Il Papa indaga sui soldi dello IOR

Lo Ior sotto la lente d’ingrandimento di Papa Francesco. Dopo aver nominato alcuni giorni fa un suo uomo di fiducia, monsignor Battista Ricca, nuovo prelato dell’Istituto per le Opere di Religione, il Pontefice torna a occuparsi della Banca Vaticana: prima di dare il via alla riforma della Curia Romana che coinvolgerà anche lo Ior, il Papa vuol conoscere alla perfezione i meccanismi che riguardano l’istituto, vuole leggere tutta la documentazione e acquisire informazioni fondamentali in vista della riunione che avrà i primi di ottobre con il gruppo di otto cardinali che lo aiuteranno a compiere la tanto attesa «rivoluzione vaticana».

Per questo motivo Papa Francesco ha istituito una commissione speciale con ampi poteri che riferirà direttamente a lui e che dovrà compiere un’inchiesta sull’Istituto per le Opere di Religione con acquisizione di materiale da consegnare (in corso d’opera e a fine lavori) direttamente al Santo Padre.

La commissione sarà presieduta dal cardinale Raffaele Farina, salesiano, 80 anni a settembre, archivista e bibliotecario emerito di Santa Romana Chiesa, conosciuto in Curia per la sua precisione e la sua discrezione, che sarà coadiuvato dal cardinale francese Jean Louis Tauran, Presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso, porporato che in veste di protodiacono, lo scorso 13 marzo, pronunciò il fatidico «Habemus Papam».

Insieme ai due cardinali ci sarà anche il vescovo spagnolo Juan Ignacio Arrieta Ochoa de Chinchetru, membro dell’Opus Dei e segretario del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi, che avrà il ruolo di coordinatore e che fisicamente si recherà allo Ior per l’acquisizione di documenti. Della commissione faranno parte anche due statunitensi: monsiggnor Peter Brian Wells, assessore per gli Affari Generali della Segreteria di Stato Vaticana che avrà funzioni di segretario per la custodia degli atti e la professoressa Mary Ann Glendon, insigne giurista ed ex ambasciatore degli Stati Uniti d’America presso la Santa Sede.

Con questo clamoroso gesto, che non ha precedenti nella storia della banca vaticana, il Papa di fatto avvia un’indagine approfondita sull’istituto finanziario per conoscerne meglio la posizione giuridica e le attività, «per consentire, qualora fosse necessario, una migliore armonizzazione del medesimo con la missione della Chiesa universale e della Sede Apostolica» si legge in un comunicato diffuso dalla Segreteria di Stato Vaticana.

La commissione (che potrà avvalersi anche di collaboratori e consulenti esterni oltre che del supporto dei membri della Curia Romana) avrà ampio accesso a tutto il materiale dello Ior, senza limitazioni di alcun tipo: nel suo documento Bergoglio ha voluto chiarire anche questo punto specificando che «il segreto d’ufficio e le altre eventuali restrizioni stabiliti dall’ordinamento giuridico non inibiscono o limitano l’accesso della commissione ai documenti, dati e informazioni».

Non si tratta comunque di un commissariamento fanno sapere dalle sacre stanze: la commissione di referenti indagherà per conto del Papa, che ha chiesto una fotografia della situazione, e non intralcerà il lavoro della commissione cardinalizia di vigilanza sullo Ior presieduta da un altro salesiano, il cardinale Tarcisio Bertone. Anzi, dal Vaticano fanno sapere che potrebbe esserci una stretta collaborazione tra le due commissioni e «ufficiale di collegamento» potrebbe essere il cardinale Tauran, membro di entrambi gli organismi.

 (Articolo scritto per Il Giornale)

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

16 risposte a “Il Papa indaga sui soldi dello IOR

  1. Buonasera.
    Grande, grandissimo Francesco, ma stai attento, non abbassare mai la guardia e sopra ogni
    cosa, guardati le spalle.
    Cordialmente.

    Marco.

  2. Tutti i nodi vengono al pettine e le trame ordite in tanti anni di fango insinuato e strisciante vanno in fumo. Fora FRANCESCO! Noi preghiamo per Te..

    Vive Dieu Saint Amour

  3. Buonasera. sei il papa che attendevamo tutti, io che non sono cattolico ma evangelico ti dico: che DIO ti benedica nel tuo cammino, ma stai attento, mi insegni anche tu che il nemico(satana) attacca sempre.Buon lavoro Francesco e buone ferie anche a te

  4. Grande papa Francesco,stai lottando contro la vera Mafia ,vedi il Film Il Padrino parte terza,
    stai attento e guardati le spalle,o piangeremo un nuovo Papa Luciani.
    Cona affetto Ciro

  5. Ma che sorpresa ! Appena apri il giornale e ti trovi in prima pagina il titolone. “Arrestato il vescovo di Salerno” E poi qualcuno era pronto a giurare che il vento non era cambiato, che lo spirito santo avrebbe protetto la chiesa, che gli eletti o santi sono martiri e che operano per il bene del gregge.
    A guardare ben si può dire di si. Sono molto abili nel tosarlo.
    Si sa, è estate fa caldo. E se anche Bergoglio dimostra l sua preoccupazione è evidente che non si fida più della “Santa ???” Sede e di coloro che ci operano. Sono tutti molto affaticati a trasportare lo sterco di Satana a piene mani e non si fermano neanche per il cattivo odore. Una vera santità.

    “poiché le cose che avvengono in segreto presso di loro è vergognoso perfino narrarle. “(Efe 5.12)

  6. Santità, sono certo che rivoluzionerai il Vaticano per il bene della chiesa di Cristo. Per fare questo si deve liberare della vecchia dirigenza e metterne una nuova di Tua fiducia. Un principio da far valere anche nelle diocesi. Cambiando gli uomini si cambia anche la mentalità nell’agire. Prego tutti i giorni Gesù affinchè Ti dia assistenza e protezione. Buona missione.

  7. ….Papa Francesco….dal modo inconsueto di proporsi per salutare il mondo ….mi diede subito l’impressione di essere un duro, intendo duro ,nel senso buono del termine, e ricordo che partecipai questa mia impressione ad una persona, mia omonima, oltre oceano e che precisamente abita nei pressi di Buenos Aires, da dove papa Francesco è tornato nel paese dei suoi avi…..il Suo toccante modo di intercedere ..richiamò alla mia memoria … l’avvento del .. fu Vescovo di Venezia…..spero molto che Papa Francesco, guidi il mondo più a lungo e con successo..

  8. W Papa Francesco !!! ….ma stai attento a tarcisio bertone che si prodigherà a sollevare un bel pò di confusione giacchè tutti sanno essere un gran massone… che la potente Mano di Dio non abbia mai ad abbandonarti.

  9. ciao fratello francesco,siamo una famiglia di palermo ,con immensa gioia vogliamo dirti che tuuuuuuuuuuu sei il papa che noi tutti ci aspettavamo ,dopo giovanni paolo ll°

  10. Invito tutti i fratelli credenti a pregare per Papa Francesco. In questo momento difficile e delicato il Papa ha bisogno della preghiera e del sostegno di tutti coloro che credono in Cristo e nella Chiesa. Che il Signore guidi e preservi Papa Francesco in quest’opera DI PURIFICAZIONE E SANTIFICAZIONE della Chiesa e di noi tutti.

  11. ciao amici il 24/ Giugno per caso o fotografato il cielo nuvoloso e appari’ Gesu’ insieme Padre Pio lo devo pubblicare al mondo questo miracolo e successo dal mio terrazzo di casa mia a Bruxelles come devo fare a pubblicare al mondo ♥

  12. A tutti quelli che sperano che Papa Bergoglio faccia miracoli: Non puó farli. In particolare perché conoscete molto poco la macchina infernale del vaticano e della Curia Romana. Ripeto anche che per il momento non si è ancora disfatto di personaggi terribili che rivestono cariche importantissime come alla segreteria di Stato. Fino a quando non prenderà a calci in c… certi prelati ma mandandoli in esilio lontano, molto lontano, il Vaticano non cambierà mai.

    Guardate che il papa malgrado tutto, se ha la curia contro non riesce a fare nulla. Wojtyła era riuscito a ingabbiare certi personaggi perché quando è arrivato era giovane e vigoroso e perché aveva visto cose tremende che 4 cardinali corrotti e mafiosi non gli facevano certo paura, ma Ratzinger ha perso la sua battaglia, condotta in primis proprio da quello che doveva essere il suo braccio destro.

    Allora auguro anche io a Bergoglio di riuscire, ma con la tenerezza non ci arriverà. Ma mandali via i vari Bagnasco, Sodano, Bertone e Lombardi. Allontana tutti gli italiani dalla curia e circondati solo di stranieri. Umilia la cerchia degli italiani facendo loro capire che il Vaticano non è la succursale dell’Italia. Basta italiani in Vaticano, tutti fuori……………

  13. Papa Francesco, è un grande uomo e siamo tutti solidali con il suo operato e con il suo messaggio di amore fratellanza e carità .PAPA FRANCESCO SEI UN GRANDE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *