunita’ dove si portano i pellegrini, ma questo si puo’ fare solo se alla base c’0e’ un’amore alle anime. La seconda parte dello scritto del Signor Mario e’ assolutamente una menzogna, lui scrive evidentemente toccato dal mio primo articolo dove trattai delle guide. Signor Mario, ha fatto veramente un buco nell’acqua, perche’ si e’ esposto con la menzogna sbagliando….inoltre io non ho mai contattato nessuno come lei scrive, le persone del suo gruppo che sono venute alla testimonianza di Suor emmanuel mi hanno incontrata con lei alla collina la notte prima, carissimo, la verita’ e’ fonamentale…(non chi dice Signore Signore….)..sono una consacrata,sia rispettoso delle anime di Dio, il mio non e’ un lavoro, e’ un servizio nella gioia…sono nella gioia di poter servire Dio e non altri, sopratutto il denaro…Sia lodato Gesu’ Cristo!!!! http://stanzevaticane.tgcom24.it/2012/04/27/medjugorie-la-mangiatoia-damore-ma-attenti-al-business-e-ai-religiosi-distratti/

  34. Non discuto ma rispondo a quello che ha scritto lei.Sul demonio dico solo che sto con Maria e Lei Maria sà quanto prego. Le confermo poi che avere amici francescani non vuol dire nulla col pregare o mettere dubbi.Lei parla sempre di verità, ma è la sua verità, mi sembra a suo dire io invece dico solo cose senza senzo.Grazie.

  35. Ora carissimi vi metto un bel link, sono dei messaggi che la Madonna nell’83 diresse al Vescovo per mezzo di Ivan (parole che mi permetto di dedicare a tutti i Pastori chiamati a essere tali…) …leggete e meditate anche perche’ la situazione oggi a Medjugorje e’ disordinata, senza controllo ed e’ frutto di un non ascolto, della mancanza di un Pastore, questa e’ una Terra Benedetta, dove le anime hanno la possibilita’ davvero di incontrare Cristo e non solo di parlare di Medjugorje come il paese dei balocchi. La Madonna anche nel messaggio del 2 Giugno dice: “avete una grande responsabilita’”……..sia lodato Gesu’ Cristo!

    http://62.75.141.31/ar2/ivan-7-2-85.html

  36. Debbo ammettere di aver completamente sbagliato l’altra volta. In effetti dalle reazioni dei credenti in Medjugorje alle giuste – anche se incomplete e circostanziate – osservazioni della signora “rosellinadiluna” si desume che la situazione sia ben peggiore di come pensavo: non solo vi è divisione tra chi crede e chi non crede nel fenomeno Medjugorje, ma vi è persino divisione tra chi vi crede tout-court e chi vi crede senza accettare ciò che, secondo coscienza, sembra essere qualcosa di negativo.

    Vorrei fare alcune osservazioni: come già detto dal giornalista Michel Upmann, i francescani hanno occupato abusivamente delle Chiese che dovevano affidare al clero diocesano (cfr. Decreto Romanis Pontificibus) ed inoltre a Medjugorje e nelle zone limitrofe operano frati sospesi a divinis che somministrano illegalmente i sacramenti.

    Suor Emmanuel Maillard non è forse l’autrice del libro “Medjugorje:il trionfo del cuore”, nel quale ella stessa scrive: “Sono andata a trovare Padre Tomislav Vlasic che era stato il direttore spirituale di questo gruppo di preghiera. La Gospa aveva detto di lui ai veggenti: “Vi guida bene.” Mi ha confermato in pieno questo messaggio e ha aggiunto perfino: “Non c’è niente di strano! […]”?

    Lo stesso Vlasic che è stato scomunicato qualche anno fa. Lo stesso Vlasic che ora parla agli alieni. Lo stesso Vlasic che già prima di essere direttore spirituale dei presunti “veggenti”, era padre di un bambino avuto con una suora.

    Chiedo nuovamente alla signora “rosellinadiluna”: come mai tra chi fa business della fede non ha inserito i sedicenti “veggenti” e le loro famiglie, visto che tutti loro stanno facendo soldi sui pellegrinaggi?

  37. In pochi avete compreso il mio articolo, mirato non a giudicare, denigrare, andare contro a Medjugorje e contro i francescani, ma solo mirato a migliorare una situazione che forse si sta’ accomodando, un segno insomma perche’ tanti comprendano la responsabilita’ che hanno nei confronti di migliaia di anime che vengono in questa terra, e hanno davvero la possibilita’ di vivere non un viaggio turistico ma un reale incontro con la fede. La Chiesa ha questo grande dono, i sacerdoti hanno questo grande dono, poter portare le anime tra le braccia di Cristo, solo loro lo possono fare in verita’ perche’ sono stati scelti in modo speciale e la Madonna li ama, ma Maria ci invita anche a pregare pecrhe’ siano degni rappresentanti di Suo Figlio . Un’ impegno questo che credo vada vissuto a pieno e con gioia. Vi abbraccio di cuore e mi scuso con chi non conoscendomi ha creduto che il mio fosse un giudizio e un’attacco. Non era niente di tutto cio’. Vi abbraccio di cuore e vi porto tutti nella preghiera.

  38. Carissima Rosellinadiluna,

    ..amata Sorella in Cristo..

    San Paolo avrebbe potuto insuperbirsi dopo la Sua seconda esperienza mistica. Perché questo non accada, egli porta nella sua carne una «spina» (2Cor 12,7), e per tre volte ha supplicato il Signore di esserne liberato. Alla fine, in una contemplazione nella quale «udì parole indicibili che non è lecito ad alcuno pronunciare» (v.4), il Signore si è manifestato e ha risposto: «Ti basta la mia grazia; la forza infatti si manifesta pienamente nella debolezza» (v.9).

    ..San Pietro, pieno di “prudenza umana” non stava scappando da Roma sulla via Appia quando vide il Signore che andava verso la città. Il famoso (secondo l’apocrifo Atti di Pietro)
    Domine quo vadis? (Signore, dove vai?)
    Eo Romam, iterum crucifigi (Vado a Roma, per essere crocifisso nuovamente) gli risponde Gesù.
    verso la Croce

    Il mondo ha odiato Cristo, forse che loderà Te? Curati non tanto della prudenza umana ma di quella che è intrisa del Timor di Dio. Per il resto confida solo nella Provvidenza e vai avanti..
    Pax tibi

  39. Medjugorje 27 Giugno 1981 (MS) -A Vicka che chiede se ella preferisca la preghiera o i canti, la Madonna risponde: «Entrambi: pregate e cantate». Dopo un po’ la Vergine risponde alla domanda sul comportamento che devono tenere i francescani della parrocchia di San Giacomo: «Che i frati siano saldi nella fede e proteggano la fede del popolo».

  40. Cara Rosellinadiluna!
    Da quando vivi a Medjugorie? Da 5-6 mesi mi sembra…io vivo qui da 5 anni e mi ratrissta tutto quello che hai scritto contro i francescani e contro i saccerdoti.
    Sei una una parocchiana di Medjugorie? Cosa hai fatto tu in questi mesi di concreto per aiutare a loro e alla parocchia per dare questi opinioni?
    Mi dispiace che non vedi e non sai tutto quello che loro fanno…
    La libertà e il silenzio riguarda dei pellegrini o i “turisti” maggiormente di lingua italiana….

  41. La Madonna dice “Pregate per i Vostri pastori, non criticateli, perchè li ha scelti mio figlio”. Allora preghiamo per loro, basta critiche!! Fanno male alla Chiesa. Sì, forse le guide dei pellegrinaggi dovrebbero educare un po’ di più le persone, ma suvvia dire che dei sacerdoti non trattino bene l’Eucarestia mi sembra davvero esagerato!!! Preghiamo tutti per i sacerdoti, per Medjugorie, per i veggenti e per gli abitanti di quella terra ai quali abbiamo sì portato denaro, ma abbiamo tolto a loro tanto!!!

  42. Cara Rossellinadiluna,
    anch’io mi associo alle persone che le ricordano che il silenzio e la preghiera possono molto di più delle denunce. Medjugorie è un’altra casa per me, senz’altro è molto cambiata dalle mie prime visite, anche lì ci saranno certamente situazioni migliorabili e quello che la scandalizza non mi meraviglierei potesse accadere ( pur non avendolo mai visto con i miei occhi, in questi anni) ma ricordiamo quello che ci chiede incessantemente Maria: preghiamo per i nostri pastori, Lei non ci dice fanno questo, non fanno quello, Lei ci chiede solo di pregare per loro. Io la rispetto tantissimo come persona consacrata ma le confesso che rimango sempre malissimo quando sento un sacerdote o un consacrato giudicare o parlare male di altri. Questo proprio perchè in voi riconosco delle guide e dei riferimenti che m ipossono aiutare nel mio cammino di fede. Spero di non averla offesa, la mia voleva essere solo una correzione fraterna.
    La ringrazio per le sue preghiere
    Cri

  43. Siano lodati Gesù e maria, carissima sorella La nostra mamma dice . voi solo pregate al resto Dio vede e provvede, Dio vi prova…..rafforzate la vostra fede…….le vostre labbra siano chiuse ad ogni giudizio!. Amen Preghiamo assieme per il piano di Maria con le sue istruzioni. Un caro abbraccio. nilda

  44. sono giuste le parole di Nilda e di coloro che invitano al silenzio e alla preghiera, ma mi permetto di condividere quanto detto dalla nostra sorella Rosellinadiluna. Accompagno gruppi a Medjugorje da anni e credetemi è un gran dolore quando dopo aver lottato tanto per far capire l’importanza della confessione, arrivi ai confessionali (nelle ore stabilite dalla parrocchia) e non ci sono sacerdoti Italiani. ok! Preghiamo, Gesù saliva sul monte e pregava, ma poi scendeva ed agiva e non temeva di sottolineare i fatti. Non ha mai giudicato la persona, ma sicuramente gli errori. Credo che la nostra sorella volesse sottolineare i comportamenti, a volte sbagliati, che possono nuocere alla Grazia che Dio permette a Medjugorje. Il Signore ci chiede di essere perfino inopportuni nel chiedere, perciò se chiediamo insistentemente non c’è peccato e senza giudicare dico che un sacerdote non deve mai rifiutare la confessione. potrebbe essere l’ultima occasione per un anima in cerca di Dio.
    scusate.
    grazie Antonio

  45. Basta con queste menzogne dei messaggi, di mammona, del fanatismo di questo luogo.
    Ci sono decine di prove contro l’autenticità di queste 30-40 mila apparizioni!!!
    Come si può mai credere alle apparizioni programmate della Madonna a Napoli, Palermo, U.S.A.,etc. come fossimo a un concerto?Da quando la Gospa è un bene disponibile dei “veggenti” o una star che programma la sua entrata in scena su indicazione dei suoi manager?
    In quanto ai consacrati, la Chiesa dice che potete accompagnare i pellegrini senza sostenere l’autenticità dei messaggi divulgati da quei fattucchieri!
    Spero che obbediscano almeno al Santo Padre e non diventino pure loro personaggi di questo circo di $$$$.

  46. Invece di fare tante chiacchere inutili, PREGATE, PREGATE PREGATE PREGATE……La Madonna lo dice sempre. Pregate, Pregate Pregate e lasciate fare a Dio; chiaccherando così fate solo il gioco del demonio.
    Pregate

  47. La nostra cara sorella Rosellina sicuramente è una donna innamorata di Gesù e Maria; forse non si è espressa molto chiaramente, ma le sue intenzioni sono chiarissime: voleva solo invitare a far sì che tutti ci impegnassimo di più per proteggere questo Paradiso, dono di Gesù; probabilmente qualcuno si è sentito accusato, ma forse dovrebbe più che altro fare un esame di coscienza, come tutti noi, e anche lui pregare.
    Sono stato a Medjugorje in settembre 2012 e la mia fede ne è uscita molto rafforzata. Non ho avvertito francamente sensazioni negative, ma è pur vero che sono pcoo informato sui francescani, i veggenti e sugli operatori del luogo. Consiglierei a tutte le persone di buona volontà di smettere di giudicare e pregare per sè e per il prossimo. La pace del Signore sia con tutti noi. Viva Gesù e Maria.

  48. Leggo solo ora e vorrei arrivasse a Francesca, la dolcissima consacrata che vedo sulla foto, questo messaggio. Hai scritto: “Medjugorje è un luogo di grazia… Ma si sente che qui non c’e’ un Pastore, qualcuno che vigili in questa terra”…

    Ti chiedo: ma tu conosci la storia di queste ‘apparizioni’? Hai letto ciò che i Pastori e la Conferenza Episcopale (= la Chiesa che tu tanto ami), hanno scritto, detto e fatto, fin dall’81?
    Se sì, mi dici tu al loro posto cosa avresti fatto di più?
    Se no, vorresti leggere sul sito ufficiale del Vescovo (= Pastore, che tu come consacrata, dovresti amare, obbedire e rispettare) ciò che ha detto?
    L’indirizzo e un abbraccio fraterno: http://www.medjugorje.hr/it/fenomeno-di-medjugorje/chiesa/vescovi/mostar/
    (Chiedo al Direttore se potesse far giungere alla consacrata anche il mio indirizzo mail).

  49. Io,credo senza la PAROLA di DIO ,i suoi ,COMANDAMENTI i suoi ORDINI , siamo solo persone,ma non cristiani perchè un vero cristiano cammina in santità ,è mette in pratica i suoi comandamenti, come ha fatto GESù; HA SOLO UBBIDITO IL PADRE ,CAMMINANDO IN SANTITà,è HA FATTO SEMPRE LA SUA VOLONTà, LO STESSO CORPO è STATO IL TEMPIO DEL SPIRITO SANTO ,NON AVEVA BISOGNO DI CERCARE DIO IN SANTUARI ecc .ecc Perchè DIO era con lui , su di lui ,e dentro di lui………alleluia

  50. Io ci sono stata a fine luglio scorso e, sinceramente, non ho notato tutto questo disordine anche se è vero che non c’erano molti sacerdoti a disposizone e, sul piano spirituale, ci si doveva un po’ ‘arrangiare’, ma vi assicuro che questo avviene in molti altri luoghi. Nel paese dove vivo da qualche anno è quasi impossibile trovare un sacerdote disposto a confessarti se non hai una macchina, a meno che tu non sia anziano e ammalato, e il terreno circostante e appartenente alla Chiesa nonché una dependance della canonica vengono utilizzati ogni anno per la cosiddetta festa della birra che, dopo la mezzanotte, si trasforma in una sorta di rave-party dove molte persone, giovani e meno giovani si ubriacano e taccio sul resto. Il Vaticano, a mio modesto avviso, dovrebbe mettere ordine in tanti altri luoghi. A Mejugorjie ho trovato serietà, fede sincera e accoglienza, soprattutto tra i giovani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *