Medjugorje, “la mangiatoia d’Amore” (ma attenti al business e ai “religiosi distratti”…)

La veggente di Medjugorie, Mirijana Dragicevic Soldo

Ho ricevuto una bella testimonianza da Medjugorje. A scriverla è “Rosellinadiluna“, consacrata laica di origini sarde che vive in Bosnia-Erzegovina e che appartiene al movimento degli “Apostoli di Maria”. Francesca, questo il suo nome, ci racconta la vita a Medjugorie, la grandissima fede di chi arriva lì ma anche i problemi di quella terra: troppo business e spesso anche religiosi “in vacanza”.

“Amo definire Medjugorje come la mangiatoia dove Maria ci accarezza come fece con Suo Figlio Gesù; condivido con voi questa visione che ho di questa terra meravigliosa, dove la Madre di Dio come fece con Gesù, nella mangiatoia, ci riempie delle sue tenerezze e del Suo Amore. Ogni giorno, camminando in questa terra scelta da Maria, mi commuove vedere persone di ogni parte del mondo, di ogni età, posizione sociale, accorrere qui; è un miracolo che solo il Cuore di Maria poteva donarci.
Dal 1981 la Madonna appare a Medjugorje:

la Santa Madre Chiesa deve ancora esprimersi in merito, non potrà farlo definitivamente finquando le apparizioni saranno in atto, ma attraverso un documento si può liberamente arrivare in questa terra e pregare, vivere spiritualmente questo luogo. Questa terra è una terra primariamente sacramentale, ma amo definirla una terra sacramentale mariana, quello che tutta la Chiesa dovrebbe essere, perché in un Cristiano, non può non esserci l’Amore alla Madre di Dio. Invito tutti a venire a Medjugorje, la Madonna vi aspetta, aspetta i vostri cuori per educarli in questa mangiatoia d’Amore. Chi fosse impossibilitato a venire (ma niente e’ impossibile a Dio) sappia che io vi porto tutti con me, nella Santa Messa ogni giorno, nella collina (podbrodo) , nel monte della croce (Kricevac) e in tutti i momenti di questa meravigliosa grazia a me concessa di vivere in questa terra. Per chi ancora non è stato qui, posso descrivere questa terra come semplice, davvero arricchente spiritualmente; un’aria buona, un’aria di pace che ristora il cuore. Qui si possono tranquillamente attraversare i campi, passare attraverso le campagne, le viti, per raggiungere sia la collina del Podbrodo che il monte della Croce. Medjugorje è un piccolo paesino, esistono ancora delle casette in pietra, dei piccoli cortili, tutto molto povero, ma che dona davvero pace al cuore. La scalata alla collina e al monte riempiono il cuore di tante emozioni, i miei occhi vedono davvero meraviglie, persone anziane che lentamente recitando il Santo rosario percorrono quell’atto penitenziale, famiglie intere che nel silenzio salgono tra le pietre per raggiungere la bianca Signora, la Gospa, scolpita da un’artista italiano e posta sulla collina. Arrivati lì, poi, regna un misterioso silenzio. Quando venite a Medjugorje vi consiglio di scandire le vostre giornate tra sacramenti e silenzio personale.

Purtroppo sono tante le contraddizioni di questa terra oggi, e per amore della verità non posso non parlare anche del business che è entrato prepotentemente in questo luogo di pace, e le anime tante volte vengono all’ultimo posto… questo noto con tristezza e per questo combatterò dandone testimonianza; questo danno è provocato soprattutto da guide non preparate, che hanno in se’ solo il desiderio di guadagno, c’e’ un business incredibile, le anime non hanno quasi il tempo di pregare e tanti nemmeno vivono i sacramenti. Ci sono tante comunità, ma anche in questo caso ho notato tristemente che c’e’ una divisione tra loro, e non sono assolutamente aperti alle anime. Questo non è bene perchè come ci insegna il Signore: “Può forse un regno essere diviso in se stesso?” Invito tutti voi a vivere Medjugorje in Spirito di preghiera, nei sacramenti; è prezioso il dono che potete ricevere qui, non perdetelo…

Invito anche i sacerdoti, per cui la Madre di Dio ci chiede di pregare, ad essere Educatori delle anime, prima di tutto nella verità della loro stessa vita, della loro sequela. Ho sentito dire a tanti religiosi, quando gli viene chiesto di confessare che loro sono “qui’ in vacanza” oppure che non hanno il tempo… Questo è un terribile segno, come non indossare l’abito se non nelle celebrazioni. Spero ardentemente che presto la Chiesa si pronunci e penso che sarà in modo positivo, affinché il Vaticano possa mettere ordine, favorire dei pellegrinaggi guidati solo da guide spirituali preparate, mettere fine a un business che non da’ modo alle anime di poter far frutto per il dono concesso della possibilità di sostare in questa terra, che a parte le apparizioni è Chiesa, nella presenza della Chiesa e dei sacramenti. Riflettete e siate testimonianza fratelli carissimi! Dio vi benedica!”.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

164 risposte a “Medjugorje, “la mangiatoia d’Amore” (ma attenti al business e ai “religiosi distratti”…)

  1. Ciao Rosellina, ho tanto bisogno della tua preghiera, non mi manca niente di materiale e ricevo tanto bene da tante persone che anche io amo e dimosto loro il mio amore ma è un periodo che mi sento particolarmente giù. Ho voglia di andare lontano e non sò dove, riesco a pregare ma non sono concentrata, non so cosa mi succede…AIUTAMI tu Rosellina parla tu con la dolcissima MAMMA MARIA e sono sicura che lei ti ascolterà. Ho molta preoccupazione per mia figlia Rossella, sai io e mia figlia siamo venute li a Medgjugorje e siamo state sul monte BENEDETTO dove appare le VERGINE SANTA a lei chiedo di aiutarla a trovare la propia strada,ancora oggi non riesce a trovare il suo equilibrio e io ho tanta paura. Ti prego Rosellina prega per Rossella e per me. Che il signore e la Vergine Maria ti Benedicano sempre…ti abbraccio e ti ringrazio !

  2. hiara e precisa come sempre Rosellina Diluna…in questo bellissimo articolo ci invita ancora una volta alla conversione del cuore, in sintonia con quanto ci ha detto Benedetto XVI il 25 aprile, la Carità non è un semplice fare diversamente sarebbe attivismo o umanitarismo, la carità è un fare in stretto legame con Dio. Così la fede non è un semplice pellegrinaggio, non è turismo religioso, ma un viaggio interiore alla ricerca di Dio. Tutto parte dal cuore, da una chiamata a cui possiamo decidere liberamente se rispondere si o no.

  3. ciao…
    Mi sto riavvicinando al signore e alla santa madre dopo tanti anni di silenzio , ma ancora non riesco a trovarenel mio cuore la pace e la serenita’ di cui ho bisogno,
    Se nei tuoi momenti di preghiera ti ricorderai di me, di una preghiera per me e tutta la mia famiglia, per infondere nei nostri cuori quella pace tanto desiderata.
    Ti ringrazio di cuore

  4. ciao Roselliana, prega perchè la Madonna prendersi cura della mia anima , vorrei tanto ricevere un segno dalla Madonna che ascolta la mia supplica, mi sono persa nella preghiera e nei valori materiali fa che la Madonna possa riportarmi sulla via giusta e buona ,che il Signore e Mamma Maria si prenda cura di tutte le persone che sono tristi . Grazie per la preghiera che fari per me.

  5. Spero che tu possa pregare per la mia anima ed aiutarmi in questo momento in cui mi sono allontanta da Dio per dei motivi materiali, fa che Maria possa accogliere la mia anima ed illuminare il mio cammino nel bene. Ti ringrazio se nelle tue preghiere metterai anche il mio nome in modo che la Mamma Maria possa prendersi cura della mia anima.

  6. Carissima Lella, certamente ti ricordero’ nella preghiera. Tu vivi una sequela a Cristo, alla Sua Chiesa. Medjugorje deve aiutare lo Spirito a trovare, a riaquistare, a testimoniare un nuovo slancio nella fede, ma nelle vostre parrocchie, ovunque trovate i sacramenti, la presenza di Dio. Medjuggorje e’ Chiesa. Nei sacramenti, nella Chiesa, nei Suoi ministri hai gia’ tutto. Apri il cuore e sii in verita’ alla sequela di Cristo. Pace a te.

  7. Carissimi certamente sarete tutti nella mia preghiera, ma e’ davvero importante e fondamentale che siate anche voi a pregare e in verita’ dovete iniziare un cammino di fede, che richiede rinuncie, sacrificio e verità. Medjugorje e’ un luogo di preghiera, ma anche nelle vostre parrocchie trovate Cristo, c’e’ Cristo. Medjugorje e’ prima di tutto Chiesa, infatti la presenza di Maria e’ finalizzata a portare le anime a Suo Figlio. Iniziate un vero cammino di fede, che deve risplendere nella nostra stessa vita e non solo a parole. Carissima Tonia,devi certamente tornare a Dio; devi volerlo e incamminarti.Dio stesso ci lascia liberi. Ma una sequela non puo’ essere fatta all’acqua di rose. siamo di fronte a chi ha dato la Sua stessa vita per noi. Non si puo’ stare in due vie. La fede non va’ presa superficialmente. Devi metterci la volonta’, ci sono dei comandamenti e bisogna seguirli, ci sono dei sacramenti e dobbiamo viverli! Un abbraccio di cuore a tutti.

  8. Belle le intenzioni, ma brutto che vi sia propaganda di una apparizione falsa, falsissima, i cui messaggi sono eretici.

    Dove sono semplicemente ovvi e ripetitivi e per nulla elevati, anche se semplici, ma non elevati di spiritualità come dovrebbero essere, lo sono per ammaliare ma poi arrivano le pesantissime ERESIE, come quella del 18 Marzo ultimo scorso, che rinnega quel Gesù che Maria ha come Tesoro e unico intento il servirLo:

    “Voglio esssere il tramite tra voi e il Padre celeste”

    La Bibbia ci avvisa di non dare retta a visioni che propagandano eresie:

    “Se anche noi stessi o un angelo dal Cielo vi proclamasse un Vangelo diverso da quello che vi abbiamo annunciato sia anàtema”!!

    E il Vangelo di Gesù Cristo, Lui stesso nel Vangelo ci dice:

    “Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me”

    La Chiesa correttamente ci indica Maria come Mediatrice presso Gesù e Gesù come Unicio Mediatore presso Dio COME LUI STESSO DICE DI SE’ NEL VANGELO.

    Questa corretta visione di Maria in relazione al Figlio, questa corretta mariologia e teologia il demonio odia odiando Maria Santissima.

    La sua tecnica è: se non posso distruggere direttamente la dottrina lo farò sottilmente insinuandone una falsa nei cuori dei fedeli.

    Questa è l’evidenza medjugorje, ripeto si può rilevare anche dal messaggi da medjugorje di questo ultimo 18 Marzo 2012.

    Che il Signore salvi tutti coloro che in perfetta buona fede, come di sicuro anche rosellina, sono ingannati senza loro colpa dal demonio che gestisce il fenomeno medjugorje.

  9. ciao rossellina mi chiamo luca sono un ragazzo con problemi di handicap da 2 anni ho cominciato a fare un cammino di fede intensa. a medjugorje ci sono stato 3 volte ho conosciuto le veggenti sono molto delle persone fantastiche!!! durante la mia vita non credevo perche ero arrabbiato con il signore e la madonna adesso ogni sera recito il santo rosario e vado sempre alla santa messa e ricevo il corpo di Gesu. Sia lodato gesu cristo carissima sorella prego per lei e salutami la gospa

  10. Antonio carissimo,ti rispondo come disse dall’altare qui’ a Medjugorje un Vescovo a questo proposito. A chi accusava Medjugorje di essere un’opera del demonio disse: “Ma come potete credere una cosa simile? Come puo’ il demonio volere la conversione delle anime?”. Carissimo Antonio, presto la Santa Madre Chiesa si esprimera’, lascia fare alla Chiesa….che come vedi non si e’ ancora espressa negativamente come fai tu…ma bensi’ esiste un documento che annulla le tue parole, il tuo parere “personale”:
    “Ultime Direttive Ufficiali della Santa sede su Medjugorje”

    “Nel 2007 sono affluiti nella celebre parrocchia dell’Erzegovina 2 milioni di pellegrini da ogni parte del mondo, di cui 600.000 italiani, e circa 35.000 sacerdoti.
    E’ importante, sotto il profilo pastorale, che i pellegrini conoscano le direttive della Santa Sede su questo evento, di fronte alle quali eventuali posizioni contrarie sono da considerarsi opinioni personali.
    La posizione della Santa Sede, esplicitata in vari Documenti La posizione della Santa Sede, esplicitata in vari Documenti (vedi nostro sito internet http://www.rusconiviaggi.com sotto Medjugorje-Documenti) è stata recentemente sintetizzata da Sua Eminenza il Card. Tarcisio Bertone, Segretario di Stato, nel libro “L’ultima veggente di Fatima” – Ed Rai-Rizzoli – pag 103-107. Sua Santità Benedetto XVI ha voluto avvalorare il libro con una sua personale prefazione.
    Al riguardo il Card. Bertone ha affermato:
    1. “Le dichiarazioni del vescovo di Mostar riflettono un’opinione personale, non sono un giudizio definitivo e ufficiale della Chiesa”. Questa dichiarazione taglia le gambe a tutti coloro che si avvalgono delle dichiarazione del Vescovo di Mostar per attaccare Medjugorje in nome della Chiesa.

    2. “Tutto è rinviato alla dichiarazione di Zara dei vescovi della ex Jugolavia del 10 Aprile 1991, che lascia la porta aperta a future indagini. La verifica deve,E’ la Santa Sede che a suo tempo non ha accolto il giudizio della commissione nominata dal Vescovo e ha deciso di affidare il caso alla Conferenza Episcopale della ex -Jugolavia. Quest’ultima ha lasciato la porta aperta a future indagini, essendo le apparizioni ancora in atto. Non è vero dunque che la Conferenza episcopale della ex -Jugoslavia abbia espresso un giudizio negativo.

    3. “Nel frattempo sono permessi i pellegrinaggi privati con un accompagnamento pastorale dei fedeli”. I pellegrinaggi privati sono quelli organizzati privatamente dai fedeli, o da agenzie laiche, e si specifica che è bene che siano accompagnati dai sacerdoti. Questa precisazione è molto importante, sopratutto per il servizio delle confessioni.
    4. “Infine, tutti i pellegrini cattolici possono recarsi a Medjugorje, luogo di culto mariano dove è possibile esprimersi con tutte le forme devozionali”.
    Viene qui ribadita l’assoluta libertà dei pellegrini di recarsi a Medjugorje, specificando che la Chiesa lo ritiene un luogo di culto mariano, dove è possibile partecipare alla Santa Messa, Confessarsi, fare la Via Crucis, l’Adorazione al Santissimo Sacramento…e così via.

    Questa, è la posizione ufficiale della Santa Sede su Medjugorje e queste sono le sue direttive, espresse dal Cardinale Segretario di Stato e avvalorate dal Santo Padre in persona.

  11. Carissimo Luca, Dio benedica te e davvero sempre uniti in Cristo!Grazie di aver portato la tua testimonianza; un’abbraccio! 🙂

  12. In questi luoghi sacri non si deve andare per andare in vacanza, si deve andare con il massimo della fede, perchè coloro che pensano di andare in vacanza sicuramente sono distratti dalla fede.Come in tutti i luoghi sacri ci sono anche quelli che vogliono guadagnare la giornata, questi non offrono un buon servizio.

  13. Ciao Rosellina, ci sono stato a Medjugorje e devo dire che è un posto fantastico dove anche chi è lontanissimo dalla fede lì riesce a ritrovarsi.. soltanto chi è accecato, come qualcuno che ho letto qui, vede Medjugorje come un luogo di inganno manipolato dal cosaccio (come lo chiamava San Pio). Prima di partire per questo posto meraviglioso rimandavo sempre ma quando la Mamma mi ha chiamato (perché a Medjugorje si va perché è la nostra Mamma che ce lo chiede) mi sono pentito di non essere partito prima e da lì non sarei più andato via. Sia io che mia moglie speriamo di ritornarci quest’anno o l’anno prossimo ma quello che vorrei rispondere al sign. Antonio è che non è difficile capire se in un luogo c’è la presenza o meno del Signore, lo capisci quando vai via cosa ti ha lasciato il posto. Io sono tornato con una carica di spirito e una gioia che non provavo da tantissimo, o forse non l’ho mai provata, ecco perché ci credo e non bisogna interpretare a piacimento le parole che Nostro Signore ci ha dettato perché il demonio è bravo a conoscere i punti deboli di ognuno di noi e si serve di noi per mettere incredulità su cose vere anzi verissime.
    Si chiama fede proprio perché bisogna credere senza necessariamente vedere ma per tutti i credenti che giornalmente vanno a Medjugorje, sono felice che ci vadano perché sono tante anime strappate al cosaccio.
    Sig. Antonio posso concludere che la nostra Mamma non ci lieterà ancora per molto tempo della Sua presenza qui in mezzo a noi e quando arriverà il momento dei segreti e delle prove che ci ha promesso (una delle quali sarà la ricrescita della gamba a Ivo Juricic) allora li il Signore ci darà quest’ultima possibilità proprio perché ci ama.
    Rosellina, nella prossima apparizione della nostra Regina, la Gospa, ti chiedo di pregare anche per me e mia moglie e abbraccia di cuore la Regina della Pace e tutti coloro che sono li ed anche chi purtroppo è lontano ed é impossibilitato ad arrivare nella terra benedetta dalla Madonna. Un abbraccio.

  14. Carissimo Michele certamente preghero’ per voi e sarete qui’ con me nel ricordo della preghiera. Grazie di questa bellissima testimonianza, semplice e che nasce dal cuore. Dio ti benedica!

  15. Io posso testimoniare che Medjugorie e la Madonna mi ha donato il suo cuore ed il suo amore smisurato da far perdere il fiato solo a ricordare quei momenti delle apparizioni dove ti senti avvolta da una leggerezza da farte sentire amata, coccolata e risollevata da tutte le angosce che porti nel cuore e non riesci a capire ,e Lei ti schiarisce quel dolore che perennemente ha invaso il tuo animo. Ti libera da tutto ti dona un cuore di carne per tu possa amare come vuole Gesu’ suo figlio. Scusatemi ma io non riesco ad ascoltare altro !!!!!!!!!!!

  16. Ciao Rosellina…ho letto poco fa la tua testimonianza su Medjugorie, “la mangiatoia d’amore”, è bellissimo quello che la madonna ti ispira di scrivere per noi peccatori per chiamarci alla chiamata del suo dilettissimo figlio. Il desiderio che ho nel cuore è quello di venire qui a Medjugorie per vivere l’esperienza ,anche se LEI si trova ovunque. Io ti posso raccontare la mia testimonianza, nel 2006 ho attraversato un brutto periodo, pregavo la MAMMA CELESTE affinche potesse risolvere il mio problema.Una notte la sognai, la madonna era una statua che improvvisamente si faceva di carne, si sedette, e con la mano mi invitava a sedermi sulle sue ginocchia per culllarmi come una mamma fa con il proprio figlio. Non ti dico cosa ho provato, una leggerezza e una pace interiore che il mondo non ti può dare. Dopo un paio di mesi il grande problema si risolse .Per me Maria è il mio Tutto, mi sono consacrata anche a LEI perchè è questo che lei voleva da me. Io ringrazio anche te perchè attraverso la tua testimo nianza e i tuoi messaggi mi sento più vicina a Maria. Grazie

  17. C’è chi dice:”Padre nostro che sei nei cieli” ( Mt 6.9)
    E c’è chi dice : “Prega la madre”
    E’ sempre questione di gusti !
    Ma anche : “troppo business e spesso anche religiosi “in vacanza”.”
    E’ sempre una questione di gusti e di scelte !

  18. Cara Rosellina
    E’ sempre bello leggere i pensieri o ascoltare persone pure come te. Quello che tu dici su Medjugorie è vero. Una certa superficialità nel cogliere il vero messaggio che Maria in quei luoghi ci vuole donare, unita ad atteggiamenti piu’ che altro di superstizione si sono infiltrati a Medjugorie con la ripresa massiva dei pellegrinaggi sopratutto dopo la fine della guerra. Padre Slavko (parroco di Medjugorie sino al 2000 deceduto sulla collina del Krisevac durante la via crucis) ha sempre testimoniato ed esortato i parrocchiani ed i pellegrini ad atteggiamenti sobri e di raccoglimento come il luogo in questione merita. Ma questa è l’umanità!….siamo noi con le nostre debolezze e le nostre banalità. Maria ci vuole tutti sotto il suo manto , …i chiaccheroni, i distratti, i superficiali, i sacerdoti che pensano di andare a Medjugorie pensando di essere in vacanza. Ci vuole li con se, pronta a cogliere ogni piccolo barlume di consapevolezza da parte nostra di essere peccatori e di riconoscere il nostro essere niente davanti a Dio . E’ un cammino difficile ,ma la presenza di persone come te possono aiutare anche i cuori piu’ duri a capire che Gesù non vuole anime tiepide, ma fedeli coraggiosi. Che Dio ti benedica

  19. Il pezzo giornalisticamente è molto bello, fluido, le notizie sono sincere, vere come è l’autrice stessa. Molti dovrebbero leggere queste righe, e molti di loro dovrebbero avere l’abito sacro. Condivido in pieno il pensiero dell’autrice, concordo su tutta la linea programmatica, ma vorrei dare uno spunto non solo all’autrice, ma anche alla testata, iniziare una serie di forum per dialogare non solo sulle apparizioni “Patet o Non Patet” in Medjugorje, ma sulle disposizioni della Santa Sede nel sollevare dall’Incarico il Vescovo della Diocesi ed il passaggio della giurisdizione sotto Santa Romana Chiesa, per via dei voli pindarici dei Frati Francescani che dopo decine e decine di richiami non hanno obbedito alla prima disposizione di Santa Romana Chiesa: OBBEDIENZA.
    Il pronunciamento della Santa Sede avverrà solo dopo aver riassestato la situazione tra i frati francescani disobbedienti, eretici e mi posso anche spingere oltre, avidi solo del denaro che circola nei meandri di quella zona.

    Michel Upmann

  20. Grazie Rosellina, so che mi aiuterai perchè già lo hai fatto, non appena ho letto la tua risposta mi si è aperta l’anima e ho ricevuto una pace immensa. Ti ringrazio e ringrazio il Signore e la Vergine Maria…Grazie ti prego ancora per Rossella, Lia, Anna, Dora, Alfredo. Ti abbraccio e ti ricordo nelle mie preghiere!

  21. carissimi e’ una gioia per me leggere le vostre parole. Rinnovo la mia promessa di portarvi sempre con me nelle preghiere. Grazie delle vostre testimonianze, grazie di quest’acqua viva che e’ la testimonianza! Carissimo Michel, tu sei un giornalista e anche un carissimo fratello per me, Dio ti benedica per la tua presenza. personalmente colgo la tua proposta di trattare dei fatti di Medjugorje e se mi verra’ permesso lo faro’, anche e sopratutto con il tuo supporto. Grazie a voi tutti. Volevo rispondere inoltre a Sal, sono in disaccordo con il tuo intervento e ti spiego perche’. Non puo’ esere una questione di gusti quando si tratta della Santa Madre Chiesa e della sequela a Cristo. esiste una Legge divina, esistono dei comandamenti, esiste in Cristiano in verità.Il mondo ha gusti, chi e’ con Dio ha la fede. Dio ti benedica! un abbraccio a Francesca, Roberto, Lucia. Spero di non aver dimenticato nessuno. Anzi…colgo ancora l’occasione per ringraziare Fabio Marchese Ragona e “Stanze Vaticane” per la preziosa possibilità.

  22. Cara Rosellina mi puoi mandare una corona del Rosario che tu fai con tanto amore…il mio indirizzo è ( c/da san piero. militello rosmarino 98070 messina. GRAZIE !

  23. Buonasera Rosellina,
    Ho avuto il piacere di seguire molto attentamente ed ultimamente un servizio televisivo sulle apparizioni, la fede, il perdono, l’aiuto ed altro ancora che la gente va a chiedere di persona nei diversi luoghi dove è apparsa la Madonna (Lourdes, Fatima, Medjugorie) nonchè un servizio su Padre Pio. Mi hanno toccato molto questi servizi.
    Io ho il problema di non avere il lavoro e la preoccupazione sempre più forte sul mio futuro e come “tirar grande” i miei 2 figli (ancora agli studi) nonchè curare attentamente la mia famiglia. Ho la moglie molto vicina moralmente, ma penso che puoi capire le mie preoccupazioni.
    Nelle tue preghiere, per favore, aiutami a ritrovare la serenità interiore, il morale e soprattutto il lavoro ! Un grazie di cuore ! Clodi

  24. Aprite la Bibbia e leggetela tutti i giorni. E’ inutile Medjugorie perchè se volete che Dio vi aiuti, lo farà anche se state rinchiusi in Bagno. Ma dimostratelo!

  25. Poiché tutti i cristiani che si ritengono tali dovrebbero adorare Dio con spirito e verità (Giovanni 4:23) come insegnò nostro Signore Gesù che si definì “la via, la verità e la vita” (Giovanni 14:6), l’invito che riceviamo tutti è quello che troviamo scritto da Paolo nella sua prima lettera ai Tessalonicesi 5:21 ovvero “Accertatevi di ogni cosa, attenetevi a ciò che è eccellente”.
    Questo significa che ogni cristiano ha l’obbligo di verificare sulla base delle scritture se la sua adorazione è conforme a ciò che si aspetta Dio e che tenga conto ciò che Gesù insegnò perché è l’unico vero messaggio provato ed ispirato dal suo Spirito Santo e che riporta l’esatta verità su Dio e Gesù. (Gesù insegnò sempre attraverso gli scritti sacri. Non ho mai trovato un passo biblico nel quale Gesù disse secondo me…) La fede deve soddisfare sia il cuore, sia la mente. (Matteo 22:37; Atti degli Apostoli 17:11)
    Qualsiasi genitore si offenderebbe se i propri figli invece di parlargli direttamente impiegassero come intermediari degli sconosciuti o addirittura delle persone che lui stesso odia. Quanto più si offenderà Dio quando invece di pregarlo direttamente, gli rivolgono preghiere ripetitive e senza sentimento e magari davanti a una statua o un luogo particolare come quello di Medjugorje. Quando il nostro Maestro parlò della preghiera, disse “E quando pregate, non dovete essere come gli ipocriti; perché a loro piace pregare stando in piedi nelle sinagoghe e agli angoli delle ampie vie per essere visti dagli uomini. Veramente vi dico: Essi hanno appieno la loro ricompensa. Ma tu, quando preghi, entra nella tua stanza privata e, chiusa la porta, prega il Padre tuo che è nel segreto; allora il Padre tuo che vede nel segreto ti ricompenserà. Ma nel pregare, non dite ripetutamente le stesse cose, come fanno le persone delle nazioni, poiché esse immaginano di essere ascoltate per il loro uso di molte parole.”” (Matteo 6:5-7) Ogni stanza può essere un “santuario” o un luogo sacro nel momento stesso che apriamo il nostro cuore nei suoi confronti.
    Inoltre Giacomo, fratellastro di Gesù poiché nato da Maria (Marco 6:3; Galati 1:19), fece un invito interessante nella sua lettera al capitolo 5 verso 21 si legge “Accostatevi a Dio, ed egli si accosterà a voi”. Da queste parole si capisce che: 1) ci si deve accostare a Dio e non a Maria e 2) Dio si accosterà a noi se noi lo ricerchiamo senza altri intermediari se non suo Figlio.
    Forse penserete che tutto questo sia illogico. Ma se Gesù voleva che sua madre ricoprisse un ruolo importante nell’adorazione a Dio l’avrebbe detto e richiesto, non vi pare?
    Alla luce di quanto scritto mi chiedo cosa farebbe Gesù a Medjugorje..

  26. Cara roselinadiluna, io non sono mai stata Medjugorie spero che un giorno
    potrò realizzare questo sogno e venire. Vorrei chiederi di pregare per la mia famiglia, in particolare per i miei fogli Christian e Vittorio. Affinche’ la nostra Mamma celeste mi conceda la grazia che Christian guarisca per sempre, e che Vittorio cresca nella grazia e nel timore di Dio. Che sia piu’ tranquillo e che si trovi un lavoro, e che la Mamma celeste mi dia la forza di aiutarli e sostenerli. Preghiamo per tutti gli ammalati, per i bambini, per le famiglie con affetto Maria.

  27. Carissimo Giuseppe, ti faccio una domanda: dunque secondo il tuo discorso che altro non e’ che un copia e incolla di citazioni e considerazioni che non hanno fondamento…. tutte le apparizioni mariane RICONOSCIUTE dalla Santa Madre Chiesa cosa sarebbero? Ti lascio con una frase…di un Papa (Vicario di Cristo)…”Non si puo’ essere Cristiani senza essere Mariani” (Paolo VI)e inoltre ti chiedo: sei un Cristiano cattolico praticante? Pace a te.

  28. Rispondo a Giuseppe… Il pregiudizio, che si tratti di eresia o falsità, è messo in guardia dallo stesso Gesù che condanna in modo assoluto “chi offende lo Spirito Santo”, più che lui stesso! Attenti a dare a Belzeebul la paternità di Medjugorie perchè nessuno può erigersi a maestro degli altri e nessuno conosce effettivamente cosa ci sia nei progetti di Dio. NESSUNO LO SA! Quando i discepoli vedevano altri che compivano miracoli in nome di Gesù, pur non essendo seguaci, essi richiamavano l’attenzione di Gesù per farli smettere ..ma il VERO MAESTRO rispondeva loro dicendo di lasciarli fare perchè “non erano contro di Lui ma con Lui”.. Caro Giuseppe mi sembri un testimone di Geova per la solita pappardella riconoscibile nella tua esposizione scritta.. STAI ATTENTO ALLE ERESIE DI CASA TUA e ALLA FALSA BIBBIA chiamata infatti “Traduzione del Nuovo Mondo” ricca di incoerenti passi stravolti e dolosamente RITOCCATI ad arte per trarre in inganno gli ingenui e i creduloni! Se dovessi aver intuito bene, sei in un’altra imponente BUGIA secolare che hai abbracciato e di cui sei accecato, non rendendoti conto che il pregiudizio è figlio di Belzeebul e non di Gesù. Io non amo i pellegrinaggi e non sono un grande estimatore di chi fanatizza il proprio credo. Ma ognuno preghi come crede perchè Dio usa tutte le strade per portarci a Lui, e nessuno scagli la prima pietra perchè siamo corrotti dalla nascita e “graziati” solo per volontà del Padre nostro. Buona meditazione a tutti. W Maria che è una scelta di Dio, ma soprattutto W Gesù e i suoi insegnamenti. Infatti ci chiamiamo cristiani e non mariani..

  29. A rosellinadiluna scrivo che la citazione del Papa non è legge divina.. i Papi sono uomini di pensiero e spesso di fede, non sempre.. non necessariamente! Come tutti gli esseri umani, al di là dei dogmi e delle clausole ecclesiali sull’infallibilità del pontefice. Per cui ritengo che una loro citazione possa essere discutibile nonchè fallibile. Non sono degli dei, Faraoni o Re dal potere assoluto. Ciò premesso, essere mariani per essere cristiani, a mio modesto parere, significa solo riconoscere nella Santa per eccellenza che ha partorito il figlio di Dio, la beata fra tutte le donne, il dono della purezza e della piena disponibilità ai progetti di Dio. A questo punto ti direi che non si può essere mariani senza essere cristiani. Prima di andare di corsa a Medjugorie bisognerebbe capire il proprio credo cristiano, i propri fondamenti in modo serio e sereno.. bisognerebbe di corsa farsi un sano approfondimento del catechismo della Chiesa Cattolica, avere le basi per una attenta lettura dei libri della Bibbia che sono “parola di Dio”.. Insomma è dare cibo solido ad un adulto e non lasciarlo incantare di fronte alle apparizioni, che, nella cultura cristiana, non sono NULLA che possa sconvolgere la fede! LA fede si basa su altro e NON SUI MIRACOLI! Beati coloro che crederanno senza vedere… Scusami l’intrusione e .. buona meditazione. Pregate anche per la mia anima. Un abbraccio cristiano

  30. La risposta la trovi nella Bibbia che è il pensiero di Dio che Gesù citava allo stesso modo e che Maria per prima ne rispettava il valore e l’autorevolezza. Per me quello che dice la Bibbia ha più valore di qualsiasi autorità ecclesiastica o visione perché “la fede è la sicura aspettazione di cose, l’evidente dimostrazione di realtà benché non vedute.” (Ebrei 11:1)
    Ora se per te quello che stabilisce la chiesa è più importante di quello che pensa Dio sta a te deciderlo ma alla luce delle scritture ritengo che tale adorazione offenda i sentimenti di Dio e di coloro che lo amano con tutto il loro cuore con tutta l’anima e con tutta la mente. (Matteo 22:36)

  31. Sono stato a Medjugorie ed è stata l’esperienza spirituale più bella e forte della mia vita.
    Purtroppo non sto attraversando un periodo facile…….Mi sento una foglia in piena tempesta.
    Una preghiera anche per me…..Grazie col cuore

  32. Carissimo Beppe e Giuseppe, trattate di Medjugorje (perche’ oggi l’argomento era questo) come una Terra dove non esiste la Chiesa. Se avete ben letto l’articolo, io personalemnte la considero una terra prima di tutto sacramentale. C’e’ la Chiesa, ci sono i sacramenti, o forse a Medjugorje la Chiesa per voi non ha importanza?Non amo trattare e confrontarmi con chi scrive senza conoscere e per solo spirito contraddittorio. “Dai frutti li riconoscerete” dice il Signore. Be’, per me vedere fiumi di anime che da anni non si confessano, uscire dai confessionali in un pianto liberatorio, vedere anime che si riconciliano con Dio, con la Sua Chiesa e’ un chiaro segno. Abbiate rispetto di Medjugorje, perche’ anche qui’ Cristo ha la Sua Casa. Il Santo Padre inoltre e’ “Vicario di Cristo” per noi Cristiani…diffido di chi si dice Cristiano e non ascolta il Santo Padre( Vicario di cristo!!!), di chi si dice Cristiano e non crede alle apparizioni Mariane riconosciute dalla Chiesa. Con questo mi dite tutto…se non siete in comunione con il Santo Padre non l siete nemmeno con la Chiesa di Dio. E’ Dio a guidare ogni cosa e io Credo in Dio Padre Onnipotente che ha creato la Chiesa per guidarci, scelse San Pietro che ai tempi non era certamente una punta di diamante ma a Lui diede le chiavi del regno dei cieli.Non contestate le scelte di Dio, e’ inutile opporsi a Dio, combatterlo nella Sua Chiesa, contestare la Chies, essere ribbelli, disobbedienti; questo ha diviso la Chiesa. La Madonna, Madre di Cristo e Madre Nostra non e’ divisa da Cristo. Lei scelta da Dio per portarci il Salvatore e’ per me Madre della Chiesa; Dio vi benedica , grazie della partecipazione…e siate credenti in verita’…metteteci il cuore….

  33. Carissima Maria e carissimo Angelo, mi unisco a voi in preghiera per tutte le vostre intenzioni. Abbiate speranza nel cielo! Fidatevi di Dio! Dio vi benedica 🙂

  34. x Beppe
    L’argomentum ad homine è un classico errore di logica che consiste nell’attaccare l’uomo per screditarne gli argomenti. Non è mia abitudine offendere o attaccare la fede altrui anche se me lo aspetto da altri. Il mio intervento è stato solo per dare un contributo basato sulle scritture come era abitudine di Gesù che diceva “è scritto”. Chiedo scusa se le mie parole hanno toccato i vivi sentimenti di qualcuno ma credo che la Parola di Dio sia l’autorità migliore per accertarsi di ciò che è giusto e sbagliato davanti a Dio e spero che anche altri facciano lo stesso.
    “Cerchiamo dunque quel che giova per la pace e per l’edificazione scambievole” Romani 14:19 Edizioni Paoline

  35. Cosa Vi aspettavate…Che le forze negative , stessero a guardare?
    Avviene oggi, quello che avveniva nel Tempio di Gerusalemme, quando GESU’ , scacciò i mercanti…Oggi, ovviamente, bisogna adottare altri sistemi…con lo stesso risultato, però…!

  36. Salve Signora Roselllina.
    Sinceramente non avevo mai sentito parlare di lei (del fenomeno Majugorie) si .
    Sono un piccolo imprenditore ,e mia moglie e una dottoressa Romena che dopo molti (troppi) anni sta ancora cercando di inserirsi in Italia.
    Nel nostro percorso preghiamo sempre la Madonna (è apparsa a mia moglie) e chiediamo che ci illumini nel nostro cammino.
    Non le dico le prove , le difficoltà che abbiamo avuto (e abbiamo) nella vita di ogni giorno ,e delle volte non capiamo il perchè di tutto questo (penso sempre che la Maddona ci guida ma delle volte non comprendiamo i suoi disegni).
    Comunque preghiamo ogni sera,come siamo capaci e mia moglie e sempre dolce con i suoi pazinti (si dedica a tuttti con amore e dedizione .
    Spero che la Madonna (Madre Nostra ) ascolti le nostre implorazioni e ci possa aiutare in questo momento di difficoltà lavorative e di inserimento sociale.
    Vorrei tanto venire a Majugorie con tutto il cuore per ringraziare per quello che la Madre Nostra ci ha concesso di fare fino ad oggi .
    Le chiedo (anche se non la conosco) di inserirci nelle sue preghiere magari la Nostra Madre a lei darà più ascolto.
    Ringraziandola di cuore le porgo nostri più sentiti saluti

    Andrea Roxana

  37. rosellinadiluna io non sono mai stato a Medjugorie mi piacerebbe andarci
    purtroppo sono senza lavoro. ma la Madonna sa quando la voglio bene
    una preghiera anche per me. Grazie di vero cuore.

  38. SONO STATA A MEDJUGORIE — –è STATA UNA ESPERIENZA UNICA –UNA PACE –NEL CUORE MAI PROVATA–MI SONO SENTITA PROTETTA AMATA E PRESA PER MANO DALLA MAMMA CELESTE — NON PASSA GIORNO CHE RICORDO QUELLA ESPERIENZA —–ROSELLINADILUNA VORREI ESSERE LI CON TE E MI SPIEGASSI –OGNI VOLTA CHE RACCONTO O RICORDO PIANGO MI COMMUOVO -SE POSSIBILE UNA PREGIERA PER LA MIA FAMIGLIA E PER IL MONDO INTERO —GRAZIE—

  39. Anch’io sono stata Medjogorie ed è stata un’esperienza bellissima. Io sono affascinata da Maria , tutti i giorni dico il S.Rosario ed è come che in quel momento sto avendo un dialogo con Maria. Ma purtroppo debbo dire che la Chiesa non fa molto per le pecorelle smarrite e ce ne sono tante. la Chiesa si dovrebbe aprire di più e dare buono esempio ( I ministri di Dio la maggior parte non sono affidabili) dialogare di più con le persone, non essere chiusi. Ci sono molte persone che non credono e la chiesa non fa nulla .

  40. Ciao Rosellinadiluna, porta me e la mia famiglia nelle tue preghiere. Ringrazia la Madonna di cuore da parte nostra. La sua protezione è forte e la sentiamo sempre vicina.

  41. Cara rosellina, io non sono mai stato Medjugorie spero che un giorno
    potrò realizzare questo sogno e venire. Vorrei chiederti di pregare per la mia famiglia, in particolare per mia figlia martina rosa,riesco a pregare ma non sono concentrato, non so cosa mi succede c’è sempre qualcosa che mi distraee mentre prego, ti prego aiutami tu, con il volere della vergine Maria è suo figlio Gesu’. Io prego anche per gli’altri specialmente per la mia famiglia e proprio in famiglia vedo dei disaccordi che mi fanno male.Ciao rosellina prega anche per noi

  42. Salve Rossellina,
    non so perchè le sto scrivendo ma sento dal pofondo del mio cuore di doverlo fare. Non so se definirmi una “pecorella smarrita”perchè ad un certo punto della mia vita ho smesso di andare a messa spinta anche dal fatto che non ho più visto i preti come ministri di Dio ma come uomini, non ho la presunzione di giudicare ma solo è prevalsa in me la razionalità. Sono molto confusa ma so che il Signore è soprattutto in questi momenti a manifestare la sua grandezza, ti chiedo se puoi ricordarti anche della mia anima nelle tue preghiere. Grazie

  43. carissimi, rispondo a chi mi chiede preghiere con la promessa di ricordarvi con Amore durante la Messa e tutti i momenti che vivo. Carissima Paola, ebbene ti esorto con grande gioia a rivivere i sacramenti, dono prezioso di Dio per noi. Ti lascio per incraggiarti e farti capire, una bellissima visione che ebbe Santa Teresa d’Avila. Un giorno mentre partecipava alla Santa Messa, nel momento della consacrazione, vide il Sacerdote con l’ostia elevata, completamente circondato da demoni, i demoni dei suoi peccati; ma nonostante questo Cristo presente vivo nella Santissima Eucaristia non perdeva certamente il suo splendore. Carissima, prega per i ministri, per tutta la Chiesa; se tu abbandoni la Chiesa per i peccati dei sacerdoti (e siamo tutti peccatori) altro non fai che abbandonare anche Gesu’ che vivo ci attende nei sacramenti. La Chiesa non va’ giudicata, vanno messe in luce le iniquita’, ma non va’ abbandonata. Chi abbandona la Chiesa per i peccati dei sacerdoti non ha mai incontrato il Signore. Torna con gioia e fiducia alla sorgente dei sacramenti, riprendi forza e coraggio e sappi che il Signore ti attende. Dio ti benedica e vi benedica tutti!

  44. Carissimo Enzo, non preoccuparti, continua a pregare, e sia la pace in te, quella pace che solo il Signore puo’ donare. “Vi lascio la pace, vi do’ la mia pace, non come la da’ il mondo io la do’ a voi”…stai sereno e fidati!!!! Ti ricordo con gioia. A disposizione per tutti voi 🙂

  45. Carissimo Antonio il giudizio su Medjugorje spetta solo alla Santa Madre Chiesa. Non c’e’ assolutamente nessuna eresia nei messaggi. Prega e apri il cuore….oggi nel giorno di San Luigi Grignion de Montfort che tanto amo’ la Vergine Maria vi invito tutti ad Amarla, ascoltarla…Madre della Chiesa che altro non desidera che portarci a Suoi figlio Gesu’. Non sono importanti discorsi sterili che non aiutano le anime ma solo le confondono. Siate semplici come i bambini….come i bambini di Fatima, come Santa Bernardette, che non fecero tante domande, ma solo pregarono nella gioia, ascoltando i messaggi della Vergine…apparizioni riconosciute dalla Santa Madre Chiesa, e quanta persecuzione vissero al loro tempo…ma fu’ tutto un disegno di Dio….Dio ti benedica!

  46. Beata Vergine Maria,Madre di Cristo e Dio,Proteggi i tuoi figli e le veggenti,come Me,un povero e che ho scoperto quanto il Signore Mi Ama e Sono al Cospetto di Lui.Ahimè!Io sono un perseguitato,non dare brutte presagi che Mi distorgono Me come Tutti,dall’Arco della Mia Vita che é Luce del Mondo,seppure le tenebre e gli scempi sono molto diffusi,come quello che noto ed ho notato in passato:uno stagno di fuoco e di zolfo che si meritano chi commette gli Abomini sulla faccia della Terra,cioé al posto di convertire sè stesse come persone,e passare al Cristianesimo,c’é molto sparso per il Mondo che é tenebre cioé distorgono i fili che il Signore Placò.Buona preghiera e Sato rosarionel Nome di Cristo Signore.Grazie.

  47. tutto è vero è bellissimo andare a Medugorje , sono stato quattro volte e spero che la nostra mamma celeste mi possa invitare anche quest’anno entro giugno .
    Nel 2010 sono andato da solo senza mia moglie con un gruppo di 200 persone che non conoscevo nessuno un’esperienza bellissima la Gospa quell’anno mi ha fatto dei regali spirituali bellissimi. E’ vero alle false guide al bussines ma la madonna non farà che diventi l’unico scopo.
    Per chi non ci è ancora andato se potete andate e verificate di persona. preghiamo per tutte le vergogne politiche che stanno accadendo.

  48. cara rosellinadi luna, so che ci sono cose molto piu importanti di quello che ti vorrei chiedere ma se in una preghiera ti ricordassi di me vorrei cercare di tenere vivo il mio matrimonio come sta facendo mio marito perchè io al momento mi sono un po persa ma quello che ho costruito con lui è davvero molto grande e non vorrei perderlo. spero che la Beata Vergine Maria mi aiuti ha ritrovarmi e proteggermi . Cosi sia .

  49. Cara Rosellina, non sono mai venuta a Medjugorje mi piacerebbe tanto , forse un giorno ci
    riuscirò.In questo momento sto vivendo un periodo di angoscia , dopo la morte del mio papà ho perso tutte le mie certezze e spesso soffro di attacchi d’ansia, prego tanto la Madonna perchè possa aiutarmi a ritrovare quella serenità che avevo prima, mi piacerebbe guardare al mio futuro con ottimismo ma purtroppo ora vivo tutto con paura. Prega per me ,se puoi , LEI ti ascolterà. Prega per la mia famiglia , noi pregheremo per te e per gli altri che hanno bisogno. Di alla Madonna che è sempre nel mio cuore ed ho tanto bisogno di una sua carezza. GRAZIE a presto !!
    Elena

  50. Oscar, Nino, sarete nele mie preghiere, anzi, saremo uniti nella preghiera! carissima Luciana vedrai che andra’ tutto bene! Il matrimonio e’ un sacramento meraviglioso! Ricordo te e la tua famiglia :-)! Stai serena e Dio ti benedica! Carissima Elena, affidati al cielo e stai serena. Dio ti dara’ la pace. Non avere paura, nessuna angoscia 🙂 Prega per tuo papa’ che certamente desidera non vederti cosi’ :-). Forza e coraggio! Rialzati e sappi che la pace che da Dio non e’ quella del mondo…ricerca quella, la luce sconfigge le tenebre! Passera’ questo momento..prega..prega carissima! recita il Rosario ogni giorno 🙂 Nei sacramenti, in una vita di grazia e nella speranza!!!! Ti abbraccio di cuore e sono a disposizione , per te, per tutti. Mi trovate anche in facebook. Dio vi benedica! https://www.facebook.com/rosellinadiluna#!/rosellinadiluna

  51. Io sono stato da poco e ti devo smentire, non ho visto nessun business e la mia guida é stata fantastica e ti diró di piú , abbiamo avuto poco tempo per i souvenir perché abbiamo pregato quasi sempre oltre a visitare la comunità di suor Elvira ecc ….

  52. Carissimo Fabrizio grazie per la tua testimonianza. Non ha smentito nessuno, infatti non ho detto che tutti fanno business… Dio ti benedica!La pace sia con te.

  53. ma davvero il business è negativo?
    Se oggi Medjugorje e le zone limitrofe sono in grado di ospitare i fedeli in arrivo da ogni parte del mondo è proprio perchè in quella zona,prima poverissima,si è sviluppato quel business..fateci caso,la stessa cosa è accaduta a Lourdes,Fatima,San Giovanni Rotondo,..
    Gesù non predicava la povertà ma l’umiltà..perchè la povertà non è un bene,la miseria non è quello a cui punta Dio per noi.Il benessere che si diffonde da quel business alimenta anche la costruzione di ospedali e servizi, per residenti e pellegrini.Ci sono troppi negozi?No..io voglio portare a casa statuette,medagliette ed altri oggetti benedetti..da diffondere.E’ la Madonna che ce lo chiede.Quel “talento” non dobbiamo tenerlo per noi ma dobbiamo testimoniare ciò che di grande è accaduto in quel luogo celestiale!
    Inoltre che importa se una guida non è preparata?Ci penserà Dio a far si che in quel luogo ognuno abbia la sua grazia particolare. Dio va oltre le guide impreparate,anzi..converte anche quelle!

    ; )

  54. Anchio prima di leggere la bibbia, ho girato per tuti i santuari,e quando Gesu dice “la verita vi fara libero”, e verissimo. Sono LIBERA,e so che solo se arriva al Padre atraverso il Figlio(Gesu), nella bibbia non si parla di intercesione dei santi, madonna ecc.E la religione catolica che ci ha insegnato questo solo per aprofitarsi de la povera gente atraverso il bussines delle aparizione, ecc.Leggete la bibbia, e capirete tantissime cose e non sara necesario andare nella ricerca ai paesi lontani,Gesu ,abita dentro di noi,Lui e omnipotente e omnipresente,parlate con Lui , chiamati il suo Spiritu Santo e una sperienza che non ha prezzo ed e gratis.

  55. @graciela

    Veramente la Madonna è un dono di Dio così come i miracoli e le apparizioni.Vuoi riufiutare i doni di Dio?Libera.Dio infatti non costringe nessuno ad amarlo e seguirlo,ad accettare i suoi doni.
    Ma Dio è chiaro sui doni,sui profeti ed santi che ci ha mandato..

    (Gesù agli apostoli,pietre fondandi della Chiesa Cattolica )

    <>

    Dio elargisce tali doni alla Chiesa Cattolica da 2000 anni (cosa è durato tanto?) proprio per dimostrare agli uomini che lui esiste,che è un Dio di amore e che la Chiesa Cattolica è la SUA Chiesa..

    Gesù al primo Papa (S.Pietro)

    <>

    Da notare che la frase sopra può essere intesa anche in senso letterale visto che la pietra tombale del primo Papa si trova proprio nelle fondamenta del Vaticano..

    Ogni volta che leggo qualcuno che critica la Madonna (la mamma di Gesù!) ed i santi (gli amici più cari di Gesù!) mi chiedo sempre perchè questo trattamento non sia riservato al nostro vero nemico,il diavolo.Evidentemente quelle critiche sono il diavolo che le ispira essendo la sua azione ordinaria proprio quella di suggerire dei pensieri al male nella nostra mente.Lo fa 24 su 24 per allontanare le persone da Dio e farle dannare come lo è già lui.

  56. scusate ,il sito mi ha tagliato le frasi virgolettate.
    le riporto per chiarezza..

    1)Chi ascolta voi ascolta me, chi disprezza voi disprezza me. E chi disprezza me disprezza colui che mi ha mandato

    2) 8E io ti dico: Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la MIA chiesa e le porte degli inferi NON prevarranno contro di essa. 19A te darò le chiavi del regno dei cieli, e tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli”

  57. Volevo chiedere a rosellinadiluna da quando il Magistero impone che la valutazione di una presunta apparizione avvenga solo al termine degli eventi, argomentando possibilmente con riferimenti precisi a documentazione accessibile a tutti.
    Grazie

  58. CARISSIMA ROSELLINADILUNA…..CARA FRANCESCA…mi chiamo cristina sono sarda come te…avevo letto la tua storia da un po’sempre su internet…mi era piaciuta tanto…conosco DON PUSCEDDU..un grande DON carismatico e pieno di spiritualita’….carissima tu che sei in quel posto meraviglioso..un pezzo di PARADISO….prega tanto per la tua terra…viviamo in un paradiso terrestre ma noi qui abbiamo bisogno del PARADISO DIVINO….per me personalmente ti chiedo di pregare la MADONNA affinche’ mi esaudisca per quello che tanto mi sta a cuore….grazie infinitamente GESU’ E MARIA TI BENEDICANO SEMPRE.COSI SIA.

  59. Carissimo Luca il primo criterio del discernimento e’ la conformità alla dottrina di quanto avviene nell’apparizione. Non si puo’ riconoscere un fenomeno ancora in atto, finche non terminano le apparizioni. Come puo’ la Santa Madre Chiesa esprimersi prima della fine delle apparizioni? immagina se lo faccesse e poi i messagi diventassero eretici o altro dopo il riconoscimento Fidiamoci della Santa Madre Chiesa!Inoltre non e’ vero che non c’e’ una valutazione. Da tanto la Santa Madre Chiesa sta’ osservando e verificando Medjugorje. Dio ti benedica!

  60. Per Graciela: scrivi questo: “nella bibbia non si parla di intercesione dei santi, madonna”. carissima Graciela, la Sacra scrittura non e’ solo da leggere..inoltre quando parli della Madre di Dio fallo in modo riverente. La Madre di Dio intercedeper il mondo intero proprio nella scrittura, precisamente a partire dal suo “eccomi”, intercedendo per la salvezza di tutta l’umanita divenendo per volonta’ di Dio Madre del Verbo incarnato. Inoltre intercede nel passo delle “Nozze di cana” e Gesu’ dalla Croce ce la consegna come Madre quando dice a Giovanni: “Giovanni ecco Tua Madre, Madre ecco tuo Figlio”. Inoltre carissima, tratti di Sacra scrittura…ricordati che Cristo e’ nella Santa Madre Chiesa,la Chiesa che dobbiamo amare e seguire. Secondo le tue parole e’ comprensibile che non credi nemmeno alle apparizioni Mariane riconosciute dalla Santa Madre Chiesa; dunque il tuo intervento non ha senso di essere in quanto non fondato su una cristianità vera. Non si puo’ essere cristiani senza la Santa Madre Chiesa e sopratutto senza amare la santissima Madre di Dio. I Santi? Sono grandi intercessori. E prima di loro lo furoni i Profeti ( sacra scritttura). Possa tu aprire il cuore. Dio ti benedica!

  61. Mi scusi rosellinadiluna, ma non ha risposto a ciò che ho chiesto, invero glissando completamente. Lei replica alla mia richiesta di “risposta argomentata e documentata”, ponendomi una domanda a cui lei stessa non sa rispondere se non per pura congettura.
    La informo, in primis, che il Magistero non prescrive in alcun modo l’attesa del termine di presunti eventi soprannaturali per l’eventuale pronuncia. A Finca Betania la pronuncia ufficiale avvenne ad eventi ancora in corso, tanto per farLe un esempio.
    In secondo luogo, vorrei farLe presente che la c.d. “Dichiarazione di Zadar” è sì una pronuncia ufficiale, peraltro di condanna (in quanto utilizzante la formula “non constat de”, e non mi dica che esistono tre formulazioni possibili, perché è falso), ma quel “verdetto” doveva rimanere “privato”.
    Ora da parecchio tempo il Vaticano ha “ripreso in mano” quella valutazione, viste anche le reazioni scomposte della frangia più integralista, perché c’è chi, utilizzando mezzi d’informazione, crea scompiglio e insinua falsità.
    Chiudo dicendoLe che veggenti e relativi parenti si sono arricchiti con queste presunte apparizioni. Non a caso Ivan Dragicevic (ne cito uno) vive nel Massachusetts in una splendida villa con piscina che nessun bosniaco potrebbe acquistare neanche in 10 vite. Gli altri veggenti (e molti dei loro parenti più stretti) sono diventati, miracolosamente, tutti albergatori benestanti, quando nella Bosnia a fine mese si vedono, grossomodo, 400 euro scarsi.
    Questo sì che è un vero miracolo! Ma tanto basta “vedere” il sole roteare e sono tutti felici, no?

  62. Cara rosellinadiluna,
    io sono stata a Medjugorie e seguo sempre i messaggi e i commenti che ne fa padre Livio tramite radiomaria; dico questo per precisare che finora ho ritenuto le apparizioni in quel luogo credibili, in attesa del giudizio di Santa Madre Chiesa.
    Ho letto l’intervento del 27 aprile di Antonio dove si evidenzia l’eresia del messaggio del 18 marzo scorso in cui Maria SS avrebbe detto.

    “Voglio esssere il tramite tra voi e il Padre celeste”

    Sono d’accordo con Antonio e ritengo che questa sia una frase che faccia cadere un castello che forse abbiamo costruito noi esseri umani.
    La tua risposta non è stata esplicativa.

    Alla Madonna, che può, lascio la spiegazione!

    In Cristo Gesù.

  63. cara rosellinadiluna salve.volevo chiedere solo una preghera x mio padre che ormai da circa 2 anni fa emodialisi e che aime dalla vita non ha avuto tanta benevolenza.

  64. “Ara Norenzayan è uno psicologo dell’università canadese della British Columbia che si è occupato spesso di scovare le differenze tra credenti e non credenti. Tra le sue ricerche, ..ha rilevato come la religione non abbia il monopolio del comportamento virtuoso, notando che i non credenti sono più onesti dei credenti che credono in un Dio che perdona.”
    Link

  65. Buona giornata rosellinadiluna, casualmente questa mattina ho visto questo sito. Sono un’agente di viaggio e per la prima volta mi sono recata, due anni fà , accompagnata da un sacerdote, a Medjugorie. E’ stata un’esperienza di preghiera molto bella e tutti noi al ritorno avevano gioia nel cuore. Anche quest’anno per il 25 marzo per L’ANNUNCIAZIONE, eravamo nuovamente a Medjugorie, nonostante la ricerca, non ho trovato un sacerdote per l’accompagnamento spirituale. Ci siamo organizzati per la preghiera e le riflessioni sul pullman e con le funzioni della parrocchia di S Giacomo, tutto è stato molto bello, ci siamo lasciati trasportare dall’Amica Celeste che tutto può, ogni persona del gruppo aveva il suo compito. Arrivare a Medjugorie è aver ricevuto una chiamata, utilizzare intelligenza e grande fede e lasciarci accompagnare da Lei che poi ci dona dei segni. Condivido pienamente la posizione della Chiesa , VUOLE ESSERE MOLTO CAUTA, ma non impedisce la preghiera. Auguro a Te tante cose belle e un bacio alla nostra CARA GOSPA.

  66. per Michela….chi fu’ il tramite che porto’ a tutta l’umanita’ (scelta da Dio stesso) Cristo Nostro Signore e Salvatore? Non fu’ forse la Vergine Maria? E la Vergine Maria non puo’ essere la nostra scala verso il cielo?…il nostro tramite? …..meditate meditate e sopratutto pregate…

  67. ciao Rossellina!!:)io devo ancora andare a medjugorje ma a settembre parto con la mia parrocchia! non vedo l ora !deve essere un posto fantastico ! noi facciamo degli incontri di medjugorje dove preghiamo e ci vengono approfonditi i messaggi della Madonna! sono molto intensi e quando poi preghiamo sentiamo una pace speciale! quindi non vedo l ora !:)prega per me e per la mia famiglia!!!baciii

  68. volevo rispondere a michela!:) a me hanno insegnato che se non ci doniamo interamente a MARIA non arriveremo mai al cuore immacolato di GESU !MARIA a messo al mondo il nostro salvatore non possiamo non ascoltarla!!!lei e il tramite perche DIO l ha mandata a noi per salvare piu anime possibili!siamo troppo vacillanti la nostra fede non si deve perdere in tutti questi discorsi! la cosa e semplice se noi ascoltiamo la madonna saremo salvi!un bacio a tutti:)

  69. Carissima Franci il Signore ti benedice!…rendo grazie a Lui per te, unite nello Spirito con Maria in Maria per Maria…verso Gesù l’unica Via, Verità, Vita.Ti abbraccio forte e grande gioia… Il più bel saluto…Ave Maria

  70. Per Sal: lo Spirito Santo ti illumini, ti apra il cuore alla Verità, così che tu possa amare il prossimo incondizionatamente, disinteressatamente, senza secondi fini. Il più grande dono dello Spirito Santo è la carità (1 Cor 13 1-7): “La carità è magnanima, benevola è la carità; non è invidiosa, non si vanta, non si gonfia d’orgoglio, non manca di rispetto, non cerca il proprio interesse, non si adira, non tiene conto del male ricevuto, non gode dell’ingiustizia ma si rallegra della verità. Tutto scusa, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta.” Immensa è la gioia che ci dà il sentirci amati da Dio, la consapevolezza che Lui ci ha dato tutto, dal dono della creazione alla nostra vita, fino a sacrificare per immenso amore il Suo unico Figlio, morto per noi sulla croce.
    Se non si rispettano i comandamenti dati da Dio si perdere la pace interiore, cioè la Grazia, allora perché seguire quello che dice il mondo e offendere Dio? Da sempre l’uomo ha avuto un disperato bisogno d’infinito, che ha saziato cercando e adorando un entità superiore. Colmare quell’enorme vuoto appagando i sensi è una strada che è già stata percorsa in passato e oggi sembra sia la più seguita dalla “civiltà del benessere”, è quella giusta? Dalla vita si impara che la cupidigia non sazia, ma ci lascia sempre più infelici e insoddisfatti. A che servono allora i piaceri del mondo e i beni materiali se non si è nella pace?
    Se manca la fede, cioè quel dono che si deve chiedere a Dio e coltivare ogni giorno, la vita non ha più senso, non ci sono più regole da seguire e non si ha più una morale, la carità si spegne e si fa tutto con ipocrisia e per tornaconto personale, il disordine, il caos regnano.
    Come si può perciò offendere Dio e non rimediare al male fatto, anche se per debolezza, se si conosce il Suo infinito Amore per noi? La confessione è un sacramento che serve a crescere spiritualmente in santità, perfezionandosi sempre più e cadendo sempre meno, se uno abusa della Divina Misericordia non si può dire credente perché non ha Timore di Dio.
    Pace e bene

  71. grazie carissima Teresa per la tua testimonianza. Ciao Francy!!Carissima sorellina e cara amica. Mi fa’ immenso piacere leggerti. Unite nella preghiera e buona missione! Un abbraccio di cuore. Pax tibi.

  72. CARISSIMA FRANCESCA…..tu che puoi metti ai piedi della MADONNA la mia richiesta di grazia LEI puo’ tutto e GESU’ a LEI non puo’ dire di no….quello che mi sta a cuore LEI lo sa l amore deve trionfare deve sconfiggere l orgoglio presente nel cuore di giampaolo….un abbraccio caloroso dalla tua terra e dun grazie di cuore perche’ so e confido nelle tue preghiere ai piedi di MARIA…cristina.

  73. Il Vangelo dice :

    ‘Tuttavia ho [questo] contro di te, che tolleri quella donna, Izebel, che si dice profetessa, e insegna e svia i miei schiavi a commettere fornicazione e a mangiare cose sacrificate agli idoli.  E le ho dato il tempo di pentirsi, ma non si vuole pentire della sua fornicazione. Ecco, sto per gettarla in un letto da malati, e quelli che commettono adulterio con lei in grande tribolazione” (Apocalisse/Rivelazione. 2.20-22)

  74. Per il Sig. Luca – Alcune precisazioni dovute..

    Durante la seduta ordinaria della conferenza episcopale italiana svoltasi a Zara dal 9 all’11 aprile 1991 è stata adottata la seguente

    DICHIARAZIONE

    I vescovi sin dall’inizio seguono le apparizioni di Medjugorje tramite il vescovo della diocesi, la commissione episcopale e la commissione della conferenza episcopale jugoslava per Medjugorje.
    Sulla base delle ricerche sin qui compiute non è possibile affermare che si tratta di apparizioni e fenomeni soprannaturali.
    Tuttavia, i numerosi credenti che arrivano a Medjugorje provenienti da vari luoghi e spinti da motivi religiosi e di altro genere hanno bisogno dell’attenzione e della cura pastorale innanzitutto del vescovo della diocesi e poi anche di altri vescovi così che a Medjugorje e con Medjugorje si possa promuovere una sana devozione verso la Beata Vergine Maria, in armonia con l’insegnamento della Chiesa.
    A tal fine i vescovi forniranno adeguate indicazioni liturgico-pastorali e tramite la commissione continueranno a seguire e a far luce sugli avvenimenti di Medjugorje.

    Zara, 10 aprile 1991
    I vescovi jugoslavi

    Per esser più chiari:
    La Dichiarazione di Zara del 10 aprile 1991 (l’unica dichiarazione ufficiale attualmente riconosciuta) afferma soltanto che “sulla base delle ricerche finora compiute non si può affermare che si tratti di apparizioni o fenomeni soprannaturali” (non constat de supernaturalitate), ma neppure smentisce tale ipotesi. Rimanda a nuove indagini come tra l’altro ora sta avvenendo. Il giudizio negativo dato invece del vescovo di Mostar (cioè il “constat de non supernaturalitate” così che il nostro Fratello Luca non si faccia ingannare dalla formula latina – lingua ufficiale della Chiesa Cattolica) – come afferma la Congregazione per la Dottrina della Fede – “deve essere considerata espressione di una convinzione personale del vescovo di Mostar (…) e rimane un suo parere personale”.

    Ma nel 1998, dopo la dissoluzione della Jugoslavia, ecco che cosa scrive l’allora segretario della Congregazione per la Dottrina della Fede Tarcisio Bertone a mons. Gilbert Aubry, vescovo di La Rèunion: “Non è norma della Santa Sede assumere, in prima istanza, una posizione propria diretta su supposti
    fenomeni sopranaturali”. E chiarisce: “Dopo la divisione della Jugoslavia in diverse nazioni indipendenti, spetterebbe ora ai membri della Conferenza Episcopale della Bosnia-Erzegovina riprendere eventualmente in esame la questione ed emettere, se il caso lo richiede, nuove dichiarazioni”. E sui pellegrinaggi: “Per quanto concerne i pellegrinaggi a Medjugorje che si svolgono in maniera privata, questa Congregazione ritiene che sono permessi a condizione che non siano considerati come una autenticazione degli avvenimenti in corso e che richiedono ancora un esame da parte della Chiesa”. E adesso i lavori della Commissione insediata da papa Joseph Ratzinger. Si dice che Giovanni Paolo II abbia dichiarato, da Papa: “Se non fossi qui sarei già a Medjugorje a confessare”, segno che il Papa forse più devoto alla Madonna del XX secolo avrebbe approvato le apparizioni.

    Per Sal : Documentati sulle ricerche fatte da eminenti professori Italiani sui veggenti e Ti farai un’opinione più “scientifica” (almeno fin dove la scienza si può spingere)..

    Grazie dell’attenzione

  75. @ rosellinadiluna
    “Volevo rispondere inoltre a Sal, sono in disaccordo con il tuo intervento e ti spiego perche’. Non puo’ essere una questione di gusti quando si tratta della Santa Madre Chiesa e della sequela a Cristo. esiste una Legge divina, esistono dei comandamenti, esiste in Cristiano in verità.Il mondo ha gusti, chi e’ con Dio ha la fede.” – 27/4/2012 19:23

    Concordo con la tua affermazione, “non è questione di gusti” però noto una contraddizione con la legge di Dio : “E nel caso che vi dicano: “Rivolgetevi ai medium spiritici o a quelli che hanno uno spirito di predizione, i quali bisbigliano e si esprimono con tono sommesso”, non deve un popolo rivolgersi al suo Dio? Ci si deve rivolgere a persone morte a favore di persone vive?” ( Isaia 8.19) E ricordo che Maria è una persona”morta” ! Mentre Yoshua ( Gesù) ha ricordato di pregare nella “cameretta” ( Mt. 6.9) Non essendoci altro mediatore ( 1Tim 2.5) Quindi non in pellegrinaggio. Non lo trovi in contrasto ? ( Ricordo anche Apocalisse 2.20) Tanto per riflettere.

  76. @ Michele
    Ringrazio il Sig, Michele ( 30/4/2012 – 16:32 )per avermi ricordato il pensiero di Paolo come riportato in 1 Cor. 13.1-7:” “La carità è magnanima, benevola è la carità; non è invidiosa, non si vanta, non si gonfia d’orgoglio, non manca di rispetto, non cerca il proprio interesse, non si adira, non tiene conto del male ricevuto, non gode dell’ingiustizia ma si rallegra della verità. Tutto scusa, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta.”

    Infatti il mio intento è proprio in linea con questo “rallegrarsi della Verità”, e ringraziandola per aver voluto ricordarmi “i Comandamenti” ricordo che questi recitano così: Non farti scultura, né immagine alcuna delle cose che sono lassù nel cielo o quaggiù sulla terra o nelle acque sotto la terra. Non ti prostrare davanti a loro e non li servire, perché io, il SIGNORE, il tuo Dio, sono un Dio geloso”( Eso 20.4-6)

    Forse questa civiltà del benessere non ci ha mai fatto caso. Quindi proprio per implementare la fede che manca ho voluto ricordarlo. Spero di aver fatto cosa gradita e confermo che “se uno abusa della Divina Misericordia non si può dire credente perché non ha Timore di Dio.” Si, molto vero !

  77. Cara Rosellina, chiedo ancora una volta l’aiuto delle tue preghiere. Tu che si molto vicina alla Madonna. Ti chiedo di pregare sempre per mio fratello Tiziano Mura che ha 31 anni e sta male in tutti i sensi. Non riesce a muovere un passo che tutto gli va storto, si sente sempre più soffocare dai problemi, dai debiti, dalla oppressione e l’artefice purtroppo di tutto questo malessere è nostro padre. Che dopo averci mandato via tutti di casa per una rumena, dopo averci tolto tutto per dare soddisfazioni a lei e ai suoi familiari, ora che ha perso la casa,lei lo ha lasciato e lui si è aggregato a Tiziano in un piccolo monolocale che ci costa ben 400 euro al mese. Lo sta portando all’esasperazione, ha avuto un incidente con la macchina e ha fatto la denuncia come se l’avesse avuto con la macchina di Tiziano, quindi ora lui si trova senza assicurazione perchè gliel’hanno disdetta. non ha lavoro e quindi non ha stipendio, gli capita qualche lavoretto e quello che guadagna glielo porta via lui con l’astuzia. perchè è capace che lo kiama anche due volte in un giorno dicendogli che lui è fermo con la makina in mezzo alla strada senza benzina e lo tormenta finkè non va con la tanica piena di benzina.A casa (che sarebbe di Tiziano e lui ospite), comanda lui e non può menneno mangiare come vuole, sporca tutto e brontola, bestemmia per aver perso quella donna. Sono troppo preoccupata per Tiziano e ti chiedo di portarlo con te davanti alla Madonna che ora è sua madre, visto che sua mamma naturale è morta. Ti abbraccio forte e ti ringrazio. Luciana

    Lascia un Commento

  78. Ciao Rosellina, potresti mandarmi una corona del S.S.Rosario? Il mio indirizzo è: Raffaela Pinto, C/da San Piero- via Dante n° 8, 98070 Militello Rosmarino (Messina). Ti ringrazio in anticipo.

  79. Caro Fratello Sal,

    ..perché credo che Tu sia un “protestante” o almeno una persona vicina al loro pensiero?

    scrivi: “Infatti il mio intento è proprio in linea con questo “rallegrarsi della Verità”, e ringraziandola per aver voluto ricordarmi “i Comandamenti” ricordo che questi recitano così: “ Non farti scultura, né immagine alcuna delle cose che sono lassù nel cielo o quaggiù sulla terra o nelle acque sotto la terra. Non ti prostrare davanti a loro e non li servire, perché io, il SIGNORE, il tuo Dio, sono un Dio geloso”( Eso 20.4-6)”

    Dimenticando, e sottolineo dimenticando che Cristo ha perfezionato la legge antica portandola a compimento. Lui è l’unica Via. Verità e Vita. Tutto il resto deve essere visto in sua funzione..
    E giusto perché Tu non sia “turbato” dal leggere la Bibbia e particolarmente l’antico testamento Ti suggerisco, come poi a tutti i lettori di questo Blog di leggere quanto ormai oltre 50 anni fà scrisse l’allora RABBINO CAPO DI ROMA (cioè l’autorità Ebraica più importante d’Europa), Israel ZOLLI su Gesù. Leggete i suoi libri perché non è uno qualsiasi a “mettere sotto la lente d’ingrandimento Gesù” ma un Rabbino capo..
    ..le sue conclusioni?
    SEMPLICISSIMO, si avvicinò al Cristianesimo e venne Battezzato da Santa Romana Chiesa (Cattolica). Potete prendere il discorso da qualunque punto di vista, esegetico, teologico, dogmatico o anche perfino pratico e il risultato non cambia. Si è realmente Cristiani se si segue Cristo IN TUTTO E PER TUTTO (anche nelle cose che noi giudichiamo scomode) perciò non potete negare la Chiesa (cioè non la semplice istituzione – che è Stato sovrano poi – del Vaticano ma tutti quelli che si professano seguaci – VERI – di Cristo. L’Ecumene dei Presbiteri, dei diaconi, dei religiosi e dei laici tutti) e poi dire di “amare” Gesù. Forse, e dico forse, state servendo colui che invece ama tanto scimmiottarlo..

    Buon fine settimana (venerdì e sabato) e santa Domenica del Signore..

  80. ti scrivo per una preghiera.. una mia amica a perso la fede, io prego molto per lei .. rosellina Diluna aiutami a pregare per lei, si chiama Maria come la Madonna fa che riprende la fede … forse insieme potremmo farcela GRAZIE….

  81. Carissima Lucia e carissimo Mimmo vi portero’ nelle preghiere. Dio vi benedica! Carissimo Sal…la Vergine Maria per tua informazione e’ stata assunta in anima e corpo al cielo…possa il Suo Amore riscaldarti il cuore! Dio ti benedica!

  82. @ Domenico Milani
    La ringrazio per la sua cortese risposta e approfitto per dirle che non sono protestante come in genere viene recepito il termine, ma una singola voce autonoma che “grida nel deserto” e che si inchina alla Ragione. Credo infatti che le religioni siano elementi divisivi della società, piuttosto che unificanti ma rispetto la libertà di ogni organizzazione di darsi regole, e rispetto la libertà di chiunque voglia associarsi rispettando quelle regole .

    Detto questo e per amore di Verità, mi chiedevo se come cattolico lei abbia necessità di far sostenere la sua dottrina da una religione diversa dalla sua, dato che cita il “Rabbino Capo” tanto varrebbe farsi ebreo. Mi pareva di aver capito che Il Dio d’Israele avesse “rigettato” quelle tradizioni avendo fatto distruggere il Tempio di Gerusalemme. (33 aev e 70 ev)
    Ma poiché lei sembra intendere che i Comandamenti siano ormai obsoleti e superati dato che sono scritti nel V.T. mi permetto ricordare a me stesso ciò che Gesù disse a coloro che volevano mostrarsi VERI seguaci. La Samaritana gli chiese: “Signore, vedo che sei un profeta. I nostri antenati hanno adorato su questo monte; ma voi dite che a Gerusalemme è il luogo dove si deve adorare”. Gesù le disse: “Credimi, donna: L’ora viene in cui né su questo monte né a Gerusalemme adorerete il Padre. Voi adorate ciò che non conoscete; noi adoriamo ciò che conosciamo, perché la salvezza ha origine dai giudei. Tuttavia, l’ora viene, ed è questa, in cui i veri adoratori adoreranno il Padre con spirito e verità, poiché, veramente, il Padre cerca tali adoratori. Dio è uno Spirito, e quelli che l’adorano devono adorarlo con spirito e verità”. ( Gv. 4.19-25)

    Sembra che Joshua (Gesù) sia contrario alle chiese templi e santuari. Se ha voglia e tempo le suggerisco di leggere il racconto profetico narrato da Isaia (44.14-17) Dove parla di un tagliaboschi e termina così: “Non hanno conosciuto, né capiscono, perché sono stati impiastricciati i loro occhi affinché non vedano, il loro cuore affinché non abbiano perspicacia.”
    Le assicuro che non l’ho scritto io. Stia sereno.

  83. @ rossellinadiluna

    Distinta signora/ina, mi permetta di aggiungere una ulteriore domanda scaturita dalla ricerca che la sua proposizione mi ha sollecitato. Sono andato a verificare sul catechismo della chiesa, alla voce “Credo” nella risurrezione della carne (controllabile al Link) ed ho trovato scritto così :

    “990 Il termine «carne» designa l’uomo nella sua condizione di debolezza e di mortalità. La «risurrezione della carne» significa che, dopo la morte, non ci sarà soltanto la vita dell’anima immortale, ma che anche i nostri «corpi mortali» (⇒ Rm 8, 11) riprenderanno vita. Link per la verfica

    991 Credere nella risurrezione dei morti è stato un elemento essenziale della fede cristiana fin dalle sue origini «Fiducia chrisrianorum resurrectio mortuorum; illam credentes, sumus – La risurrezione dei morti è la fede dei cristiani – credendo in essa siamo tali»:

    Mi piacerebbe chiederle se anche lei è di questa opinione, e cosa accadrà a Maria in quel giorno ? Tornerà indietro con tutto il suo corpo ?

  84. ciao e pace bene,rosellina io mi chiamo michelina e non vivo in italia,vorrei tanto venire a medjugorje,sono vedova da 17 anni e in questo momento sto attraversando un periodo difficile,ho chiesto nella preghiera alla gospa il mio desiderio di venire a trovarla seguo tutto sul computer e sono un’innamorata della gospa e medjugorje e ovviamente altri pellegrinaggi mariani,sai vorrei chiederti di pregare anche per me e la mia famiglia,e per una bambina che guardo si chiama sofia ha 7 anni e nata con una malattia rara abbandonata dalla madre brasiliana e il padre si dovuto trasferire qui per le cure e la mia amica li ha colto a casa sua gia la sua famiglia e un grande atto di amore io la chiamo madre teresa,e cosi bella e una stellina a me vedere bambini cosi piccoli malati mi tocca il cuore,e mi chiedo cosa hanno fatto di male queste creature.ti ringrazio sai ho visto la tua foto il nome lo porti bene somigli a una rosellina.ho mandato una foto della bambina a ania per darla a vischa che prega per gl’ammalati,ho sognato due volte che camminava,non so se e un segno.grazie che dio vi benedica pac e bene.michelina canada- quebec.

  85. @l Fratello Sal:

    Grazie delle Tue domande!

    Prima precisazione.
    Dici bene, Dio si Adora in Spirito e Verità però dimentichi di farlo. Adora Dio in Verità e cioè nella Sua Parola, Cristo. Se quanto scrivo Ti è di difficile comprensione Ti consiglio allora di non fare domande ma di andare a COMPRENDERE Tu stesso per primo. Io ci sono passato pria di Te e per questo Ti potrei indicare il mio percorso, ma non sarebbe giusto. Tu devi superare da solo i vari dubbi e trovare la risposta. E per questo serve proprio la preghiera del Cuore che Tu intendi.
    Dio poi non divide mai, ma unisce. E se indagherai veramente a fondo troverai che Dio ha sempre parlato al mondo, in modi diversi si, ma non è mai stato lontano.
    E proprio perché me lo chiedi Ti rispndo qual’è il vero Tempio di Dio… L’uomo! E il Regno di Dio che Gesù ha stabilito non è terreno ma nei Cuori ripristinando l’antica unione che l’uomo aveva con Dio. la capacità di sentirlo vicino. I templi (t minuscola) che intendi Tu sono ben altra cosa che si può riassumere in questa affermazione .. Sono autostrade per raggiungere Dio. Infatti la preghiera vera è nel Cuore e non dentro una costruzione. Ma la costruzione, se sacralizzata aiuta e funge da via diretta. Per sacralizzata intento santificata dalla presenza di Dio (Adorazione Eucaristica permanente, per citare un esempio). Ti vedo molto “fai da Te” fratello Caro e questo mi preoccupa .. leggiti il libro che Ti ho citato e forse capirai di cosa parliamo noi Cattolici..

    Seconda precisazione, non di poco conto ..forse Tu segui una religione ma noi Cattolici (parlo ovviamente dei veri cattolici professanti) NO! Infatti noi non aderiamo ad una via che porta a Dio come possono essere le altre religioni, ma seguiamo Cristo. Siamo Cristiani in quanto seguaci di Cristo che è il Figlio di Dio, la seconda persona della Santissima Trinità, Vero Dio e vero uomo (già forse dovresti comprendere che significa l’espressione che Gesù usa di se stesso appellandosi a Figlio dell’Uomo). Dio fece un Patto con Israele (l’Antico Patto e non testamento che non significa nulla!) e poi con la Sua venuta sulla Terra ha stretto un nuovo Patto con tutti gli uomini tanto che non contano più le differenze ma tutto si ricapitola in Cristo stesso. E la Tradizione è una sola..
    Continua a “cercare”, Bravo! Ti esorto in questa ricerca ma bisogna che Tu usi la Tua intelligenza per comprendere la Scrittura leggendola a fondo e masticandola. Lo Spirito Santo Ti aiuterà certo a comprenderla.
    E non fare come i T.d.G. che leggono la Bibbia solo letteralmente. Valuta invece le varie interpretazioni esegetiche e poi tranne una Tua conclusione. Serve usare OLIO DI GOMITO personale enon solo ragione. Per capirci, ci devi sbattere la testa più e più volte per capire fino a che Dio non Ti darà la Grazia di comprenderle. Ed anche in questo caso serve Preghiera, non tanto altro.

    Tu ovviamente puoi accettare o no ciò che Ti indico, in virtù del libero arbitrio, ma non rifiutarlo senza l’onere di provarne la fallibilità. E vorrei quì ricordarti che Ti ho citato un Rabbino Capo per farti comprendere dov’è la Verità e in ultima analisi dov’è Cristo!

    Ti auguro di andare avanti nel Tuo Cammino personale e che Dio Ti Benendica

  86. La ragione senza la Fede non porta a nulla e proprio noi post-illuministi dovremmo comprenderlo meglio!

    “La nascita e la crescita del vero cristiano non fioriscono da una radice sociologica ma da una forte esperienza di fede e di amore. Dall’incontro personale con Gesù..”

    (Anonimo)

  87. @ Domenico Milani
    Distinto sig. Domenico, la ringrazio per il tempo che mi ha dedicato e per le sue risposte. Lei mi dice : ” Se quanto scrivo Ti è di difficile comprensione Ti consiglio allora di non fare domande ma di andare a COMPRENDERE Tu stesso per primo”– Confesso che non è così facile, perché mi chiedevo, come faccio a comprendere da solo e me stesso se non faccio domande a lei che è esperto ?
    Lei mi dice anche : “Dio poi non divide mai, ma unisce.” Sarà pur vero, ma tutti quei morti a partire dalle Crociate per es., a finire con l’ecumenismo che non mette mai d’accordo neanche gli stessi credenti cattolici, modernisti Vs. tradizionalisti, Luzzi Vs. Bianchi, i quali definiscono ‘eretici’ i primi, o gli stessi ‘supporters’ di Mediugorje che inneggiano al miracolo mentre gli stessi vescovi dicono no, e il Vaticano non ha ancora espresso una parola definitiva. Paolo Vi disse che la salvezza è per “tutti”, BXVI dice che è solo per “molti”. BXVI dice che l’uomo è venuto per mezzo dell’evoluzione, anche GPII, ma la Bibbia dice che è stato creato. La Bibbia dice che Gesù scacciò i demoni, ma poi dice che tornano all’inferno, ma allora perchè li lasciano uscire. E se i demoni possono entrare negli umani, perchè l’angelo custode non lo impedisce ? Lei capirà che mi è difficile superare i vari dubbi e trovare le risposte.
    Mi ha fatto una descrizione di “chiesa” che mi ha molto colpito, ”la Chiesa (cioè non la semplice istituzione…ma tutti quelli che si professano seguaci – VERI – di Cristo. L’Ecumene dei Presbiteri, dei diaconi, dei religiosi e dei laici tutti).” – Poiché questi termini mi sono poco familiari, ho voluto controllare. Il termine “ecumene ” è “la casa”– (Wikipedia) – Così immagino che voglia intendere la casa dove vivono i preti vescovi (presbiteri), i servitori (diaconi) ed i laici. Ma poiché ciascuno di questi vive in una sua casa, mi chiedevo di quale casa si tratta essendo che tutti costoro non vivono insieme ma in luoghi diversi ?
    Lei mi scrive anche che “I templi (t minuscola) che intendi Tu sono ben altra cosa che si può riassumere in questa affermazione .. Sono autostrade per raggiungere Dio.”, ma Joshua (Gesù) ha detto che è “una strada stretta e angusta che “pochi” la trovano, non un’autostrada.( Mt. 7.13) poi mi dice: “la costruzione, ‘se sacralizzata’ aiuta e funge da via diretta. Per sacralizzata intento santificata dalla presenza di Dio (Adorazione Eucaristica permanente, per citare un esempio)”, ma ho letto che “l’Altissimo non dimora in case fatte con mani; come dice il profeta: ‘Il cielo è il mio trono, e la terra è lo sgabello dei miei piedi. Che sorta di casa mi edificherete? dice Jehovah. O qual è il luogo del mio riposo? La mia mano ha fatto tutte queste cose, non è vero?’” ( Atti 7.48-50)
    Quindi mi è ancora più difficile capire, per questo mi rivolgo a lei che segue Cristo, per avere chiarimenti. Per es, lei mi parla di Cristo dicendo “seconda persona della trinità”, ma ho letto che c’è scritto: “ma secondo lo spirito di santità fu dichiarato con potenza Figlio di Dio per mezzo della risurrezione dai morti — sì, Gesù Cristo nostro Signore” ( Rm 1.4) e mi chiedevo, se è stato dichiarato Figlio di Dio dopo la morte, per mezzo della risurrezione, prima di morire cos’era ? Quindi prima di morire la trinità non esisteva vero ? Però se non era figlio di Dio come ha potuto dare ai discepoli lo spirito santo due volte ? “E dopo aver detto questo soffiò su di loro e disse loro: “Ricevete spirito santo.” ( Gv. 22.20) ma poi disse : “Non vi allontanate da Gerusalemme, ma continuate ad aspettare ciò che il Padre ha promesso, di cui avete udito da me; … (Atti 1.4-5) infatti poco dopo “mentre era in corso il giorno della [festa della] Pentecoste, erano tutti insieme nello stesso luogo, e improvvisamente si fece dal cielo un rumore proprio come quello di una forte brezza che soffia, e riempì tutta la casa in cui erano seduti. E divennero loro visibili lingue come di fuoco che si distribuirono, posandosi una su ciascuno di loro, e furono tutti pieni di spirito santo( Atti 2.1-4) – Mi chiedevo, perché glielo ha dato due volte e perché solo a Gerusalemme ? Se si fossero allontanati, lo Spirito Santo non avrebbe avuto effetto ?

    Quante domande sig. Domenico e ne avrei ancora molte altre da porle, ma mi fermo qui ora per non annoiarla, nella speranza di leggerla ancora la ringrazio per la disponibilità. Stia bene.

  88. L’Altissimo, l’Amen e non Jehovah dimora nei Cuori e anche nell’Ostia consacrata, che questo lei lo creda o no..

    IL NOME (o il qualificativo) DI DIO che è rivelato in Esodo 3:14 NON è un sostantivo, ma bensì un VERBO che in ebraico è ‘hyh’ (essere, divenire, continuare ad essere). La traduzione fedele ai testi sacri in ebraico è la seguente : <> ; La stessa rispsota di Gesù a Caifa (tanto per… n.d.r.)

    Questo è il punto caro sig. Sal. Lei cerca di parlarmi di un dio diverso dal mio Dio ed è inutile continuare il confronto. Mi cita solo i media e le frasette fatte come i T.d.G. (o come forse è lei?).
    Intendiamoci, lei può seguire ciò che più ritiene utile ma la Verità è un’altra cosa..
    E, però ritengo sia giusto che si manifesti per ciò che è e non si “nasconda”..

    Che Dio la benedica..

  89. Ieri il Pc era impazzito e mi scuso per la ripetizione del commento sopra e confermo ancora una volta quanto detto in un altro mio precedente commento :

    “La nascita e la crescita del vero cristiano non fioriscono da una radice sociologica ma da una forte esperienza di fede e di Amore. Dall’incontro personale con Gesù anche negli occhi degli altri..”

    (Anonimo)

    Yeshua’ Nazōraios’ (Gesù Nazareno in Aramaico – la lingua parlata da Gesù – e NON “Joshua” tanto per mettere i puntini sulle i) si incontra personalmente nella propria vita. I libri di Esegesi o di Teologia, come pure i testi di studi scentifici, possono solo mettere qualche pezzo del puzzle ma la ricerca è personale e serve “scavare” e sentire in Cuore..

    Cercate Gesù perché Lui ha gia “trovato” Voi!
    Dio vi benedica tutti..

    Un pensiero alla Madonna:

    Sapete chi è la Madre di Dio? È la regina della creazione, la stanza dove la Parola di Dio incarnato ha dimorato e attraverso cui la Luce è venuta nel mondo. È la porta della Luce, perché Cristo, la Luce, è entrato nel mondo attraverso di lei. È la porta della Vita, perché Cristo, la Vita, è entrato nel mondo attraverso di lei. È la porta chiusa attraverso la quale non è passato nessuno se non il Signore, come ha detto il profeta Ezechiele»…
    (Padre Cleopa)

  90. Al sig. Domenico Milani: devo informarla che la formula “constat de non supernaturalitate” risulta abolita dal 1978, ancor prima degli eventi di Medjugorje. Invece di ascoltare alla cieca radio Maria, provi a leggere il “Normae S. Congregationis pro doctrina fidei de modo procedendi in diudicandis praesumptis apparitionibus ac revelationisbus”, il Codice di Diritto Canonico e gli eventi che hanno portato alla Dichiarazione di Zadar, il cui contenuto doveva, invero, rimanere “privato”.
    Inoltre, vorrei informarla che il Tetragramma Sacro è YHWH (HWHY in ebraico) e non “hyh” come asserisce lei.
    Alla sig.ra rosellinadiluna: sono profondamente deluso da lei, perché ha ignorato sia la mia risposta, sia quella del sig. Sal.
    Evidentemente alcuni argomenti sono scomodi.
    Saluti

  91. Sig. Luca
    ..la ringrazio per le spiegazioni che sopra esposto. Lei rimane della Sua posizione e io ovviamente delle mia. Sa perfettamente che non si tratta di ascoltare Radio Maria o i media in generale. Tutte le cose dobbiamo farle nostre altrimenti saremmo solo dei robot..
    Spero concorderà almeno in questo
    Ma anche in queste occasioni si riconosce l’Amore Cristiano.
    Sulla Madonna che appare o meno a Medjugorje, siamo liberi di pensare ciò che riteniamo più giusto (per fortuna!) e questo non è causa di divisione.
    Mi permetto io di farle un precisazione sula sua difesa dell nome di Dio; “hyh” che come ho scritto sopra corrisponde al “Io Sono colui che sono”, dalla risposta di Dio a Mosè. Adesso seriamente, la esorto a continuare ad indagare.
    ..Ma in modo obbiettivo ovviamente, senza limitarsi alla sola lettura veloce di wikipedia (il link è questo http://it.wikipedia.org/wiki/Tetragramma_biblico)..
    Perciò le consiglio di andare da qualsiasi Rabbino in Italia e chiedere qual’è il reale Tetragramma, quello che viene pronunciato dal Sommo Sacerdote (e Lui solo) una volta sola l’anno
    Se casomai lo diranno, Lei rimarrà sorpreso!!!

    In attesa di un suo cortese riscontro la saluto e che Dio la benedica in questa sua ricerca personale

  92. Sono un po’ confuso sig. Domenico Milani, lei a quale confessione appartiene? Se è Cattolico, lei non dovrebbe contraddire il Canone. Quando dice: “lei rimane della Sua posizione e io ovviamente delle mia”, sottoindende che sì il Canone è quello ma non lo accetta, invece accetta le parole e le presunte verità pubblicate da radio Maria, come il testo da lei in precedenza incollato.
    Lei dice che il credere o meno nelle presunte apparizioni di Medjugorje non è causa di divisione. Anche questo è falso. Le ricordo, come ho già scritto in precedenza, che ci sono state molte reazioni scomposte e “violente” da parte della frangia più radicale dei credenti alle presunte apparizioni in occasioni nelle quali dei prelati hanno espresso un parere negativo su queste ultime (ricordo un Porta a Porta con Bertone che scatenò un putiferio).
    Le voglio anche dire che persino a Medjugorje non è mancata occasione per tacciare chi non veniva “abbacinato” dal luogo di essere preda dei “fumi di satana”.
    Se questa non è divisione, cosa è?
    Inoltre, è vero che ognuno è libero di pensare ciò che vuole sulle presunte apparizioni di Medjugorje. Il problema nasce quando, come detto anche dalla sig.ra rosellinadiluna, c’è chi ne trae profitto. E che le piaccia o meno, a trarne profitto sono anche i presunti veggenti e le loro famiglie.
    Infine, sulla questione del Tetragramma: lei mi fornisce il link a una pagina di wikipedia e mi consiglia di confrontarmi con un qualsiasi Rabbino.
    Il Dio degli ebrei (perché di questo parliamo) è stato chiamato in molti modi, persino al plurale (Elohim, gli dei. Sa dirmi il perché?). Il nome del Dio degli ebrei è solo il Tetragramma Sacro e non viene mai pronunciato, per cui non vedo quale apporto possa donarmi il confronto con un Rabbino.
    Io le rispondo che ho già affrontato questo dialogo con un alto prelato Cattolico e ho già avuto le mie spiegazioni. Provi a fare lo stesso, magari le avrà anche lei.

    Io non voglio assolutamente far cambiare idea né a lei, né a chiunque altro creda in queste presunte apparizioni.
    Ciò che non comprendo, però, è il perché si dicano tante falsità per supportare la loro autenticità e, soprattutto, non capisco perché ci sia una masnada che ripete a perdifiato ciò che apprende tramite alcuni mezzi di informazione, senza un minimo amore per la verità.

  93. P.S. = Ogni ricerca nasce prima di tutto dalla conoscenza di noi stessi, per poi estendersi al Prossimo.
    Infatti come potremmo aiutare gli altri se non siamo “a posto” noi per primi?
    Yeshua’ Nazōraios’ ci ricorda in particolare ORA: “Amatevi. Dal come vi amerete si capirà se siete miei discepoli. Amate il prossimo vostro come voi stessi”
    e cosa ci dice quel “come voi stessi?”..
    Il mio Padre Spirituale una volta, ebbe a dirmi di spiegare ai fratelli e sorelle presenti il Vangelo secondo quanto recepito da me, disse: “esponi il Vangelo secondo Domenico”.
    Sto ancora tremando..
    E ovviamente ci sto ancora lavorando perché interiorizzare e discernere è terribilmente difficile. Però a ben rifletterci come potremmo ANNUNCIARE la Buona Novella se non la conosciamo?
    Perciò colgo l’occasione di RINGRAZIARE tutti per le “provocazioni” che ci aiutano nell’impegno di comprensione dei Testi Sacri

    (ed a proposito di Nazōraios’, aspetto ancora che il Sig. Sal ed ora Lei Sig. Luca esponiate il significato del termine secondo la vostra esperienza.. Grazie anticipate di vero cuore perché in questo si costruisce il dialogo vero, oltre che nella preghiera comune)

    Non nobis Domine, non nobis, sed Nomini Tuo da Gloriam! (dal Salmo CXIII)

  94. L’Altissimo, il Dio degli Ebrei è anche il Dio dei Cristiani egregio Sig. Luca. Gesù, alla domanda di Caifa non a caso rispose “IO SONO”. O crede davvero che Caifa, il quale era preparato alla messa in scena di un processo farsa, si sarebbe stracciato le vesti?
    Su alcune incongruenze tra Antico Patto e Nuovo Patto (da molti erroneamente indicato con antico e nuovo testamento) potremmo dibattere anche anni ma questo non cambierebbe.
    Le ripeto, Lei è molto confuso..

    Pregheremo anche per Lei

  95. Anche lei, sig. Domenico fa orecchie da mercante. Di tutto ciò che ho scritto e di tutto ciò che le ho chiesto, non ha risposto a nulla, semplicemente ignorando ogni mia domanda/affermazione, soffermandosi su quisquiglie.
    So benissimo che il Dio degli ebrei è anche il Dio dei cristiani. Ma non è il Dio di tutti e mi consenta l’uso più appropriato di nome di Dio degli ebrei, piuttosto che nome di Dio quale forma di rispetto per chi professa altre religioni.
    Lei insiste con il suo “hyh”, io le rispondo citando il Catechismo della Chiesa Cattolica:
    “206 Rivelando il suo nome misterioso di YHWH, « Io sono colui che è » oppure « Io sono colui che sono » o anche « Io sono chi Io sono », Dio dice chi egli è e con quale nome lo si deve chiamare. Questo nome divino è misterioso come Dio è mistero. ”
    Le basta o vuole affermare che anche questo è sbagliato? La mia “confusione” riguarda solo la confessione che lei abbraccia. La sua confusione, mi perdoni, è ben più vasta della mia.

  96. @ Domenico Milani
    Sig. Domenico, poiché lei è così approfondito nella conoscenza e noto che insegna con autorità, ho voluto chiedere su questo fatto del Nome (argomento di cui parla ancheil sig. Luca).
    Dio rivelatosi a Mosè con il suo Nome dice : “Io sono Yhwh (Jehovah) E apparivo ad Abraamo, Isacco e Giacobbe come Dio Onnipotente, ma rispetto al mio nome Yhwh (Jehovah) non mi feci conoscere da loro.” ( Esodo 6.2-3)
    La traduzione Cei riporta così : “Dio parlò a Mosè e gli disse: «Io sono il Signore! Sono apparso ad Abramo, a Isacco, a Giacobbe come Dio onnipotente, ma con il mio nome di Signore non mi son manifestato a loro.” Ove Signore è riferito al tetragramma ( YHWH)

    Ora, è strano, perché per es. leggendo di Eva “essa partorì Caino e disse: “Ho prodotto un uomo con l’aiuto di Yhwh (Jehovah).” ( Gen 4.1) La Cei traduce : “ partorì Caino e disse: «Ho acquistato un uomo dal Signore».” Ove Signore è il Tetragramma ( YHWH)

    Anche Abraamo conosceva il Nome “Lì edificò quindi un altare a Yhwh (Jehovah) e invocava il nome di Yhwh (Jehovah)” ( Gn. 12.8) – La Cei traduce : “ Lì costruì un altare al Signore e invocò il nome del Signore” ( Gn 12.8) Ove il Signore è il Tetragramma ( YHWH)
    Com’è possibile che il Dio dice che non conoscevano il suo nome mentre invece lo conoscevano ? Lei ha qualche idea ?

  97. Lettera alle Conferenze episcopali sul ‘Nome di Dio’

    CONGREGATIO DE CULTU DIVINO ET DISCIPLINA SACRAMENTORUM
    Prot. No. 213/08/L

    Leggetela
    e leggete le Bibbie Cristiane, non dei Tdg

  98. Chiarito il punto sopra mi scuso io per primo con Lei Sig. Ragona e con i lettori.
    Effettivamente siamo usciti fuori dal contesto. Come ho scritto sopra uno può ritenere vere le apparizioni mariane a Medjugorje oppure no. Questo non divide due Fratelli in Cristo. Anche perché le piante si riconoscono dai frutti.
    Come ho scritto però in altro post, guardatevi dalle citazioni “copia incolla” ma verificatele sulle varie edizioni delle Sacre scritture (Bibbia di Gerusalemme, CEI, Evangelica oppure Ortodossa..). Io non faccio citazioni proprio perché non mi interessa di imporle. Andate a verificare da Voi stessi!

    Grazie di cuore per l’attenzione e che Dio, l’Amen vi Benedica TUTTI..

  99. @ Domenico Milani
    Approfitto, rimanendo in tema, per ringraziare il sig. Fabio Marchese Ragona per il giusto commento e segnalo alcuni aspetti che potrebbero aiutare a riflettere. Nel mondo, i santuari ove “si dice” siano avvenute apparizioni o guarigioni miracolose, sono molteplici, si può ricordare Fatima, Guadalupe, Lourdes, la Madonna Nera di Częstochowa, Medjugorje, solo per citare i maggiori, e sempre si dice che sia una “signora” a compiere prodigi o apparizioni. La chiesa non si è mai espressa ufficialmente ma ha lasciato che la devozione popolare fosse libera da condizionamenti ufficiali.

    Dice Wikipedia “Secondo la dottrina della Chiesa cattolica, la rivelazione pubblica è terminata con la morte dell’ultimo Apostolo e dopo che è stato completato il Nuovo Testamento. Però sempre secondo la dottrina «lungo i secoli ci sono state delle rivelazioni chiamate “private”, alcune delle quali sono state riconosciute dall’autorità della Chiesa»” – Si può obiettare: “ma se sono private non si capisce come mai tanto clamore”?

    Un primo aspetto, è che essendo la chiesa (a suo dire) depositaria del Magistero, dovrebbe prendere una posizione chiara in proposito, pena venir meno al suo compito di insegnamento. Questa incertezza è maggiormente “equivoca” sapendo che il Vangelo, che dovrebbe diffondere, mette in guardia dicendo : “ perché anche Satana si maschera da angelo di luce ( 2 Cor. 11.13 CEI 2008) Dovrebbe quindi rassicurare i suoi fedeli onde evitare che cadano nella trappola non evitare di prendere una posizione chiara.

    Un secondo aspetto su cui riflettere è che l’unico o gli unici che (si dice) abbiano fatto i miracoli, sono stati uomini di cui il principale un “Signore”(Jeshua (Gesù)), e si può ricordare che Maria chiese l’intervento di quel ‘“Signore” non prese iniziative. ( V. Nozze di Canaa) Non si capisce quindi questo cambiamento di genere.

    Un terzo motivo di indagine, è capire perché il vangelo dice che era il Signore che “andava” e incontrava i malati, invece di farli venire “al suo studio” e disse ai suoi amici “andate”: Andate. Ecco, vi mando come agnelli in mezzo ai lupi.” ( Lc 10.3-4) e Wikipedia aggiunge : “Gesù evita che i miracoli da lui operati possano venir equivocati dalla folla. Numerose sono le volte che Gesù chiede ai miracolati di rimanere in silenzio e di non dirlo, è sempre fatto divieto a chi riceve un miracolo di seguirlo.” Perché dunque tanto clamore ? Perchè i bisognosi non lo attendono in casa invece di girovagare ?

    Né si può scordare il famoso : “Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date. Non vi procurate oro né argento né rame per le borse delle vostre cinture,” ( Mt. 10.8-10) Un aspetto che grandemente contrasta con gli splendori dei santuari menzionati prima. E sempre Wikipedia rende noto : “La scienza rifiuta infatti di considerare qualsiasi ipotesi di intervento soprannaturale e quindi il concetto stesso di miracolo inteso come intervento divino, perché tale concezione contraddirebbe il metodo scientifico e l’approccio razionalista che non contempla la possibilità di una causalità non materiale.”
    Così ci si dovrebbe chiedere, perché mai il Dio dopo aver stabilito delle Leggi eterne, dovrebbe rinnegarle facendo favoritismi, quando non ha risparmiato neanche il Suo stesso Figlio dal supplizio. Perché dovrebbe favorire uno e non un altro dato che nessun uomo è meritevole ?

    “ In quanto a Jehovah, ha guardato dal cielo stesso sui figli degli uomini,
    Per vedere se esiste qualcuno che abbia perspicacia, qualcuno che cerchi Jehovah.
    Tutti si sono sviati, [tutti] sono similmente corrotti;
    Non c’è chi faccia il bene,
    <b<Nemmeno uno.
    ( Sal. 14.2-3)

    La conclusione dovrebbe essere che andrebbe ricordato più spesso che
    Satana si maschera da angelo di luce ( 2 Cor. 11.13 CEI 2008)

  100. @ll’Egreggio Sig. Sal:

    Finalmente APPURATA ora la Sua posizione contro le apparizioni in argomento, contro la seconda Persona della Santissima Trinità – Gesù Nazareno (Yeshua’ Nazōraios’) – e le sue obbiezzioni al Magistero della Chiesa Cattolica Apostolica Romana da lei citato in più occasioni sopra, ovviamente degne di MASSIMO RISPETTO, Le chiediamo cortesemente un unico ulteriore passo di chiarimento;
    Ci dice da quale traduzione della Sacra Scritturada Lei prende le citazioni?
    (potrei infatti sbagliarmi – nel qual caso me ne scuso anticipatamente – ma non riesciamo a trovare le traduzioni da Lei riportate in nessuna Bibbia Cristiana)

    @ TUTTI:
    Lasciando alla lettura e comprensione delle ottime obbiezioni del Sig. Sal sulle apparizioni in generale, un solo piccolo appunto. Chiediamoci: ..ad oggi la scienza può spiegare tutto?
    Ed ancora, ..le cose che accadono e non sono scientificamente dimostrabili sono frutto di isteria, visioni generate dall’inconscio o quant’altro?

    Ognuno si farà in Cuor suo una opinione, importante è di sicuro che non si legga o ascolti nulla di imposto da altri, scadremmo nelle Sette che tanto stanno danneggiando la nostra gioventù. Quelle stesse sette poi, da cui molti ex appartenenti sono fuoriusciti proprio a Medjugorje..

    Il diavolo forse si morde la coda da solo?!? .. io penso proprio di no perché è tutto fuorchè stupido, ma lascio a voi le ulteriori considerazioni..
    Ringrazio in ultimo sempre il Sig. Sal per l’ultima sua citazione perché anche in questo troviamo a Medjugorje tracce molto forti del passaggio del nostro avversario. Tanto per citarvene una, la corrente “ufologica” del Sig. Tomislav VLAŠIĆ (ex sacerdote) e della Sig.ra Stefania CATERINA. Mi sarebbe piaciuto che nella sua Jhiad contro Medjugorje e Radio Maria l’egreggio Sig. Luca ne avesse fatta menzione, visto che indicava gli scandali accaduti.

    Mi viene subito in mente l’Amleto con la famosa frase:
    “Essere o non essere, questo è il problema..” di William Shakespeare

  101. @ Domenico Milani
    Mi scuso per l’O.T.

    Lieto di soddisfare la sua curiosità, la traduzione che uso più frequentemente perché trovo che sia più facilmente comprensibile è quella del Nuovo Mondo con Riferimenti, che può consultare a questo Link

    Ma spesso trovo utile consultare le traduzioni che sono riportare sul sito laparola.net che trova Qui e che include anche il dizionario greco e gli originali in greco con traduzione da poter scaricare mentre a volte quando incontro qualche pignolo malfidato usa la versione CEI 2008 che può consultare Qui

    Suggerimento: sarei molto cauto volendo denigrare una traduzione piuttosto che un altra. Ci potrebbero essere sorprese scoprendo che i raduttori dell’una sono più esperti e accademicamente considerati più validi di altri, dal momento che il traduttore in genere non è uno solo ma vengono costituiti “comitati di traduttori” per ovviare alle difficoltà di rendere i pensieri di una lingua diversa inun altra dato che a volte i termini non sono corrispondenti e occorre fare una ascelta se tradurre il pensiero o le parole e trovare la migliore sintesi fra queste due opzioni. Questo è il motivo per cui è utile consultare in caso di dubbio traduzioni diverse per capire come i traduttori hanno inteso quelle parole o quel messaggio.

  102. Scusandomi con il sig. Fabio Marchese Ragona per la digressione, vorrei chiuderla ringraziando il sig. Domenico per il riferimento al Prot. No. 213/08/L che conferma, ancora una volta, ciò che asserivo in merito al nome del Dio d’Israele.
    Tornando al discorso Medjugorje, vorrei rispondere al sig. Domenico. Non ho intrapreso alcuna Jihad contro Medjugorje e/o Radio Maria, non avrebbe senso. Io mi pongo e pongo semplici domande, che puntualmente sono state ignorate sia da lei sig. Domenico, sia dalla sig.ra rosellinadiluna.
    Le faccio un esempio: io le ho contestato la sua affermazione secondo cui il credere o meno nelle presunte apparizioni di Medjugorje non sia causa di divisione.
    Lei ha ignorato quanto da me affermato e si è limitato a ripetere nuovamente la sua tesi.
    Riproporre una tesi, non corrobora la stessa.
    Lei ora mi chiede perché non ho fatto presente di Vlasic e della Caterina, ma la risposta è veramente semplice: se lei ignora tutto ciò che le chiedo e affermo, come pretende che il dialogo vada avanti?

  103. Scusate ma qualcuno mi può spiegare una cosa? io credo in Dio ma fin da quando ero più giovane mi sono sempre posta delle domande ma per ora vorrei la risposta a questa : allora mi sono sempre chiesta se una moglie viene tradita spesso dal marito o se viene picchiata perchè deve stagli insieme lo stesso?per la chiesa devi sopportare tutto secondo loro,anche se nella bibbia e ne ho guardate 4 c’è scritto che ci si può divorziare in caso di adulterio.Allora la mia domanda è perchè la chiesa dice che non ti puoi dividere in nessun caso?Qualcuno/a mi può dare una risposta per favore?Vi ringrazio anticipatamente.

  104. Alla sig.ra Sara: il Cristianesimo non è prerogativa della confessione Cattolica, ma se sceglie di seguire la strada del Cattolicesimo deve, per forza di cose, accettarne il Canone, nel suo caso gli articoli 1141, 1151, 1152, 1153.
    In sostanza, se il matrimonio è stato consumato si può solo richiedere la “separazione con permanenza di vincolo”, ossia di vivere separati mantenendo la validità del matrimonio. E non è neanche detto che la richiesta venga accettata.
    Se non piacciono queste “regole”, nessuno è obbligato ad abbracciare il Cattolicesimo quale confessione Cristiana, visto che ne esistono molte altre. Anzi, si può anche procedere autonomamente, senza scegliere alcuna confessione.

  105. @ Sara

    O. T. – Anche se fuori tema, (chiedo scusa al moderatore che è molto severo, dal cancellino facile ) la risposta è semplice. Se l’è già data se ne ha lette 4 !

    L’unico motivo valido per chiedere il divorzio è Mt. 19.9
    Ma se vieni a sapere che il coniuge è stato infedele, non dovresti riprendere ad avere rapporti sessuali con lui, sarebbe un’indicazione che lo hai perdonato e desideri rimanere con lui.
    (1 Cor. 7.10-11; 1 Tm.5,8)

    Il quotidiano IHT Asahi Shimbun di Tokyo dice che, in Giappone, alcune persone infelicemente sposate si rivolgono ad agenzie specializzate per mandare all’aria il loro matrimonio. Se un marito vuole sbarazzarsi della moglie ma non ha un pretesto per divorziare, può assoldare un’agenzia “scassa-coppie”, la quale fa in modo che un uomo affascinante incontri “casualmente” la moglie del cliente e inizi una storia con lei. Dopo non molto la moglie è disposta a divorziare. Terminato il suo lavoro, l’amante ingaggiato esce di scena. Quando è la moglie a volersi liberare del marito, l’agenzia incarica una ragazza attraente per indurre l’uomo ad andare a letto con lei.

    Per ulteriori approfondimenti puoi leggere a questo Link

  106. @ Sara;
    Non so su quale base la Chiesa Cattolica sostiene tale dogma ma al riguardo le Sacre Scritture sono molto chiare. Probabilmente ti riferisci ai passi tipo Matteo 19:8-9.
    In Malachia 6:2:16 viene anche detto: ““Poiché egli ha odiato il divorzio”, ha detto יהוה (Yahweh) l’Iddio d’Israele; “e colui che ha coperto di violenza la sua veste”, ha detto יהוה (Yahweh) degli eserciti. “E vi dovete guardare rispetto al vostro spirito, e non dovete agire slealmente.””
    Pertanto Matteo 19:8-9 non è una soluzione automatica ma una possibilità data al coniuge offeso da questo terribile ed odioso peccato e lo applicherà solo se il peccatore non manifesta sincero pentimento e non vuole abbandonare tale pratica e rimediare così a tale grave errore.
    Pertanto anche quando il matrimonio viene leso da tali trasgressioni, quello che dovrebbe sempre vedersi applicato dai coniugi è 1 Corinti 13:4-8: “ L’amore è longanime e benigno. L’amore non è geloso, non si vanta, non si gonfia, non si comporta indecentemente, non cerca i propri interessi, non si irrita. Non tiene conto del male. Non si rallegra dell’ingiustizia, ma si rallegra della verità. Copre ogni cosa, crede ogni cosa, spera ogni cosa, sopporta ogni cosa. L’amore non viene mai meno.”

    Nella speranza di esserti stato d’aiuto ti saluto e colgo l’occasione per scusarmi con il Sig. Fabio Marchese Ragona per questo ulteriore off-topic.

  107. “Off-topic” (ma non tanto, vedrete..)

    La ringrazio di vero Cuore della puntuale precisazione Sig. Sal.

    ..ora l Sua posizione risulta più chiara a tutti. Inoltre mi complimento per la Sua ricerca. Bravo, ..solo mi permetta di suggerirle di non fermarsi e andare oltre.

    Infatti ora, iniziato il dialogo, le scrivo quanto da me trovato nella mia ricerca, così da essere materia di confronto.
    Bene fa a leggere a 360° ma, bisogna ricordare che la Bibbia è un testo antichissimo, tramandato agli inizi solo oralmente. E le versioni più antiche sono in Semitico. Solo dalla versione detta dei “LXX” viene usata la lingua Greca come Lei efficacemente indica. E già ne vede le difficoltà intrinseche. Ma in realtà sempre di autori Semitici che traducono in greco parliamo. E, a mio modesto parere, cosa assai difficile soprattutto in presenza di concetti;
    Come LEi sà le lingue semitiche hanno poche parole e di queste molti significati.
    C’è, nei Testi Biblici, un sub strato Semitico evidente, in Aramaico o Ebraico con tutte le difficoltà connesse. Anche nel Nuovo Patto (testamento non è l’esatta traduzione) molto viene da Loghion in Aramaico.
    Personalmente preferisco la Bibbia di Gerusalemme che ritengo la più vicina al senso originale (in tutta onestà non sono state accettate tutte le correzioni alla CEI 2008 e molto si dovrà ancora fare). Le scuole Bibliche di Gerusalemme e Madrid hanno fatto passi da gigante e “rompendo le scatole” ai nostri Fratelli maggiori Ebrei (magari come scrivevo precedentemente, Rabbini, n.d.r.) si può ricomporre meglio il difficilissimo puzzle..

    Che ovvio, resta sempre un puzzle!

    Per il Sig. Luca.

    Lei ha letto la lettera che NEGA di usare il suo “YHWH” e dice che le da ragione. Mi chiedo e, se lo dovrebbe anche Lei .. come mai lo nega?
    Intendiamoci, io non sto imponendo il mio pensiero egregio Sig. Luca ma solo cercando di farla vedere più a fondo..
    Non parlo, e ci mancherebbe di lettura superficiale, ma di lettura ancorata a preconcetti non suoi ma ormai secolari. Sono i Fratelli maggiori Ebrei che hanno escluso l’uso del termine da Lei indicato .. Ancora, perché?..
    ..il mio è un invito a Lei come a tutti ad andare alla ricerca di questo “divieto” (io dico rimedio ad un errore, ma è solo il mio modesto parere).

    Riguardo (finalmente) Medjugorje non stavamo dialogando sopra e questo è più che ovvio a tutti..

    Facciamo una cosa utile a tutti e che accontenti anche il nostro OSPITE, il Sig. Fabio MARCHESE RAGONA. Lei esponga più serenamente le cose e avrà risposte. Partiamo proprio dalle divisioni da Lei citate (o, dal mio punto di vista, citate parzialmente). Parliamo della corrente ufologica?
    Vede che io non ho “ignorato” la sua domanda, anzi.. L’ho specificata (me lo permetta questo).

    Con una Donna poi (Rosellinadiluna), non dovrei esser io a ricordarglielo, bisogna essere più sereni.
    Questo post è bello perché nonostante tutto, ci porta tantissime belle testimonianza private che sono da prendere sul serio. Degne di rispetto come la sua, direi no? Su questo concordiamo tutti!
    Allora, se vuole ora si DIALOGA.
    Il dialogo parte sempre dal rispetto reciproco e, ove possibile, da un Sorriso..

    Grazie di Cuore (so che sono stato contorto ma ho raggiunto il mio scopo .. parlarci e non farci la guerra)

    Non nobis Domine, non nobis, sed Nomini tuo da Gloriam!

  108. Grazie a tutti per la disponibilità che mi avete dato e scusate se ero fuori tema ma pensando che potevate aiutarmi ho voluto chiedere.Sig Giuseppe grazie mille della sua risposta è stato molto chiaro.

  109. @ Domenico Milani
    Confesso che parlare di apparizioni false o vere, di inviti alla preghiera che nulla cambiano alle miserie umane se non aggravarle, mi risulta difficile. Uno degli aspetti del tema che maggiormente colpisce, sono “gli Apostoli di Maria”. Non capisco come Maria possa avere degli apostoli. A che servono ? Perché Maria dovrebbe avere degli apostoli ? “Sua madre disse ai servitori: “Qualsiasi cosa vi dica, fatela”.( Gv. 2.5) Se è necessario seguire le indicazioni di suo Figlio, tanto vale che siano apostoli del Figlio.

    E vado oltre, come suggerito dal sig. Milani che scrive: “ si può ricomporre meglio il difficilissimo puzzle…che ovvio resta sempre un puzzle.” Strano che parli di puzzle difficilissimo, sig. Domenico, perché il Dio, יהוה (Jehovah) sin dall’inizio comandò: “E devi scrivere sulle pietre tutte le parole di questa legge, rendendole ben chiare”. ( Deut 27.8) –“Prendendo questo libro della legge, lo dovete mettere al lato dell’arca del patto di יהוה (Jehovah) vostro Dio, e lì deve servire come testimone contro di te.”( Deut 31.26)
    Secondo lei, il Dio יהוה (Jehovah) avrebbe potuto prendere come testimone qualcosa che non si comprende ? Che non sia chiaro e attendibile ? Ho l’impressione che non sia così sig. Milani. Se le ha scritte personalmente Dio col suo dito ( Eso 31.18) può mica pensare che si sia confuso, che non sia stato chiaro e che si sia sbagliato a scrivere ?
    Stia bene

    p.s. “parlarci e non farci la guerra” perchè mai pensa che qualcuno voglia farle la guerra sig. Domenico ? Sono stati altri a farla ad altri in altri tempi…..ricorda ?

  110. Caro Sal,

    ..Parlare di qualcosa che “accade”, e questo è indiscutibile, è sepre cosa buona.
    Ignorarlo, al contrario, è come sempre far finta di non vedere o addirittura mettere la testa sotto la sabia come gli struzzi.
    Precisato questo, il nostro Ospite, il Sig. Fabio, ha riportato la Testimonianza di una Ragazza (che io conosco personalmente) che al contrario delle sterili chiacchiere ha deciso di mettere la sua Vita AL SERVIZIO del Prossimo.
    E questo, indipendentemente dalla confessione di appartenenza o religione visto la sua appartenenza ai TdG che non sono Cristiani, è fare ciò che ha chiesto proprio la seconda Persona della Santissima Trinità – Gesù Nazareno (Yeshua’ Nazōraios’).
    E visto che almeno, pur dando una traduzione “di parte” del brano che cita, ci chiarisce lei stesso il senso degli “Apostoli di Maria”. Infatti essi fanno proprio ciò che Lei ha scritto: fanno ciò che il Signore ha chiesto.. In ultima analisi: “Amatevi gli uni gli altri come io ho amato Voi”. La ringrazio per la domanda e per averne forse inconsapevolmente dato la risposta!

    Sul secondo argomento mi piace il modo con cui non ha risposto! Bella trovata..
    Lei sa meglio di me che per Noi Cristiani i 10 Comandamenti sono portati a compimento da Cristo che è egli stesso il Logos. Il reale comandamento è uno solo, l’Amore. Tutto il resto è complementare infatti se uno Ama realmente già adempie alla legge antica mosaica.
    Lei cita i testi dell’Antico Patto (o alleanza) con la vostra traduzione (TdG) ma dimentica che è appunto una vostra interpretazione (degna di rispetto certo, ma di parte)! Se farebbe a tutti la cortesia di andare a consultare chi già da almeno 2500 anni studia ed interpreta la Scrittura del Popolo di Israele, cioè le scuole Rabbiniche, si accorgerà con sommo stupore cosa significa la parola che ho utilizato – “puzzle”.

    La guerra, sig. Sal, nasce sempre da una contrapposizione e è sempre evitata dove c’è un incontro. Quando scrivo “guerra” infatti intendo il suo modo di porsi.. Detentore della verità assoluta (Mi spiego meglio; Da ciò che Lei scrive traspare sempre un “guardare dall’alto in basso”. Se invece esce un attimino dalle indicazioni della Torre di Guardia e dai vostri tanti dettami usando la Sua di Testa, si accorgerà perché essi secondo il mio modesto parere non reggono. E con questo sulla Sacra Scrittura ho concluoso).

    Sull’argomento del Topic invece rimango a disposizione..

  111. Incontro vuol dire comprensione reciproca,
    ..che non significa accettare il pensiero altrui, ma RISPETTARLO!

    Inizio alcune mie risposte.. Sui dubbi sul ‘“Voglio essere il tramite tra voi e il Padre celeste” del Sig. Antonio:

    La mariologia nel Cattolicesimo ha fatto “passi da gigante” nel tempo fino ai nostri giorni Partiamo da un testo fondamentale; La vera devozione a Maria, del Monfort che và collocato dentro tale alveo. L’epoca in cui fu scritto rispondeva alle urgenti e crescenti eresie. Certo, oggi non ne siamo esenti e, probabilmente, sono anche più sottili. Tuttavia, come ogni testo di spiritualità va letto nel contesto storico ed ecclesiale, perché se è vero, come è vero, che “Dio è nostro Padre e Maria nostra Madre”, non possiamo non ricordare che anche la Chiesa è nostra Madre, avendoci generato alla vita nuova in Cristo per il Sacramento del Battesimo, confermandocene nell’appartenenza con il Sacramento della Confermazione.
    Vi è in esso un ritornare sul concetto della necessità di Maria per la salvezza. Preso così, senza “contorno” sembra un’eresia. Come scrive sopra Antonio, tutti sappiamo che solo in Gesù c’è salvezza e che quando affermiamo -peraltro richiamando concetti simili del Monfort – che Maria è necessaria alla Salvezza, sappiamo bene che tale “necessità” è legata al fatto che Ella è Madre del Verbo, quindi – per dirla con san Bernardo -se Dio voleva farsi Uomo (e non Uomo-Dio ma Dio-Uomo) necessariamente ciò doveva accadere nel ventre di una Donna. Ricordiamo bene il richiamo e complimento indiretto fatto da Gesù a quella donna: “Beato il grembo che ti ha portato…..Beati piuttosto coloro che ascoltano la Parola di Dio e la mettono in pratica”.
    Gesù richiamò all’attenzione quella donna, entusiasta nell’ascolto di Gesù, che la vera beatitudine sta nell’ascolto e nella pratica del Verbo di Dio. E la Vergine Santissima è chiamata “beata” proprio perché ha ascoltato/obbedito/esaudito la Parola di Dio, anzi Ella stessa si è fatta Parola di Dio permettendo alla Parola di diventare Carne.
    “Accogliendo la salvezza e la vita” sottolinea sant’Ireneo di Lione “Maria diviene necessaria alla salvezza, causa di salvezza con la sua ubbidienza”. Per questo quel concetto sulla necessità di Maria nell’opera della redenzione, và meglio e più ampiamente spiegato. Riferito alla Santa Vergine, il termine “mediatrice”, infatti, ha il senso SUBORDINATO di partecipazione all’UNICA mediazione di Cristo; anche se questa parola acquista per lei un’estensione rispondente alla sua missione universale. Maria non è mediatrice tra l’uomo e Dio, ma tra l’uomo e suo Figlio che è “la Grazia” di Dio Padre: solo Gesù è Mediatore tra il cielo e la terra (1 Tm 2, 6).

    Così, giustamente e approfonditamente, si esprime padre Gabriele Amorth in merito:

    Il titolo di Mediatrice, dato a Maria, risale almeno al VI secolo e si diffuse soprattutto nel XII secolo. È noto l’insegnamento di San Bernardo: “Veneriamo Maria con tutto l’impeto del nostro cuore, dei nostri affetti, dei nostri desideri. Così vuole Colui che stabilì che noi ricevessimo tutto per mezzo di Maria”. E Dante ha dato semplicemente veste poetica a queste parole nella sua famosa terzina:

    “Donna, se’ tanto grande e tanto vali,
    che qual vuol grazia ed a te non ricorre,
    sua disïanza vuol volar sanz’ali”. [Par XXXIII, 13-15]

    Non c’è dubbio che l’unico Mediatore tra Dio e l’uomo è Gesù, e che “nessuno può andare al Padre se non per mezzo di lui” [Gv 14, 6]. Ma dobbiamo capire il senso esatto delle parole, per non farne dei feticci. Ora, ogni volta che usiamo un aggettivo attribuendolo a Dio o all’uomo, anche se il termine suona identico, esso viene usato con significato diverso. Così, per esempio, quando parliamo della santità di Dio e della santità di un uomo o di una donna. Lo stesso concetto vale anche per l’attributo di mediatore riferito a Gesù [dove ha valore assoluto], o riferito a Maria [dove il termine mediatrice ha un senso relativo e subordinato, come partecipazione all’unica mediazione di Cristo]. Anche se, stante la missione universale di Maria, il termine acquista per lei un’estensione che non ha alcuna altra creatura umana. Alla luce di questi concetti, non solo non esitiamo a chiamare la Vergine Maria “mediatrice di tutte le grazie”, ma chiamiamo “mediatori” anche gli Apostoli, i Martiri e i Santi che sono presso Dio; come “mediatori” chiamiamo tutti coloro che esercitano una forma di testimonianza e di partecipazione del Vangelo della Salvezza: i Sacerdoti, i Catechisti, gli stessi genitori che educano i figli alla fede…
    Questi sono concetti che il Concilio Vaticano II espone con chiarezza proprio a proposito di Maria, per cui si può dire che – anche se quel Concilio non ha proclamato il dogma della “Mediazione universale di Grazia” della Beata Vergine – ne ha espresso tutti i princìpi su cui si fonda: “L’unica mediazione del Redentore non esclude, ma suscita nelle creature una varia cooperazione partecipata da un’unica fonte. E questa funzione subordinata di Maria la Chiesa non dubita di riconoscerla apertamente, continuamente la sperimenta e raccomanda all’amore dei fedeli perché, sostenuti da questo materno aiuto, siano più intimamente congiunti col Mediatore e Salvatore” [Lumen gentium, 62].

  112. Alla domanda che il Sig. Sal (e di rimando anche il Sig. Luca) fanno a Rosellinadiluna do la mia risposrta “di parte”:

    Per quanto riguarda la resurrezione della carne dell’uomo, il Vangelo e la Tradizione Cattolica (ben sintetizzata nel Catechismo), ci offrono a credere che con l’avvento del Regno di Dio e il Giudizio volgarmente chiamato “universale”, che sarà il giudizio ultimo dove a quanti già dormono il sonno della morte sarà solo rettificato il giudizio particolare che avviene al momento di ognuno (anime dell’inferno all’inferno, quelle del paradiso già vi sono e quelle del purgatorio saranno ammesse alla gloria del Paradiso. La resurrezione della carne non è il semplice riprendere il corpo che si aveva in vita, ma come attestano i Vangeli per la resurrezione di Cristo sarà lo stesso corpo “spiritualizzato”, cioè come per il Signore Gesù un Corpo riconducibile a quello terreno perciò un corpo che mangia ma anche un corpo che attraversa le pareti (Gesù che compare improvvisamente fra gli Apostoli in preghiera). Un corpo non più vincolato alla dimensione di spazio e tempo.
    Per quanto poi riguarda il corpo della Vergine Santissima, in base al dogma dell’Assunzione noi Cattolici crediamo che Ella. privilegiata nel concepimento non abbia conosciuto la corruzione del sepolcro, per tanto il suo corpo è già nella condizione dei risorti. Come Gesù anche Maria Sua Madre vive nella condizione finale di tutti i salvati. A questi due corpi, la Fede Cattolica annette anche quello del grande Profeta Elia, che stando alla narrazione veterotestamentaria (antica Alleanza) fu rapito in cielo nel carro di fuoco.
    (e questo racconto – del Profeta Elia – per ossequio alla Verità, è in tutte le Traduzioni dei Testi Cristiani e Ebraici)

    Questa la risposta di un Cattolico. Altre differiscono e sono sempre degne di rispetto. Ma siccome tale domanda è stata fatta ad una Cattolica Praticante questa è l’unica sua risposta possibile (del Cattolico, n.d.r.). Sui presunti fratelli di Gesù citati dal Fratello in Cristo Giuseppe dico solo che è un’interpretazione propria della sua confessione riformata e come tale degna di rispetto. Ma non è la nostra.
    Ognuno se ne faccia una opinione propria usando la propria testa e non i preconcetti di altri. Quando un pensiero è frutto di un’attenta ricerca personale è degno di rispetto!
    Ma poi va fatto sempre un sano discernimento, altrimenti come rispondiamo a Don Brown e all’ipotesi di Maria Maddalena come moglie di Cristo?..

    Scusate per la lunghezza delle risposte ma “gentilmente” ci sono state chieste..

  113. @ Domenico Milani
    Lei ha un grande vantaggio sig. Milani, gioca in casa ! E’ difficile replicare senza andare fuori tema, cosa che il moderatore non consente. Cercherò quindi di essere semplice, breve e conciso contando sulla tolleranza del moderatore, per dimostrare che non è affatto contenuto nelle scritture l’Amore di cui lei parla. Si potrebbe menzionare l’episodio delle frustate e il rovesciamento dei tavoli dei cambiamonete fatto da Jeshua (Gesù), per dimostrare che l’amore come lei lo intende non è quello di cui Jeshua (Gesù) parlava. La violenza è intolleranza non amore, ma le indico anche su un episodio molto più illuminante. (Col permesso del moderatore al quale chiedo comprensione dovendo replicare.)
    Quando fu chiesto a Jeshua (Gesù) “Maestro, di’ a mio fratello di dividere con me l’eredità”. Gli disse: “Uomo, chi mi ha costituito giudice o ripartitore su di voi?” ( Lc 12.13-14) See nè lavato le mani lasciando che sbrigassero da soli i loro affari. Le pare così amorevole ? Anziché intervenire in favore e in difesa di chi stava subendo un torto e chiedeva aiuto ?

    Un secondo argomento da lei sollevato in favore della sua interpretazione (degna di rispetto ma di parte) è consultare “chi già da almeno 2500 anni studia ed interpreta la Scrittura del Popolo di Israele”. Questa tesi è ancor meno sostenibile, ( mi spiace per lei) perché è lo stesso angelo di Daniele a smentirla. Disse : “E in quanto a te, o Daniele, rendi segrete le parole e sigilla il libro, sino al tempo della fine. Molti [lo] scorreranno, e la [vera] conoscenza diverrà abbondante”. ( Dan 12.4) – Solo nel tempo della fine si sarebbe compreso il senso vero perché il libro era “chiuso e sigillato” Quindi i 2500 anni di studio non potevano produrre risultato, perché non era volontà di Dio che così fosse. Lei conferma quindi la veracità della profezia.
    “Ora in quanto a me, udii, ma non potei comprendere; così che dissi: “O mio signore, quale sarà la parte finale di queste cose?” Ed egli proseguì, dicendo: “Va, Daniele, perché le parole sono rese segrete e sigillate sino al tempo della fine. Molti si purificheranno e si imbiancheranno e saranno raffinati. E i malvagi di certo agiranno malvagiamente, e nessun malvagio comprenderà; ma quelli che hanno perspicacia comprenderanno.” ( Dan 12.8-10)

    Così si dimostra che non sono io il detentore della verità assoluta, ma che questa è scritta per tutti e che sarebbe stata svelata solo nel periodo della fine con buona pace di tutte le tradizioni e interpretazioni. Però lei può credere a ciò che preferisce, la mia è una testimonianza, non un’imposizione.
    Ringrazio il moderatore per la comprensione.

  114. Che il Signore ti benedica per la fede che hai.
    Ci illumini tutti e ci indichi la giusta via in questo tempo difficile.
    Predispongo la mia anima a ricevere l’amore che vorrà mandarmi, in armonia con l’universo, per vivere questa esperienza terrena dandole un senso.
    Grazie.

  115. Al sig. Domenico: il suo documento, così come il Catechismo della Chiesa Cattolica di cui ho riportato una citazione, mi da ragione sulla correttezza di ciò che sostenevo, ossia che il nome del Dio d’Israele è “YHWH” e non “HYH” come sosteneva lei, ed inoltre in quel documento si invita semplicemente all’uso di Adonai (Signore) al posto del tetragramma, cosa che gli Ebrei fanno da sempre (in quanto è vietata la pronuncia).
    Poi se lei vuole continuare ad insistere faccia pure, ma non può di certo sostenere che anche il Catechismo della Chiesa Cattolica sia sbagliato. O vuole forse farlo?
    Io vorrei parlare dell’argomento del post, ma lei continua a fare orecchie da mercante, cosa che con me non funziona.
    Lei, finora, non ha risposto a nulla di quanto da me sostenuto e/o richiesto.
    Addirittura sembra prendersi gioco dei suoi interlocutori, ad esempio quando dice “Partiamo proprio dalle divisioni da Lei citate (o, dal mio punto di vista, citate parzialmente)”, per poi continuare con “Parliamo della corrente ufologica?”.
    Le ripeto ancora una volta, se lei ignora tutto ciò che le chiedo e affermo, come pretende che il dialogo vada avanti?
    E’ molto scaltro nello sviare gli argomenti più scomodi, spostando l’attenzione su quisquiglie, ad esempio sostenendo che il mio modo di esporre manca di serenità (?!?) e di rispetto, soprattutto verso la sig.ra rosellinadiluna.
    Io ho semplicemente espresso la mia delusione per il modo con cui (non) è stato affrontato il dialogo dalla sig.ra rosellinadiluna, non credo di essere stato irrispettoso nei suoi riguardi per questo.
    Questo suo atteggiamento, sinceramente, inizia ad essere una mancanza di rispetto.
    Se non vuole un dialogo, basta dirlo, ma non può pretendere di parlare solo di ciò che più la aggrada ignorando tutto il resto.

  116. Scrive:
    “E’ molto scaltro nello sviare gli argomenti più scomodi, spostando l’attenzione su quisquiglie, ad esempio sostenendo che il mio modo di esporre manca di serenità (?!?) e di rispetto, soprattutto verso la sig.ra rosellinadiluna.”

    Salvo però poi ignorare le risposte. A meno che non credeva davvero che le avrei risposto secondo il “Vangelo del Sig. Luca”?
    Perché allora è del tutto inutile un confronto. Rimanga pure della sua OPINIONE!
    Lei ha citato parzialmente le divisioni avvenute a Medjugorje ben guardandosi però dallo specificare di chi stiamo parlando .. Ripeto, l’ex sacerdote Vlasic e la Sig.ra Stefania Caterina a cui ora si è aggiunto lo “stimmatizzato” Bongiovanni. E queste sono le correnti di chiaro stampo eretico allontanate (fortunatamente) da Medjugorje. Se cerca in rete con un qualsiasi motore di ricerca, troverà svariati articoli su di loro e vedrà che queste persone hanno fatto gravi danni in molte comunità. Mi sembra di averle scritto che “Un albero si riconosce dai frutti”. Magari le è sfuggito, capita..
    E vero però, dimenticavo che Lei citava “Radio Maria”.
    Mi citi una sola eresia detta da quella radio (ovviamente eresia alla Fede Cattolica Apostolica Romana, non alla fede del Sig. Luca)..
    Sul nome mi sono già pronunciato ed i lettori hanno le due versioni che possono valutare bene.
    Preciso, al contrario da quanto ancora da Lei indicato, la Lettera della Congragazione non “invita” ma da disposizioni ben precisa (punti 1, 2 e 3 della stessa)..

    N.B. : Un’ultima precisazione; Io non mi ritengo scaltro, anzi come tutti i Cristiani sono agnello in mezzo ai Lupi, ed in tutta onestà di altri scaltri non ne vedo proprio. Spero di essere stato chiaro, altrimenti domandi pure

  117. al Sig. Domenico Milani;

    Ciò che scrivo è frutto dell’applicazione di Matteo 22:37 e Atti degli Apostoli 17:11 che conosce sicuramente bene. “Ognuno se ne faccia una opinione propria usando la propria testa e non i preconcetti di altri” quindi non è assolutamente possibile quando s tratta di Verità riguardo a Dio, Gesù, Maria e tutto ciò che lo riguarda perché 1Pietro 1:20-21 dice: “Sappiate prima di tutto questo: che nessuna profezia della Scrittura sorge da un’interpretazione personale; infatti nessuna profezia venne mai dalla volontà dell’uomo, ma degli uomini hanno parlato da parte di Dio, perché sospinti dallo Spirito Santo.
    Giuseppe (non io ma quello di Genesi) disse in Genesi 40:8 “Le interpretazioni non appartengono a Dio?”. Con questo le chiedo gentilmente, con le scritture alla mano, di spiegarmi come applicare le scritture citate per sostenere il fatto che Gesù ebbe dei fratelli carnali, ovvero Marco 6:3 e Galati 1:19?

    Gentili saluti.

  118. @ Domenico Milani
    Sarebbero necessarie molte pagine per replicare a tutti gli argomenti da lei sollevati. Mi hanno colpito un paio di aspetti che meritano una riflessione.
    Lei dice : “il Sig. Fabio, ha riportato la Testimonianza di una Ragazza ..che al contrario delle sterili chiacchiere ha deciso di mettere la sua Vita AL SERVIZIO del Prossimo. E questo, indipendentemente dalla confessione di appartenenza o religione visto la sua appartenenza ai TdG che non sono Cristiani, è fare ciò che ha chiesto proprio la seconda Persona della Santissima Trinità – Gesù Nazareno (Yeshua’ Nazōraios’).”

    Non capisco se si sta riferendo all’appartenenza della ragazza ai TdG o se invece lo pensa di me. Un secondo aspetto curioso è sapere (nel caso si riferisca alla ragazza) come abbia fatto a mettere la vita “al servizio del prossimo”. Conosco un sacco di gente che lo fa (il panettiere sotto casa, il postino, il meccanico, l’infermiere, il maestro, il giornalista) Tutti mettono la vita al servizio del prossimo; è un modo che ci aiuta a vivere felicemente, se amiamo il compito che desideriamo svolgere e lo facciamo con piacere.

    Condivido con lei l’espressione “i TdG non sono cristiani”. E’ vero, infatti quelli che conosco vivono serenamente senza dirsi cristiani, nella confusine che regna fra i tanti che pretendono di esserlo solo e parlano di ecumenismo, magari accendendo roghi, meglio non essere confusi e farlo in silenzio anche se non sono capiti. E’ il modo migliore per vivere con cose preziose dell’impegno quotidiano senza troppi appellativi. Non crede ?

    E poiché ritorna sull’argomento, lo avevo già segnalato, se “fu dichiarato con potenza Figlio di Dio per mezzo della risurrezione dai morti — sì, Gesù Cristo nostro Signore,” ( Rm 1.4) – Prima della risurrezione il figlio, 2° persona della trinità non esisteva no ? Quindi ?

  119. A Sal e a Giuseppe

    Mi sto divertendo
    Qui non stiamo giocando e questo Topic riguarda Medjugorje. Attenetevi ad esso. Fanno sorridere i vostri tentativi di arrampicarvi sugli specchi per colpire i Cattolici.

    Non dovrebbero servirvi certi mezzucci, perché rischiano di rendervi “stancanti”. Continuate entrambi imperterriti a scrivere frasi “a memoria” delle traduzioni fatte nelle vostre Bibbie – sempre meccanicamente, come quasi indottrinati (oserei dire)
    Il vostro continuo citare le vostre traduzioni assomiglia pericolosamente ad AUTOGIUSTIFICAZIONI!

    Adesso la faccio io una provocazione che è un macigno sulle vostre “credenze”..
    Il Milani vi ha più volte “invitato” (in modo contorto direi però)
    a confrontarvi non con la Fede di Noi Cattolici, ma con gli ebrei, la loro fede, le loro sacre scritture eppure avete sempre accampato argomentazioni futili se non addirittura glissato il suo invito.
    Ditemi, CONFRONTARVI CON IL TESTO SEMITICO DELLE SACRE SCRITTURE VI METTE PROPRIO COSI’ TANTA PAURA?
    ..oppure vi è un “dicktat incoscio” che nei sermoni vi hanno istillato?

    Un suggerimento semplicissimo anche a lei Milani se no nlo conosce:
    La vita di Gesù nel testo aramaico dei Vangeli – José Miguel García – Editore: BUR – Milano

    Leggete e fatene Tesoro, costa solo 9 € e seppur scritto da un “tecnico” è di semplicissima lettura. Intuitivo e FOLGORANTE.

    Inoltre personalmente sono stato a Medjugorje e concordo molto sulla tesstimonianza della ragazza sarda. Il pericolo è insito nell’uomo ma la pianta buona perdura. Inoltre, un semplicissimo pensiero:
    Si parla di 10 segreti se non erro no, se si avverano è vero altrimenti è tutto falso. 🙂

  120. @ Lupin

    Forse dovrebbe leggersi il mio messaggio del 28-04 delle 09.45 che esprime perfettamente lo spirito dei miei interventi e le mie intenzioni su questo ed altri argomenti, a cui ho sempre cercato di usare garbo e rispetto. Mi dispiace essere frainteso.
    Non è neppure mia intenzione giocare a singolar tenzone con nessuno su questi argomenti ma ora mi chiedo se è possibile il dialogo su questo argomento quando da parte sua noto del pregiudizio se non una provocazione.
    שלום – Shalom.

  121. Amici,
    ..atteniamoci all’argomento senza “provocazioni” dall’una o dall’altra parte. Questo è il senso dell’Ecumenismo.. Il dialogo; Non abbiate mai paura di dialogare!
    (Giuseppe non mi è sempbrato “provocatorio” n.d.r.)
    Al Sig. Sal chiedo solo la cortesia di andarsi a leggere San Bernardo di Chiaravalle e quello che scrisse sul “malicidio”. Infatti lei confonde i Cattolici con i Mormoni.

    Voglio riprendere il commento del mio Amico e stimato giornalista Michel Upmann del 27 aprile 2012 alle 18:11.
    “..dialogare non solo sulle apparizioni “Patet o Non Patet” in Medjugorje, ma sulle disposizioni della Santa Sede nel sollevare dall’Incarico il Vescovo della Diocesi ed il passaggio della giurisdizione sotto Santa Romana Chiesa..”
    Come anche ha evidenziato Francesca, ci sono dei punti “oscuri” che vanno pesati ma anche presi nel loro contesto. E cito il libro incheista di un altro insigne giornalista, Antonio SOCCI: “Inchiesta su Medjugorje”.

    Inoltre, faccio una doamnda (la stessa che feci ad un mio superiore), è ipotizzabile che il nostro avversario lasci che milioni di persone si convertano?..

    Questi sono seri spunti di riflessione, cerchiamo di attenerci ad essi (io per primo mi impegno)

    Grazie a tutti e che Dio, vi benedica!

    אמן

  122. @ Domenico Milani
    Si doveva parlare di apparizioni e lei sene esce con l’ecumenismo e con i mormoni. Poi il moderatore mi cancella se le rispondo. Vede che non è corretto !
    Cmq ho l’impressione che sia lei, che Bernardo di Chiaravalle che Agostino d’Ippona siete in errore parlando di guerra giusta e della possibilità di uccidere un eretico infedele essendo nemico della fede.
    ”«Il Cavaliere di Cristo uccide in piena coscienza e muore tranquillo: morendo si salva, uccidendo lavora per il Cristo».” ( Bernardo di Chiaravalle)

    Assomiglia tanto a ciò che disse Arnaldo Amarilco, legato pontificio quando nel 1209 disse : “UCCIDETELI tutti. Dio riconoscerà i suoi” comandando ai 300.000 crociati lo sterminio di 20.000 donne e bambini solo perché erano catari.
    Non mi pare che Cristo abbia mai comandato di uccidere i nemici, anzi mi pare che abbia detto : ”Continuate ad amare i vostri nemici e a pregare per quelli che vi perseguitano” ( Mt. 5.44)
    Sig. Domenico, si è accorto che si sta anche contraddicendo ? “Dialogare sulle disposizioni della Santa Sede nel sollevare dall’incarico il Vescovo della Diocesi ed il passaggio sotto Santa Romana chiesa”
    Prima fa il tifo per St. Agostino e Bernardo di Chiaravalle giustificando l’uccisione degli infedeli e poi vuole dialogare ? Per sapere come sollevare dall’incarico il Vescovo. Suvvia, prima li uccida poi dialoghi così avrà sempre risposte positive e includa pure il Vescovo che non vuole mollare l’osso.

  123. Nella tua crescente rabbia e non trovando più appoggi nella tua dottrina non ti accorgi nemmeno di ciò che scriv 😀

    Infatti se leggi il tuo penultimo intervento e questo sopra in pratica la risposta te la sei data da solo e con la tua stessa “fede”. Ora capiamo come mai voi testimoni di geova avete paura del confronto a cui allude il Milani 😛

    Sei davvero STUPEFACENTE Sal Grazie della tua illuminazione

  124. Al Fratello Giuseppe,

    Se Fabio mi permette, doverosa risposta alla Tua domanda su questo link:
    http://www.etanali.it/mar_morto/files/fratelli.htm
    Per il resto se Ti fa piacere il “famoso” confronto contattami pure su facebook che stiamo davvero abusando di questo Blog.

    Sui TdG leggetevi questo bello studio completo tra cui le testimoninze del Dott. La Fata Baldassare che è un Ex-dirigente dei Testimoni di Geova di Partinico (PA):
    http://www.cristianicattolici.net/i_testimoni_di_geova.html

    Una curiosità invece Te la chiedo io .. hai tradotto cosa ho scritto in Ebraico?

    Serena notte a tutti!

  125. Al Milani: Lei scrive “Salvo però poi ignorare le risposte.”. Di quale risposte stiamo parlando? Lei non ha risposto a nulla di quanto ho detto sull’argomento Medjugorje. Nulla.
    Mi ha risposto solo sulle quisquiglie relative alla sua (errata) convinzione che il nome del Dio d’Israele sia “HYH”, quando invece nel Catechismo della Chiesa Cattolica è scritto chiaramente che questi è “YHWH”, pur di non ammettere l’errore.
    Perché non trattasi di mia o sua opinione, trattasi di ciò che insegna il Catechismo. Ripeto: se lei vuole sostenere che esso è errato, lo DICA. Altrimenti riconosca il suo errore.
    Lei mi accusa di aver citato “parzialmente le divisioni avvenute a Medjugorje ben guardandosi però dallo specificare di chi stiamo parlando”, probabilmente perché non ha avuto alcuna voglia di cercare ciò di cui stavo parlando.
    Lo ripeto per la terza o quarta volta, vediamo se fa lo gnorri anche ora.
    Lei ha sostenuto a più riprese che il credere o meno nelle presunte apparizione non causi divisioni.
    Io le ho contestato questa sua affermazione, citando la trasmissione “Porta a Porta”, durante la quale Bertone prese le distanze dalle presunte apparizioni di Medjugorje e dalla loro credibilità e dichiarò che il “miracolo di Civitavecchia” non è considerato tale.
    Il giorno seguente ci furono reazioni violente sia da parte dei “civili” credenti in Medjugorje, sia da parte di Radio Maria, in particolare il suo noto direttore.
    Le ho anche detto che persino a Medjugorje non è mancata occasione per tacciare chi non veniva “abbacinato” dal luogo di essere preda dei “fumi di satana”.
    Se non bastasse, un sacerdote che ha accompagnato un gruppo in loco, rifiutatosi di acconsentire ad un incontro con l’ora desaparecido Padre Jozo, si è visto rivoltare contro l’intero gruppo.
    Il direttore di Radio Maria, ha accusato il Vescovo di Mostar di essere preda di Satana.
    Devo proseguire? E’ sufficiente? O vuole ancora sostenere che il credere o meno alle presunte apparizioni non sia causa di divisione?
    Per ora basta così, visto che di carne al fuoco ce n’è abbastanza.

  126. @ Lupin

    Le avevo risposto, ma il moderatore ha pensato che il mio intervento non fosse appropriato, eppure non era né offensivo né incisivo, ed era pure in tema. Quindi mi spiace se non riesco ad essere dialogante come lei vorrebbe, ma la censura lo impedisce. In ogni caso la censura è segno di debolezza non di forza. Evidentemente dicevo verità scomode. Ma la Verità non si può nascondere viene sempre a galla, o prima o poi.

    E ribadisco, non mi appiccichi casacche, io sono un uomo libero senza etichette,” una voce che grida nel deserto” anche se molte dottrine sono simili. Io non devo convertire nessuno la religione è affar suo, io intendo solo aiutare a ragionare.

  127. @ Domenico Milani
    Lei è talmente ossessionato dai TdG che non sa più dove voltarsi per denigrarli. Ma se cita un sito cattolico per criticarli è cosa ovvia, vi fregano le pecore. E’ normale che ne parliate male, per evitare che la curiosità di qualcuno dei vostri possa essere spinta a verificare.
    Ma per essere credibile dovrebbe indicare qualche autorità neutra che esprime un giudizio negativo sarebbe più credibile. Non crede ?

  128. @ Lupin
    Felice che si stia divertendo, sig. Lupin, confesso che non è non è facile replicare ai suoi argomenti. A mio modo di vedere, lei si mostra contraddittorio sig. Lupin, dice che si diverte, ma parla di “mezzucci”, ne deduco che si diverte con poco, ma poi se il poco riesce a “colpire i cattolici” e la fa stancare, ne deduco che non è resistente ed è facile al lamento. Dice che scriviamo frasi a “memoria dalle nostre bibbie ” ma non spiega cosa c’è che non va, dov’è l’errore. Certo che scrivo a memoria, se la memoria mi facesse difetto non potrei ricordarmi le Scritture, non crede ? Lei dovrebbe indicare qual è l’errore e perché è sbagliato altrimenti il suo è solo un inutile lamento immotivato. Ogni accusa va dimostrata non solo criticata.

    In realtà, la mia non è auto giustificazione, ma si tratta di un comando divino ben preciso anche se poco praticato in realtà come lei ha dimostra: “E proseguì, dicendomi: “Figlio dell’uomo, va, entra in mezzo alla casa d’Israele, e devi parlare loro con le mie parole.… Ma in quanto alla casa d’Israele, non ti vorranno ascoltare, poiché non vogliono ascoltare me; perché tutti quelli della casa d’Israele sono di testa dura e di cuore duro.” ( Eze 3.4-7)
    Vede ? Lo ha fatto e ripetuto anche Jeshua(Gesù) “Ciò che io insegno non è mio, ma appartiene a colui che mi ha mandato… il Padre stesso che mi ha mandato mi ha dato comandamento su ciò che devo dire e di che devo parlare” ( Gv. 7.16; 12.49) – Non è auto giustificazione è rispetto per Dio. Un ambasciatore comunica il messaggio non le sue idee.

    Ma per tornare alla sua provocazione: “confrontarsi col testo semitico” devo dirle che non so cosa intende per “testo semitico”, conosco la Bibbia (di cui il Pentateuco è una parte) se intende quella, non capisco di cosa sia desideroso sapere. Ci sono tanti argomenti da sviluppare. Basta che ne suggerisca uno. Intanto posso menzionare in tema di apparizioni, il Comandamento che dice : “Non devi farti immagine scolpita né forma simile ad alcuna cosa che è nei cieli di sopra o che è sulla terra di sotto o che è nelle acque sotto la terra. Non devi inchinarti davanti a loro né essere indotto a servirle,….” ( Eso 20.4-5)

    Si dice che dal 1981 a Madjugorje appaia una Signora (La Madonna) che parla con un’altra signora che come dice il testo, appare lì : “perché in un Cristiano, non può non esserci l’Amore alla Madre di Dio. Invito tutti a venire a Madjugorje, la Madonna vi aspetta..”

    Osservo per es. che l’amore si può praticare in ogni dove e nasce in tanti posti non esclusivamente a Madjugorje. Potrei menzionare il fatto che quando fu chiesto a Jeshua (Gesù):“Maestro, qual è il più grande comandamento della Legge?” Gli disse: “‘Devi amare Jehovah tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima e con tutta la tua mente’. Questo è il più grande e il primo comandamento. Il secondo, simile ad esso, è questo: ‘Devi amare il tuo prossimo come te stesso’.” ( Mt 22.35-40) Non lo trova strano ? Non dice mica che ci deve essere l’amore alla madre di Dio. Si sarà dimenticato ?

    Ma c’è ancora un aspetto interessante in questa faccenda delle apparizioni. Chi ci assicura che la Signora che si dice appaia lì, sia proprio quella che dice di essere ? Qualcuno ha mica controllato i documenti per sapere che non ci sia stato un furto d’identità ? Sa com’è oggi è così facile. E come si potrebbe controllare se non esiste nemmeno una fotografia per sapere se chi dice di essere corrisponda a chi dovrebbe essere ? Misteri della fede, sig. Lupin, quando vado all’estero mi chiedono il passaporto con foto, sa, è questione di prudenza….che dice dovrei offendermi ?

    p.s. perdoni la domanda ingenua, ma per conoscere la vita di Jeshua(Gesù) è proprio necessario rivolgersi Josè Miguel Garcia che legge lo stesso testo che leggo io ? non basta che lo leggo per conto mio ? O quello è semitico e non si trova in giro ?
    Stia bene.

  129. Si arrampica sugli specchi ma non risponde luca. Ne deduco che della corrente ufologica lei non ne sappia nulla. Allora sono felicissimo di averla informata io!!!!!!!!!!!!!
    Cita Bertone, la ringrazio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Di seguito le dichiarazioni l’alto prelato al riguardo:
    1. “Le dichiarazioni del vescovo di Mostar riflettono un’opinione personale, non sono un giudizio definitivo e ufficiale della Chiesa”.
    2.“Tutto è rinviato alla dichiarazione di Zara dei vescovi della ex Jugolavia del 10 Aprile 1991, che lascia la porta aperta a future indagini. La verifica deve, perciò, andare avanti”.
    3. “Nel frattempo sono permessi i pellegrinaggi privati con un accompagnamento pastorale dei fedeli”.
    4.“Infine, tutti i pellegrini cattolici possono recarsi a Medjugorje, luogo di culto mariano dove è possibile esprimersi con tutte le forme devozionali”.
    Ci tengo a sottolineare il link dove le trova, (tanto per evitare la sua guerra santa a Radio Maria) vedrà tutt’altro che di parte: http://www.sullacredenza.com/religione-cattolica/le-apparizioni-di-medjugorje-vere-o-presunte/
    Ovvio che anche in questo caso tutto è superato e tutto è demandato alla apposita commissione (Istituita dal Papa e non da Radio Maria). Cosa che lei evita bene dal citare!!!!!!!!!!!!!!
    Tutte le altre risposte le può trovare sul libro da me citato precedentemente “Inchiesta su Medjugorje” – di Antonio SOCCI, che come vede non è Padre Livio Fanzaga.
    Conosco una ragazza che ha il suo stesso atteggiamento verso Padre Livio e Radio Maria. Non l’ha presa a lavorare in Radio!! La domanda ci viene a tutti spontanea..

    Mi sembra poi che in tutta onestà lei “non conosca” o “dimentichi” troppe cose (forse è lei a fare lo gnorri, N.d.R.)!!

    Sul nome, lezione di Ebraico:
    Il tetragramma deriva da una radice trilittere:H-V-H è la radice del verbo che significa “essere” o “esistenza”; Y-H-V-H un’ardua unione di tutti i tempi ed che è meglio tradurre come “E-Era-Sarà”, in realtà non è affatto un nome ma un verbo “in movimento”, un movimento concepito come fosse una cosa, reso artificalmente immobile dalle nostre menti sotto forme di nome.
    Anche quì, visto le sue “dimenticanze” evidenti, Le consiglio, oltre a leggere il Catechismo della mia Chiesa Cattolica in modo meno “curioso”, di andare a farsi un bel pellegrinaggio in Terra Santa, così oltre a meditare sulle sue “guerre perdute in partenza”, avrà anche il tempo per studiare anche un poco di Ebraico e Aramaico base!
    E con questo ho concluso una volta per tutte con lei. Ne ha da leggere i imparare!

  130. Potrei scrivere:
    Sig. Sal le rivolto la domanda che mi fa perché è troppo ovvio che Lei si autogiustifichi come scrive “lupin” (perché lei cita ciecamente solo le traduzioni della sua parte)
    Ma in realtà andrò oltre, Amico mio
    Io non le ho citato tanto un sito cattolico
    avrei potuto segnalare questo Evangelico: http://camcris.altervista.org/tdg15mot.html
    Ma io le ho piuttosto riportato la testimonianza resa al mondo di un vostro ex dirigente.
    Capisce la grande differenza?..
    Che “ci fragano le pecore” è un bel commento .. Mi sembrava parlassimo di Uomini!
    Per il resto ognuno ora può farsi una sua opinione e decidere quale Dio servire. Se il Dio di Israele e dei nostri Padri oppure il vosto Geova.
    Per opinione intendo decisione libera Amico mio e la reputo abbastanza intelligente da evitare di far finta di non capire. E, dimenticavo, ..tanto per sdrammatizzare
    Anche i Maia vi danno torto. Nessuna fien del mondo..

    Se qualche suo superiore le chiederà conto della mancata mia conversione, lo mandi pure da me.
    Io non sono un “pecora” ma un umilissimo e modesto cane pastore. con me certi trucchetti non attaccano!
    Chiuso argomento Sig. Sal. Serena notte!

  131. La scrittura che ho lasciato senza commento (mi è scivolato il ditone sull’invio) la lascio per chiunque. Si applica per tutti coloro che cercano Dio, seguono Gesù, conoscono le scritture e le leggono con grande attenzione per trarne sano insegnamento e il perché si trova in 2 Timoteo 3:16-17. (Tanto qualsiasi versione va bene, se qualcuno ha i rotoli originali ancora meglio :-))
    Ho fede che Dio, a cui appartengono le interpretazioni, darà a ciascuno secondo ciò che ha imparato e applicato correttamente senza aggiunte personali o sottrazioni interessate (Rivelazione 21:18-19)

    Ora l’argomento visioni, apparizioni e Maria per me si chiude qui. È stato interessante sotto molti aspetti ma ha preso una piega nel suo sviluppo che non ha ragioni scritturalmente valide per continuare sull’argomento e per scritture intendo tutte; da Genesi a Rivelazione.

    Grazie per avermi letto e commentato. Arrivederci al prossimo argomento.

    (אמן=amen)

  132. Grazie a Te Giuseppe e,

    come suggerisci, a risentirci al prossimo argomento (permettimelo, come certo comprenderai per noi Cattolici Maria ha tutte le sue fondanti argomentazioni nella Sacra Scrittura).

    Il Vangelo di oggi ci aiuta nella giusta Via che anche Tu hai sopra tracciata:

    “Molte cose ho ancora da dirvi, ma per il momento non siete capaci di portarne il peso.
    Quando però verrà lo Spirito di verità, egli vi guiderà alla verità tutta intera, perché non parlerà da sé, ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annunzierà le cose future.
    Egli mi glorificherà, perché prenderà del mio e ve l’annunzierà.
    Tutto quello che il Padre possiede è mio; per questo ho detto che prenderà del mio e ve l’annunzierà.” (San Giovanni 16,12-15)

    Preghiamo insieme lo Spirito Santo che ci illumini nel nostro cammino, così da farci comprendere come siamo, i nostri limiti e poi ci sostenga nella comprensione reciproca fondata sulla Carità e su ciò che ci unisce veramente, Gesù Nazareno (Yeshua’ Nazōraios’) di cui ci professiamo tutti “testimoni”. Nessuno infatti supera Dio in Misericordia.

    Buona giornata e che Dio, l’Amen bendica tutti!
    שלום – Shalom.

  133. @ Domenico Milani
    Sig. Domenico, mi spiace che il suo unico interesse è denigrare i TdG. E’ sua facoltà, ma non depone in favore dell’ecumenismo né dell’amore per i nemici, nemmeno per i “semi di verità sparsi qua e là”: “ via alla salvezza è il bene presente nelle religioni, come opera dello Spirito di Cristo,.. confermato dalla stessa dottrina del Vaticano II a proposito dei semi di verità e di bontà presenti nelle altre religioni e culture, esposta nella Dichiarazione conciliare Nostra Aetate” ( Dominus Iesus – Card Ratzinger.)

    Non ho interesse in questo, ma se lo fa, lo faccia con intelligenza. Il mio unico interesse è ragionare su aspetti che mi appaiono contraddittori. Con qualche preoccupazione ho notato il suo orgoglio ferito quando rivendica di essere “uomo”. Il mio riferimento alle “pecore” non era un offesa, ma il semplice richiamo al gregge di Cristo, ma se lei non desidera essere una pecora di Cristo, è affar suo, però definendosi “cane da guardia” non dovrebbe dimenticare ciò che dice Isaia 56.10 in proposito. Le auguro comunque buona guardia, ma non dimentichi la ragionevolezza.

    Lungi da me spingerla a fare modifiche, serva il dio che preferisce ma rimane il fatto che anche i cattolici sono in attesa del ritorno di Jeshua(Gesù) a meno che” il credo” non sia cambiato: (nelle due formulazioni): “è salito al cielo, siede alla destra del Padre, di là verrà a giudicare i vivi e i morti . – E di nuovo verrà, nella gloria per giudicare i vivi e i morti, e il suo regno non avrà fine.” Se il mondo finisse, dove mai potrebbe tornare a giudicare ? Così, nell’attesa, rifletta, perché il mondo non finirà mai : “Egli ha fondato la terra sui suoi luoghi stabiliti; Non sarà fatta vacillare a tempo indefinito, o per sempre.” ( Sal. 104.5) Non capisco quindi da dove lei abbia tratto quella conclusione. Le assicuro e confermo che non ho superiori. Il mio unico “capo” è la Ragione, dove essa risiede, con la quale posso dividere la Verità dall’errore. Le fantasie dalla realtà, l’immaginazione dalla conoscenza.
    Chiudo qui l’argomento. Avremo occasioni su altri argomenti. Stia bene.

  134. Anche a Lei Sig. Sal un arrivederci al prossimo argomento Mi scuso anche io se quanto scritto da me l’ha urtata nel suo orgoglio e appartenenza di religione. Vale come per Giuseppe quanto ho scritto sopra. Stia Bene e che Dio la Benedica!

    Sullo specifico argomento invece vi riporto questa testimoninza:

    http://iltirreno.gelocal.it/grosseto/cronaca/2012/05/15/news/cosi-la-madonna-ci-e-apparsa-nel-sole-di-medjugorje-1.4516689

    Milioni di persone vanno a Medjugorje e si convertono.. Atei, protestanti, ortodossi e addirittura musulmani..
    La vera domanda è “come mai?” Perché come ebbi a scrivere precedentemente a Medjugorje ACCADE qualcosa (non mi importa come vogliate chiamarlo e in che posizione di partenza siate) e i frutti di questi accadimenti sono frutti di speranza per il mondo

  135. Lei sig. Milani è veramente assurdo. Dopo aver insistentemente ignorato qualsiasi mia affermazione e/o domanda, e dopo aver ricevuto spiegazione del motivo per il quale io non intendo passare al suo argomento (la corrente ufologica, che io conosco molto bene), ha avuto il coraggio di affermare che sono io a non risponderle.
    Lei sig. Milani mi ha accusato di essere irrispettoso, quando è lei a mancare di rispetto verso i suoi interlocutori.
    Di tutto ciò che ho scritto nel commento del 15 maggio 2012 alle 20:58, lei non ha risposto a nulla. NULLA.
    E’ veramente ridicolo il modo in cui si pone. Pretende dettagli, ma quando le vengono offerti, lei svia su quisquiglie (che neanche hanno attinenza con ciò di cui si parla) pur di non rispondere.
    L’unica cosa su cui sembra voler ribattere è il nome del Dio d’Israele, affermando velatamente che il Catechismo della Chiesa Cattolica (che io conosco molto bene e non per “curiosità”, come lei sostiene) sia sbagliato.
    Fa insinuazioni sulla mia persona (nell’esempio della ragazza non assunta in Radio Maria) per giustificare la Somma Radio e screditare me, senza avere la minima decenza di replicare a quanto ho affermato.
    Vuole dare lezioni di Ebraico quando non conosce neanche la sua lingua (ha scritto “egreggio” e ben due volte “obbiezzioni”), né la cultura ebraica (mi ha invitato a chiedere ad un Rabbino del nome di Dio, sostenendo che viene pronunciato una volta l’anno, usanza abbandonata da secoli).
    Legga la Jewish Encyclopedia a proposito del nome di Dio (non la radice), anche lì scoprirà di avere torto.
    L’errore, comunque, è stato mio, nel volermi confrontare in questo contesto virtuale con lei.
    Già dal suo usare a fasi alterne il plurale maiestatis, avrei dovuto capire quanto lei sia immodestamente pieno di sé.
    Impari a volare più in basso, se non è in grado di affrontare una discussione con chi, invece di annuirle stupefatto, le risponde per le rime.

  136. Credo che con quanto lei ha scritto sopra si sia qualificato perfettamente per ciò che è;

    “..Tuttavia, poiché insistevano nell’interrogarlo, si alzò e disse loro: «Chi di voi è senza peccato, getti per primo la pietra contro di lei». E, chinatosi di nuovo, scriveva per terra. Quelli, udito ciò, se ne andarono uno per uno, cominciando dai più anziani. Lo lasciarono solo..” (San Giovanni 8, 7-9 Cei 2008 ma tanto qualsiasi versione va bene. Il senso è CHIARO)

    Cristianamente la RINGRAZIO per essersi smascherato scrivendo sul terreno da solo.

  137. Complimenti luca,

    ..chiaro esempio di Cristiano! Non riuscire ad imporre le sue tesi la fa scrivere con tanta violenza?
    Lei dice di conoscere il Catechismo della Chiesa. E lei a dimostrare di no!
    Se la “sapienza” è la sua preferiamo tutti rimanere come bambini nelle mani di Dio. E si ricordi che si raccoglie per i semi che si è seminato.

    Pace e bene

  138. Per onestà di intelletto ed a testimonianza della Verità alcune precisazioni ai lettori:

    1) 29 aprile ore 20:50 – Sin dall’uso del nome “Zadar” al posto di Zara Luca ha cercato la provocazione. Aspettava che qualcuno gli confutasse la parola così lui avrebbe fatto sfoggio della sua cultura.. Come potete notare non gli è riuscito. I “semplici” sono attirati proprio da quello stupore che all’ultimo egli stesso cita. Infatti la Verità stupisce perché tocca il Cuore dell’uomo, non il cervello tant’è che nessun grande pensatore del passato è arrivato a Dio con la sola Ratio (ragione). Senza contare che non è il solo a sapere come si chiama la città di Zara in Croato (Zadar appunto).

    2) 9 maggio 20:51 – Quando gli viene da me postato il testo UFFICIALE della dichiarazione fatta al termine delle indagini dalla Conferenza Episcopale Yugoslava, proprio a Zadar, luca replica che secondo il canone tale dichiarazione non esiste in quanto abolito. Salvo però tacere che tale termine è stato usato e aveva proprio quel significato!

    3) 10 maggio 14:53 – Luca cita le divisioni che il “fenomeno” Medjugorje ha scatenato. Ed per dovere di mera cronaca, in questi 30 anni, intorno al caso Medjugorje ne abbiamo visti molti. Il più famoso dei quali è proprio il caso della corrente ufologica che io gli ho segnalato. Inoltre cita a suo dire delle “rivolte ” di popolo contro i detrattori. Dimenticando che nella storia del Cattolicesimo proprio il popolo è arrivato prima dove la prudenza della Chiesa è arrivata con ritardo (in pratica nelle maggiori apparizioni Mariane è successo così, si veda Lourdes e Fatima). Ma abbiamo capito che essendo lui un “illuminato” ed il popolo “ignorante” non è degno di nessun rispetto. Si potrebbe anche dire che secondo la tesi di questo “esperto” San Pio non doveva esser fatto Santo a furor di Popolo. E non insegna nulla che addirittura il Beato Giovanni XXIII commise degli errori di valutazione su Francesco FORGIONE, proprio per la troppa prudenza..
    Il popolo era arrivato decenni prima

    4) fino al giorno 11 maggio in cui cita più volte l’argomento nome di Dio ed in particolare ad una mia obiezione sul divieto di pronuncia del nome jehova lui asserisce che “invita”. Allora sarò ignorante e del popolo come mi ha descritto ma scusi Luca .. mi sembra che il verbo invitare non sia lo stesso di disporre?

    5) il 14 maggio 17:40 – ribadendo la sua convinzione accademica sul nome di Dio evita furbescamente le mie di domande. Il popolo che richiede a gran voce una pronuncia, anche se con modi poco ortodossi (non vi sono dubbi) non è degno perché “ingenuo e credulone”. Evita però di parlare dello scomunicato Vlasic in quanto questo lo mette in grossissima difficoltà. E’ proprio la Chiesa ad averlo scomunicato, proprio secondo il codice che Luca cita. Non può replicare e le sue accuse generiche, quando diventano precise sono indifendibili.

    6) il 15 maggio 20:58 avendo sfortuitamente “mancato” di leggere le mie risposte poco sopra. Inizia ancora con il nome di Dio e poi ha la brillantissima idea (secondo lui) di citare il Card. Bertone in una famosa trasmissione televisiva – Porta a Porta di Bruno Vespa. Salvo però poi alla mia controrisposta ignorare completamente ciò che proprio Bertone è stato “costretto” a ribadire pubblicamente. Ormai anche la provocazione “Bertone” è divenuta inutile. Ma invece non manca ancora una volta di sottolineare come la gente comune, Radio Maria e Padre Livio Fanzaga siano la lobby che esercita pressioni sul Vaticano.

    7) Oggi 16 maggio 13:42 – Luca tocca l’apoteosi della sua autocelebrazione e del suo ego. Afferma addirittura di conoscere la corrente ufologica (salvo averla ignorata completamente fino ad oggi – troppo scomoda, ovvio). Mi confuta, a suo unico dire, che non ho mai risposto alle sue domande ma gli sfugge gran parte dei miei commenti. e come ogni provocatore quando viene smascherato si butta a capofitto in offese e fa sfodero di tutto il suo odio per chi come me SEMPLICEMENTE è pro-Medjugorje. La Violenza usata lo smaschera completamente ed è tipica di chi non ha più argomenti..
    Sarebbe finita qui, ma vengo alla nota finale, la ciliegina sulla torta..
    Scrive:
    Vuole dare lezioni di Ebraico quando non conosce neanche la sua lingua (ha scritto “egreggio” e ben due volte “obbiezzioni”), né la cultura ebraica (mi ha invitato a chiedere ad un Rabbino del nome di Dio, sostenendo che viene pronunciato una volta l’anno, usanza abbandonata da secoli – come da me affermato). Legga la Jewish Encyclopedia a proposito del nome di Dio (non la radice), anche lì scoprirà di avere torto.

    Chi vuole vada a leggere questo link: http://digilander.libero.it/elam/bibbia/amen.htm e rifletta su come l’autocelebrazione e l’ego possono indurire un uomo.
    Ho scritto che a Medjugorje accade qualcosa di straordinario che non è appunto nelle more delle cose ordinarie. Invece di andare e scavare come ha fatto Antonio SOCCI da incredulo, semplicemente la risposta degli AZZECCAGARBUGLI qual’è?
    Mettera la testa sotto la sabbia e NEGARE a tutti i costi!

    Complimenti, io non sono così. E soprattutto se un Vescovo mi dice buttati dalla finestra non mi ci butto. Questo perché l’obbedienza è principalmente a Dio ed alla Verità. Inoltre è noto a tutti che il Vescovo di Mostar è in attrito con i Monaci Francescani, ed io nella mia IGNORANZA ben rimarcata da Luca penso che sia per una semplicissima questione di interessi. Denaro!

    Ma sono ignorante e Viva Dio che lo sono!

    Che sono ridicolo non l’ho scritto io … Che Dio la benedica Luca, io la perdono per le offese gratuite!

    E le prometto che volerò più basso ma lei impari a volare!!!

  139. Certo che le offese al Milani dette da lei, luca fanno sorridere..

    Gesù seppe che l’avevano cacciato fuori, e incontratolo gli disse: «Tu credi nel Figlio dell’uomo?». [36]Egli rispose: «E chi è, Signore, perché io creda in lui?». [37]Gli disse Gesù: «Tu l’hai visto: colui che parla con te è proprio lui». [38]Ed egli disse: «Io credo, Signore!». E gli si prostrò innanzi. [39]Gesù allora disse: «Io sono venuto in questo mondo per giudicare, perché coloro che non vedono vedano e quelli che vedono diventino ciechi». [40]Alcuni dei farisei che erano con lui udirono queste parole e gli dissero: «Siamo forse ciechi anche noi?». [41]Gesù rispose loro: «Se foste ciechi, non avreste alcun peccato; ma siccome dite: Noi vediamo, il vostro peccato rimane». (Gv 9,36-41)

    Asserisce di non aver visto nessuna risposta .. si interroghi senza usare la violenza verbale tanto nessuno le darà ragione con la forza!

  140. al Sig. Luca

    Di solito non intervengo in questi casi ma non posso proprio evitarlo. Premetto che sono tra gli scettici sulle apparizioni di Madjugorje ma leggo e valuto sempre tutte e due le parti in causa. Non mi era mai capitato di leggere uno maleducato come lei. Senza contare che non ha presentato uno straccio, che è uno, di prova scientifica a suo favore. Solo citazioni e accuse. Non ha pensato che il Direttore di Radio Maria può querelarla per tutte le sciocchezze che ha scritto?

    La storia è ciclica Sig. Luca e si ripete spesso. Quello che più dispiace è che a ripetersi sono sempre gli stessi errori.
    Infatti l’attuale periodo assomiglia troppo al tempo in cui nacque la Riforma di Lutero. La Chiesa allora era troppo autocelebrativa e sottovalutò il fenomeno che stava espandendosi velocemente. I Padri di allora fronteggiarono gli “scissionisti” con la mera teologia. Un confronto che era all’apparenza facile vincere allora come è facile vincere oggi. Peccato però che la rivolta si era accesa si con le critiche luterane ma veniva prevalentemente dal basso, dal popolo che allora veniva denigrato come ha fatto lei nel suo soliloquio autocelebrativo. Dal popolo che era stanco di esser guardato dall’alto verso il basso e che rivendicava già allora il diritto di “esistere” e di dire la sua. I Cattolici non sono una setta e solo il Papa nell’esercizio pieno del Suo Magistero può dichiarare dogmi di fede alcuni argomenti. Inoltre, vi era una differenza fondamentale, quelli erano Padri della Chiesa, lei mi scusi ma chi si crede di essere?
    Finora si è nascosto dietro un nome che potrebbe essere anche fittizio (il dubbio viene).

    Viene un’altro dubbio fondamentale, oserei dire; Lei ha capito cosa è la Chiesa?
    Perché se pensa che la Chiesa sia il Vaticano allora si capisce tutto del suo discorso. Ma la Chiesa (o Ecclesia) non è un edificio o una denominazione. Secondo la Bibbia, la chiesa è il corpo di Cristo: tutti coloro che hanno messo la loro fede in Gesù Cristo per la salvezza (veda Giovanni 3:16; 1 Corinzi 12:13). E’ molto significativo il suo intervento e sin dal primo concordo con tale “lupin”. Ha centrato la vera questione
    Lei assomiglia ai dotti farisei che contendono al Signore l’interpretazione della legge. Essi, accecati dai loro precetti mancano di ascoltare il Cuore che quello si è il “Regno di Dio”, la dove abita Dio. Lei, non so se con intenti provocatori o no, ha mancato completamente di ascoltare le persone nella via cosiddetta “cardiaca”.
    Come dice il Sig. Milani, a Medjugorje è innegabile che accada qualcosa, che la gente che vi si reca al ritorno non testimonia di “miracoli presunti” (sempre da provare scientificamente!), ma di conversione. E la conversione Sig. Luca viene dal Cuore dell’Uomo non dalla ragione o dalla scienza. Viene dallo Spirito e non dall’uomo, viene da Dio!
    La Testimonianza della ragazza, Francesca, è tutta incentrata su questo e lei ha mancato totalmente di comprenderlo. Non perché, come scriverebbe lei “vola Alto e sa affrontare una discussione essendo ILLUMINATO”, ma perché ancorato dall’alto del suo piedistallo non ha compreso le persone semplici. Anzi, si è anche permesso di giudicare.
    E chi giudica, allo stesso modo sarà giudicato.
    Parla di rime, ma se mi permette lei non ha fatto altro che suonarsele da solo!

    Mi auguro, scrvendole, di non aver fatto errori grammaticali ma la esorto comunque a chiedere scusa nn tanto al Sig. Milani ma a tutti i lettori del Blog. Rifletta e stia bene

  141. Speciale Tg1 su Maria equo e serio

    Rigore e chiarezza, con un’apprezzabile equità nel mettere a confronto con garbo tesi e controtesi che da 30 anni animano il giudizio sulle apparizioni mariane di Medjugorje. Piero Damosso, nel suo documentario trasmesso da Raiuno domenica notte in SpecialeTg1, ha presentato i sei veggenti che il 24 giugno del 1981 videro la Madonna e ha proposto interviste in cui ognuno dei quali spiega di avere ora contatti costanti con la Vergine e di custodire i “segreti” da lei ricevuti in differente misura, a sottolineare l’eredità delle visioni di Fatima, le cui date trovano coincidenza con le apparizioni in Bosnia. Sulle quali intervista, citando le attuali cautele della Chiesa, che ha predisposto una commissione presieduta dal cardinal Ruini, padre Salvatore Perrella, preside della facoltà pontificia Marianum, che della commissione fa parte: «La Chiesa non si è ancora pronunciata – spiega – perché le visioni a detta dei veggenti, continuano, e per il fatto che molte delle affermazioni attribuite alla Madonna sono semplici, ma alcune si possono ritenere anche banali». Ma il documentario non si ferma alle ipotesi controverse ancora da chiarire: sottolinea soprattutto il vero miracolo, la grandiosa e costante attrazione che il luogo esercita da trent’anni su fiumane di visitatori. Come chiarisce Maria Voce del Movimento dei Focolari, «non ci si domanda se il fenomeno è autentico, ma è autentico il fenomeno di grazia che conduce a cambiar vita tanti di coloro che a Medjugorje si avvicinano». La Madonna come ausiliatrice, come fonte di consolazione e protezione che conduce a Cristo: e non è un caso che questa devozione sincera e spontanea sorga nei momenti in cui il mondo sembra precipitare in crisi e desolazione. Il vero miracolo sta nelle testimonianze dei pellegrini, nella luce che rischiara vite e segna una conversione, e nel conciso testo della tv ci appaiono come l’autentico prodigio di cui per tanti la Madonna è autrice e guida.

    fonte: Avvenire.it

  142. Al sig. Giuseppe:
    Mi spiega, con gentilezza, di cosa dovrei produrre “prova scientifica”? Perché l’unica cosa che ho ribadito a più riprese di Radio Maria è che dopo l’apparizione televisiva di Bertone, è stata una delle parti che ha avuto reazioni violente alle parole del Cardinale.
    E questo, se vuole, glie lo posso provare, ma certamente non con la scienza. E lo avrei fatto se mi fosse stato chiesto, magari mi fosse stato chiesto!
    Peccato che, come ho già detto, io parlassi di pesce ma l’altra parte rispondeva parlandomi della frutta.
    Può tranquillamente leggere la mia risposta al Milani. E la maleducazione, gentile sig. Giuseppe, è anche la scortesia di pretendere risposte senza darne.

  143. Certo Sig. Luca

    E lo farò chiaramente per tutti così nessuno gira la frittata (tanto per intenderci subito). Ho scritto che a Medjugorje ci sono tantissime conversioni e questo è innegabile. L’argomento del topic è l’articolo della Sig.ra Francesca ed è un vibrante richiamo a tutti. Pro e contro le apparizioni (presunte sottolineo io). Un richiamo anche alle cose negative che con coraggio la ragazza sottolinea, pur rimanendo li. E dico questo perché lei ha asserito che a Medjugorje non possono parlare “le voci contro”. Già questa è in se stessa una piccola ma clamorosa smentita alla sua tesi.
    Ma, come ho sottolineato nel mio precedente commento, Lei ha mancato completamente l’argomento. Ha citato lei le dichiarazioni di Bertone da Vespa e ha avuto una risposta che è anche facilmente riscontrabile sulla rete. Viva l’era globale Sig. Luca. Visto che cita gli alimenti,le faccio questa similitudine: lei ha contestato allo Chef non tanto la ricetta sbagliata della Carbonara magari con il sugo di pomodoro, ma il tipo di pancetta. Le sue sono in realtà mere quisquiglie!
    Senza girarci intorno è lei che ha insistito ciecamente nel mettere il pesce nella fruttiera. E mi dispiace sinceramente che di questo non se ne sovvenga minimamente. La risposta gli è stata data, ma lei non l’ha vista perché non era quella che forse voleva lei.
    Tornando alla Carbonara, se è venuta bene che importanza ha che tipo di pancetta si sia utilizzata?
    Lei cita ancora Bertone, ma mi dispiace (senza arrivare alla violenza altrettanto verbale di tale “Lupin”) ha ragione il Sig. Milani. Bertone è stato attaccato perché la sua posizione era indifendibile!
    E non a caso ha fatto dietrofront. Era andato oltre il seminato e con un giudizio che in realtà non era tale perché non spettante a lui.
    Su Civitavecchia Sig. Luca lei ha lanciato un’accusa pesante ma è un Vescovo a contraddirla, Mons. Grillo. Quì serve la prova scientifica che esiste sul sangue e al contrario non ve ne sono di attestanti il falso. Ad esempio, io pur rimanendo scettico tengo in altissima considerazione la testimonianza di un Vescovo. Se tale non fosse sarebbe altrettanto ridicola la sua ostinazione su Bertone.
    Ma il Sig. Milani le ha anche suggerito la via di uscita da questa sua impasse. Mi spiego altrettanto chiaramente, ciò che lei ha fatto come suo cavallo di battaglia è storia passata. Ora c’è una apposita commissione Pontificia. E non mi dica che la cosa non ha valenza altrimenti tutte le sue belle citazioni divengono vane oltre a metterla in ridicolo.
    Le risposte Sig. Luca le sono state date e la maleducazione che ho riscontrato nel suo modo di porsi sta proprio nel pretendere risposte che ha già avuto. Ora lei dovrebbe chiedersi come mai non le ha viste..
    Lei si reputa “acculturato”, di conseguenza mi aspettavo sinceramente le sue pronte scuse invece addirittura si giustifica. Non capisce che ormai più scrive e più si fa autogol?
    Se il Suo intento era almeno instillare un dubbio nelle persone pro-apparizioni a Medjugorje devo con tutta la mia onestà intellettuale dirle che ha fallito in toto!
    Mi dispiace molto. Mi ricorda Golia. E, non me ne voglia “l’ignorante” Sig. Milani. Ma anche in questo caso la storia si ripete. Golia è caduto a terra perché accecato dalla sua invincibilità.
    Inoltre io, e spero vivamente anche lei, sono andato a verificare il link suggeritole e la storia dell’amen è molto plausibile. Sarà certo un argomento che andrò a sviscerare
    Scacco matto, direbbe qualcuno!
    Ammetta i propri grossolani errori e ne faccia tesoro per il futuro.
    Carpe Diem Sig. Luca, stia bene

  144. @ Sofia
    Concordo con Te e vado oltre. Saremo dunque giudicati sull’amore (Mt 25,31-46) non solo in termini morali di accoglienza reciproca (quello che è il mero buonismo), ma anche di annuncio del Vangelo mediante l’amore: “Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli: se avete amore gli uni per gli altri” (Gv 13,35).
    Come ho scritto, non porto rancore. Tutti commettono errori infatti ed anche io so quanto difficile sia ammetterlo.
    “Solo l’amore è credibile”, riassumeva trent’anni fa un noto libro di H. U. Von Balthasar; a tale titolo significativo possiamo aggiungere con san Paolo “solo l’amore è invincibile”. Infatti: “Chi ci separerà dall’amore di Cristo? Forse la tribolazione, l’angoscia, la persecuzione, la fame, la nudità, il pericolo, la spada? Ma in tutte queste cose noi siamo più che vincitori grazie a colui che ci ha amati!” (Rm 8,35.37).
    I massoni scrissero che solo il peccato poteva distruggere la Chiesa; dall’interno e non dall’esterno. Ma anche questi “illuminati” dimenticano che la Chiesa è il Corpo mistico di Cristo e su di Lui (Dio Onnipotente, Signore degli Eserciti) si regge!
    Ef 4,1-13
    “Fratelli, io, prigioniero a motivo del Signore, vi esorto: comportatevi in maniera degna della chiamata che avete ricevuto, con ogni umiltà, dolcezza e magnanimità, sopportandovi a vicenda nell’amore, avendo a cuore di conservare l’unità dello Spirito per mezzo del vincolo della pace (…)..fino a raggiungere la misura della pienezza di Cristo”.

    Anche questo ci dice la mia Cara Amica Francesca nel suo “richiamo”:

    Ecco: impegnati nel mandato della Nuova Evangelizzazione, anche noi oggi non dobbiamo dimenticare la consegna di Gesù nell’ultima Cena: “Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri come io ho amato voi. Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la sua vita per i propri amici” (Gv 15,12-13).

    Ancora sulle conversioni che sono un FATTO INCONTROVERTIBILE (mi dispiace per chi si ostina ad ignorare il fatto), segnalo “Il miracolo della conversione” di Padre Livio FANZAGA.
    Una riflessione sul VERO miracolo a Medjugoje!

    Non nobis Domine, non nobis, sed Nomini Tuo da Gloriam!

    Grazie dell’attenzione e arrivederci al prossimo argomento del nostro Ospite, Fabio.

    Vive Dieu Saint Amour!

  145. Al sig. Giuseppe: io credo che lei abbia totalmente frainteso la mia citazione di Bertone. Non stavo sindacando sulla credibilità o meno delle apparizioni, ma sul fatto che le dichiarazioni di Bertone avessero scatenato le ire del popolo e del direttore di Radio Maria.

    Perché?

    Perché il sig. Milani affermava che il credere o meno alle apparizioni non causa divisioni.
    Il tema della discussione con il Milani era quello. Non la credibilità o meno delle presunte apparizioni.
    Difatti io ho elencato alcuni episodi in cui chi era convinto della veridicità delle apparizioni ha tacciato di essere “preda di Satana” chi invece non ci credeva.

    Io ho ripetutamente chiesto al sig. Milani se quelle divisioni non fossero frutto del credere o meno alle apparizioni. E non ho ricevuto alcuna risposta in proposito.

    Per quanto riguarda la questione Civitavecchia, lei può cercare la replica della trasmissione Porta a Porta o tutti gli articoli usciti sui giornali il giorno successivo. Le riporto un passo di un articolo del Corriere della Sera: “Sono stati proprio i fratelli di fede, gli ultrà della Madonna che qualche sera fa l’hanno sentito parlare da Bruno Vespa, a «Porta a porta», non hanno gradito il suo scetticismo sulle apparizioni di Civitavecchia e di Medjugorje e hanno sparato alzo zero, via mail o dai microfoni di Dio: «Reazioni scomposte e offensive — ha censurato lunedì il cardinale — di fedeli e sacerdoti che si definiscono “medjugorjani” », attacchi inaccettabili «anche da Radio Maria, non certo compatibili con i fautori di un’autentica devozione mariana ».”

    Io ho semplicemente citato le parole di Bertone, non ho espresso una mia opinione personale.

    Mi dispiace che la mia risposta al Milani non sia stata pubblicata. Evidentemente non è concesso il diritto di replica.

  146. Signor Luca, ora comprendo realmente ciò che già ha sottolineato la Sig.ra Sofia.

    Lei ieri ha scritto:
    “Peccato che, come ho già detto, io parlassi di pesce ma l’altra parte rispondeva parlandomi della frutta.”
    Io non sono nessuno ma non crederà di cominciare anche con me il giochino che ha fatto con il Sig. Milani e con la Sig. Rosellinadiluna. Ci rifletta, le risposte sono evidenti!

    Termino qui anche io la mia intrusione e spero di potermi confrontare con lei in uno dei prossimi argomenti.
    La saluto cordialmente

  147. Guardi sig. Giuseppe ha ragione, già dai toni denigratori usati verso altre Confessioni avrei dovuto capire qual era la risposta alla mia domanda.

    Errore mio, arrivederci.

  148. ci vuole grande coraggio a non amare ,ma se cio che ami non fa parte della tua famiglia e lo è di un altra bisogna saper trovare la forza per mollare. io ho bisogno di questa forza ,prega per me

  149. sono stata chiamata “indemoniata” perche a mediugorie quando tutti vedevano il sole che girava io non vedevo nulla girare e ho detto che era tutta suggestione.
    una mia amica e’ stata isolata da tutto il gruppo solo perche ha detto che nessuno lacrima dal ginocchio. io ora non credo piu a mediugorie perche non e’ possibile tanta discriminazione contro chi non crede a tutto.
    gli animali feroci attaccano in gruppo e Gesu non ha mai detto di sbranarsi tra fratelli e sorelle. la fede non e’ fanatismo!

  150. Cara marinella, tu hai detto che il re è nudo.
    Molte persone sono suggestionabili e hanno “bisogno” di credere in qualcosa. Chi infrange questa illusione, a cui costoro si aggrappano, è visto come una minaccia.
    Non so in che modo tu l’abbia detto e se ci sia stata tensione e polemica, per farti dire perfino che sei indemoniata o se è solo una loro conclusione sciocca. Ma se ci fosse davvero amore e rispetto per gli altri, queste cose non succederebbero.
    Solo una cosa però. Guardare il Sole fa male. Anche se alla sera è più sopportabile (ci sono stata anche io là), specialmente sotto fervore religioso, l’occhio è sottoposto a forte stress. Fissare una luce intensa, porta alla saturazione dei recettori delle retina (coni e bastoncelli) e puoi vedere colori strani e deformarsi l’immagine del sole, fra i primi effetti. Inoltre l’occhio, quando osserva un oggetto, ha sempre dei piccoli movimenti e il sole non è un punto, ma ha un diametro che porta l’occhio a spostarsi. L’immagine del sole estremamente luminosa resta impressa nella retina per qualche tempo (pensa al flash di una macchina fotografica, che però dura una frazione di secondo mentre il sole lì lo fissano a lungo), e quando l’occhio fa i suoi continui piccoli spostamenti, queste immagini impresse si spostano leggermente intorno all’immagine del disco solare: in realtà quello che la gente vede lì è un fenomeno fisiologico e ciò che si muove non è il sole, ma il loro occhio! Ogni persona può avere effetti diversi e, per lo stesso motivo, ognuno vede il “fenomeno” in maniera un po’ diversa. Nota che di norma la gente non guarda il Sole, quindi quando lo guardano lì e vedono tutti questi effetti ne restano stupiti, pensando a qualche miracolo. Se lo guardassero altrove, alle stesse condizioni di luce, otterrebbero effetti simili.
    Pensa che c’era gente che a certe supposte apparizioni mariane è rimasta cieca.
    http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1993/03/18/accecate-per-fede.html
    “Prima era tutto blu, poi rosa, verde, e rosso: un magico arcobaleno di colori, dal fascino irresistibile, commovente. Ho cominciato a piangere. La gente intorno a me credeva avessi avuto una visione, e io invece ho capito troppo tardi che avevo commesso una sciocchezza: gli occhi lacrimavano da soli, la retina ormai s’ era bruciata”.
    Almeno li a Medjugorje lo fanno alla sera.

  151. CARISSIMA FRANCESCA TRA UNA SETTIMANA PARTIRO’ PER MEDJUGORJE…..UN VIAGGIO CHE NON ERA IN PROGRAMMA MA CHE MI SI E’ PRESENTATO…..TI PREGO DIMMI CHE LA MADONNA MI VUOLE LI AI SUOI PIEDI..PER ESAUDIRMI PER CONCEDERMI LA GRAZIA CHE MI STA TANTO A CUORE….GRAZIE UN ABBRACCIO CALOROSO DALLA TUA TERRA….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *