Re: “Non ho mai visto quel documento sulla Orlandi”

“Non ho mai visto quel documento pubblicato da Fittipaldi, non ho mai ricevuto alcuna rendicontazione su eventuali spese effettuate per il caso di Emanuela Orlandi”. Lo afferma il cardinale Giovanni Battista Re, raggiunto telefonicamente da Stanze Vaticane, il blog di Tgcom24.
Continua a leggere

“Khomeyni mi ordinò di uccidere il Papa” (ma arriva una nota di Padre Federico Lombardi)

Giovanni Paolo II incontra Agcà in carcere (27 dicembre 1983)

Arriva l’ultima versione di  Ali Agcà, il terrorista turco che il 13 maggio del 1981 sparò in piazza San Pietro a Giovanni Paolo II. In un libro edito da Chiarelettere (pag. 191, euro 12,90) intitolato “Mi avevano promesso il Paradiso”, l’ex Lupo Grigio racconta un’altra verità, l’ennesima sull’attentato che sconvolse il mondo. Ma a Stanze Vaticane – Tgcom24 arriva una prima smentita e oggi anche una nota di Padre Lombardi.
Continua a leggere

Ecco cosa c’è dentro la tomba di De Pedis

E’ il giorno che tanti aspettavano da tempo, il giorno dell’apertura della tomba del boss della Magliana, Enrico De Pedis, sepolto dentro la Basilica di Sant’Apollinare a Roma. Gli investigatori cercano tracce e collegamenti con la scomparsa di Emanuela Orlandi, svanita nel nulla nel 1983. Cosa ci sarà mai di così importante dentro la tomba del boss?
Continua a leggere

“Sul caso Orlandi abbiamo collaborato. In Vaticano non c’è nessun segreto da rivelare”


Questa mattina il direttore della Sala Stampa Vaticana, Padre Federico Lombardi ha pubblicato una lunga nota sul caso della scomparsa di Emanuela Orlandi, la 15enne cittadina vaticana scomparsa nel nulla 29 anni fa. “Collaborammo con le autorità”, dice, “in Vaticano si pensò che  il sequestro fosse utilizzato da una oscura organizzazione criminale per inviare messaggi od operare pressioni in rapporto alla carcerazione e agli interrogatori dell’attentatore del Papa, Alì Agcà. Massima disponibilità anche per l’apertura o il trasferimento della tomba di De Pedis. Ma non scaricate sul Vaticano colpe che non ha”.
Continua a leggere

“Sul caso Orlandi massima apertura”

Emanuela Orlandi

“Se la magistratura vuol sentire qualcuno in Vaticano, qui non possono che trovare massima disponibilità”. Commentano così nei Sacri Palazzi le ultime novità sul caso della scomparsa di Emanuela Orlandi, la ragazza, figlia di un dipendente vaticano, svanita nel nulla 29 anni fa.
Continua a leggere