Giù le mani dal conclave!

Da qualche giorno si stanno misteriosamente moltiplicando articoli e inchieste (?) sul Vaticano firmate soprattutto da nomi altisonanti del giornalismo italiano (che in genere non trattano l’argomento). Si parla di scandali, di lobby, si fa questo o quel nome, si indica questo o quel gruppo di potere: si tratta ovviamente di imbeccate non verificate (e ho potuto constatare anche piene di errori) che hanno un chiaro obiettivo: condizionare i cardinali elettori.

Potremmo pensare che chi scrive lo faccia in buona fede, che venga semplicemente usato da chi lo imbecca, ma fior fiore di professionisti saranno forse così stupidi? Il tempismo perfetto e gli attacchi mirati contro questo o quel cardinale (italiano o straniero) sono troppo espliciti.

Qualcuno sta anche sfruttando la notizia delle ultimissime nomine del Papa (vedi trasferimento di Mons. Balestrero in Colombia) a proprio piacimento: quest’ultima, ad esempio, è una nomina/trasferimento “dell’ultim’ora” (proprio come il rinnovo della commissione cardinalizia di vigilanza sullo IOR). Nel caso di Mons. Balestrero si scrive “E’ il Papa che fa pulizia e spedisce in Colombia il cattivo”, mentre nel caso dello IOR si scrive: “Sono i cattivi collaboratori di Ratzinger che decidono tutto prima che il pontificato finisca”.

Ovviamente di tutto questo show fuori luogo se n’è accorta anche la Segreteria di Stato che in un comunicato pubblicato sul sito di Radio Vaticana  ha scritto: “Se in passato sono state le cosiddette potenze, cioè gli Stati, a cercare di far valere il proprio condizionamento nell’elezione del Papa, oggi si tenta di mettere in gioco il peso dell’opinione pubblica, spesso sulla base di valutazioni che non colgono l’aspetto tipicamente spirituale del momento che la Chiesa sta vivendo.

È deplorevole che, con l’approssimarsi del tempo in cui avrà inizio il Conclave e i Cardinali elettori saranno tenuti, in coscienza e davanti a Dio, ad esprimere in piena libertà la propria scelta, si moltiplichi la diffusione di notizie spesso non verificate, o non verificabili, o addirittura false, anche con grave danno di persone e istituzioni”.

Il messaggio è chiaro, l’obiettivo di chi scrive anche. Manca poco all’elezione del nuovo Papa e di certo ne vedremo delle belle. Forse è il caso di ricordarlo ancora una volta: giù le mani dal conclave!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

27 risposte a “Giù le mani dal conclave!

  1. di conclavi ce ne sono stati tanti , i pontefici non li elegge il popolo ma è un segno divino , basti pensare papa giovanni xiii papa giovanni paolo 1 papa giovanni paolo ii, cè da dire altro , il cambiamento della chiesa passa da li e non certo dai pronostici

  2. “spesso sulla base di valutazioni che non colgono l’aspetto tipicamente spirituale del momento che la Chiesa sta vivendo.”

    Tipicamente spirituale ? Si può credere davvero che “fior fiore di professionisti” possano essere così facilmente influenzabili ? Sarebbe davvero sorprendente se questi professionisti della spiritualità, possano essere influenzati come sempliciotti, senza considerare l’assistenza dello Spirito Santo come dicono. Ci sarebbe davvero molto su cui interrogarsi se non fossero in grado di essere liberi da influenze dovendo vivere e operare nel mondo di Satana.
    Peccato che nello IOR non c’è molto di spirituale, solo conti intestati apreti ma gestiti da altri non preti. Si tratta di vile pecunia, per questo la fanno toccare ad altri e sarebbe spiacevole se la spiritualità non fosse in grado di superare l’ostilità del mondo essendo povera nel mondo ma possedendo un terzo di tutto l’oro del mondo. Link Qui Oppure Qui

    Sorprende che una chiesa diretta e guidata da persone così spirituali, è riuscita ad attirarsi critiche e opposizione, non solo odierne, da tutte le parti, basta ricordare il video “La scienza non ha bisogno di Dio”(You tube) come tutti gli altri fulgidi esempi di cui si può leggere Link Qui E Qui – Ma anche Qui
    Era ed è parte del suo ruolo quello di soffrire per le ingiustizie, come li invita a fare il Vangelo : “Dobbiamo entrare nel regno di Dio attraverso molte tribolazioni”. ( Atti 14.22) Ne è stato fulgido esempio GPII che è stato testimone vivente della teologia della sofferenza. Perché sorprendersi dunque se esiste anche una richiesta per la cancellazione del concordato ? Peccato che non possa essere fattibile poiché la spiritualità vaticana ha fregato anche tutto il parlamento italiano.
    “I gerarchi vaticani sono criminali, non sono imbecilli.” Ma sono spirituali. Qui

  3. @ Domenico
    Nessuno… su questo siamo d’accordo con il salmista che scrisse:
    “Copri di vergogna i loro volti perché cerchino il tuo nome, Signore. Restino confusi e turbati per sempre, siano umiliati, periscano; sappiano che tu hai nome «Signore», tu solo sei l’Altissimo su tutta la terra”. (Salmo 83:17-19 Bibbia di Gerusalemme)

    … e di Lui… nemmeno una parola… saprà quello che fa, no’? 😉
    Per caso, mica sai qual’è la parola che nel versetto 19 è tradotta «Signore»?

    Per quanto riguarda l’argomento penso che sia giusto calare un po’ il sipario, dopotutto è solo una questione interna di uno stato sovrano…. o no?

  4. Che i giornalisti scrivano per ispirazione “divina” o “diabolica” o addirittura per sport non è dato a sapere, ma l’unico a scrivere vera denuncia e con anticipo dei fatti avvenire è solo Dio YHWH (Apocalisse o Rivelazione 1:1). Se si legge l’ispirato articolo datato 96 E.V. da Giovanni Apostolo e che ritroviamo nel libro di Apocalisse capitolo 18, si troveranno molti particolari che ben si adattano al comportamento della Chiesa denunciandone pure il malcostume di ieri e di oggi e delle sue tragiche conseguenze. In questo capitolo sono straordinariamente profetizzati pure la condotta dei politici e dell’alta finanza che con essa hanno avuto rapporti di mercanteggio.
    A ogni singolo individuo è lasciata libertà di credere alle informazioni e notizie anche quelle che hanno solo scopo di alimentare il mero sensazionalismo (ESEMPIO ).
    Ma in Isaia 55:6-7 troviamo un buon consiglio per ogni uomo che voglia ricercare e seguire Dio di cuore con la propria facoltà di ragionare (Romani 12:1).
    Saluti a tutti.

  5. La Chiesa Cattolica:
    1) abusa da secoli della credulità popolare (dio, l’eternità, il paradiso, l’inferno, etc…), solo, per rafforzare il proprio potere temporale economico, finanziario e politico;
    2) con l’obbligo del celibato per preti, suore et similia ha contribuito, e continua a contribuire, alla formazione di persone con gravi patologie di natura psico-sessuale sfocianti nella pedofilia, ampiamente diffusa nei contesti religiosi;
    3) con la propria tipica omertà mafiosa ha contribuito, e continua a contribuire, a proteggere religiosi pedofili che per decenni hanno devastato psicologie di bambini/ragazzi (incapaci di reagire, se non dopo anni, al timore reverenziale della Chiesa cattolica, e di tutti suoi componenti);
    4) è l’unica istituzione religiosa ad avere un proprio stato (canaglia), una propria banca (specializzata, tra l’altro, in riciclaggio di denaro sporco);
    l’elenco potrebbe continuare abbondantemente…
    Fino a quando la Chiesa cattolica abuserà della pazienza delle persone di media ragionevolezza che hanno resistito ai suoi lavaggi del cervello?
    Fino a quando i fedeli vivranno nella loro follia illusoria collettiva, cancro, spesso incurabile, delle loro intelligenze annullate?
    La Chiesa Cattolica è fonte primaria dell’arretratezza del nostro Paese.
    Giù le mani dal Conclave? Giù le mani dai bambini.

  6. @lla Sig.ra Cercolani

    ..le avevo risposto ma il nostro Ospite ha ritenuto non attinente l’argomento…
    E fin qui tutto bene

    … poi leggo commento appena sopra e mi chiedo, in tutta onestà di intenti, questo è un blog che parla di “stanze vaticane” quindi di Chiesa Cattolica dove si ha un sano confronto oppure uno dei tanti media spazzatura che fa mero gossip?
    In realtà la risposta non mi interessa perché io sono libero da “politiche” imposte dall’alto quindi se qualcuno vuole confrontarsi con me faccia pure sulla mia mail come per il Sig. Giuseppe70 (vero Signore).

    Mi pulisco anche la sabbia dai sandali come è scritto nel Vengelo!

  7. Dio e lo Spirito Santo caleranno nella Cappella Sistina e saremo allora in buone mani. Dio sa meglio di noi e conosce l’uomo meglio di noi.

    Preghiamo perchè lo Spirito Santo consigli bene i Cardianli per dare all’umanità, anche quella non cattolica, una guida robusta. Non importa per quanti anni. 8 sono stati tantissimi e ricchi di messaggi teologici e 27 pochissimi…ma ogni papa porta con sé messaggi profondi.

    Preghiamo anche per Joseph Ratzinger che possa ritrovare le forze e la serenità.

  8. @ Carlo;
    Le voi proporre un ragionamento.
    Sono certo di leggere tra le sue parole lo stesso che trovo in Matteo 18:20 e 1Corinti 5:4 ma nelle Sacre Scritture leggo anche che la Chiesa (o congregazione) ha già un capo: Cristo Gesù. Infatti in Colossesi 1:18 della Diodati leggo Egli stesso è il capo del corpo, cioè della chiesa; egli è il principio, il primogenito dai morti, affinché abbia il primato in ogni cosa”. Se a questo si aggiunge Ebrei 7:24 dove si legge “egli (Cristo) ha il proprio sacerdozio senza successori”, mi chiedo cosa ci sia da scegliere quando il capo c’è già. Sarebbe il caso, semmai, di chiedere la guida divina dello spirito attraverso l’esame attento delle Sacre Scritture come facevano i primi apostoli che tutti assieme guidavano la primitiva Chiesa nel divulgare il Vangelo. Un esempio? Atti 15:6-22 che può confrontare assieme alle altre citazioni nella sua copia delle Sacre Scritture preferita.
    Nella speranza di aver in qualche modo invitato alla riflessione, aggiungo i miei più cordiali saluti.

  9. Buongiorno a tutti.
    Ave Maria.
    Per la prima volta nel Conclave entrano solo Cardinali che hanno ricevuto la consacrazione episcopale dopo il Concilio Vaticano II, interrompendo la tradizionale continuità tra le varie epoche della Chiesa.
    Come se non bastasse, molti Cardinali sono compromessi con il potere, con gli scandali, con gli affari finanziari locali ed internazionali. Siamo nel pieno dell’Abominio della desolazione stare nel luogo santo, dove non dovrebbe stare, dove non si conviene. San Daniele 8, San Marco 13, San Matteo 24, San Paolo Ts2, San Giovanni 13, e poi La Salette e Fatima sull’apostasìa. Possiamo aspettarci qualcosa di buoni dopo 3 anni di sedevantismo?
    Grazie per l’attenzione.

  10. @Eliah: Io credo di poterle rispondere dicendo che anche dal fango possa uscire il bene. Credere che solo dal buono e perfetto possano uscire cose buone è sbagliato, e per di piú non possibile avendo a che fare con gli esseri umani, che per definizione non sono perfetti. Gesú non si è circondato da uomini giusti e perfetti, anzi, e non frequentava solo i frequentabili, ma anzi si circondava della peggior specie del suo tempo…e per questo fu criticato e condannato…ma per questo il suo messaggio è ancora attuale e meraviglioso. L’Abominio non è che ci siano alcuni cardinali che hanno mal gestito la loro funzione di sorveglianti, la Desolazione viene da dentro l’uomo, non da fuori. E cerchiamo di avere fiducia in Dio e nel Suo Spirito Santo.

    @Giuseppe70: le sue parole sono bellissime, ma credo che non tutti siano capaci di sentire la voce di Dio, e non possiamo lasciarli tutti indietro ad annaspare. Un Papa è una guida sulla strada di Dio, che benché splendente di luce, è frequentata da noi tutti, che siamo, chi piú chi meno, ciechi…E parla uno che non è Cattolico Romano, ma che ha molto rispetto per la storia e il ruolo che la Chiesa Cattolica ha avuto in occidente….

    Mi spiace, ma con i tanti difetti della Chiesa Romana, io non mi sento né di cancellarla, né di screditarla, ma vorrei sinceramente che il nuovo Papa e la nuova Curia siano piú aperti all’uomo e meno ripegati su sé stessi e dogmi che non per forza sono perfetti ed immutabili.

  11. @ Carlo
    Continuamente leggo in lei un animo sincero e devoto.
    Dalle Sacre Scritture ho capito che l’unico che ha la capacità di aprire i nostri occhi spirituali è solo Dio (Salmo 146:8). Come? La “voce di Dio” è stata scritta a nostro beneficio (2Timoteo 3:16-17), suo figlio Gesù ci ha mostrato com’è il Padre (Giovanni 14:6-14) divenendo egli stesso un esempio da imitare. (Giovanni 13:15). Queste poche cose già sono sufficienti per chi ha problemi di vista a “cercare Dio, se possibile andando come a tastoni e realmente trovarlo, benché, in effetti, non sia lontano da ciascuno di noi” (Atti 17:24-31).
    Ringraziandola della gentile risposta, le rinnovo i miei migliori saluti.

  12. @ Carlo
    Ovviamente la Chiesa non è divisa: è una e non perirà, perché “le porte dell’inferno non prevarranno”. I modernisti non sono cattolici, e bisogna scovarli, come fece San Pio X. Sono “nelle viscere della Chiesa”, parafrasando Papa Sarto, come un tumore che si annida all’interno del corpo malato. Il modernismo non edifica, demolisce e si autodemolisce. Non raccoglie, disperde. La Chiesa sopravviverà, ma occorrerà estirpare il modernismo agnostico e certo buonismo ecumenista, sinarchico, fabianista, neopagano e sincretico. Poi, la Chiesa potrà essere grande albero o, al contrario, piccolo gregge: poco importa, giacché è sempre il gregge di Cristo.
    Quindi anche se c’è del marcio nella Chiesa, ed il Corpo Mistico è affetto da un tumore ben localizzato pronto a diventare metastasi (apostasìa) non possiamo permettere che altri pensino o dicano che occorre costituire una nuova Chiesa (come accadde tante volte nel passato e accade anche oggi), ma semplicemente che occorre estirpare il male da dentro e se impossibile, prenderne le distanze ma restando avvinti nel Fondamento dell’Oblazione, nel Sacrificio Continuo e nella Santa Madre. E se una volta nascevano gli ordini religiosi per caratterizzarsi secondo specifici carismi, oggi sorgerà in Maria e per mezzo di Maria (mediatrice di Tutte le Grazie, Colei che è nella Trinità, nonchè CorRedentrine nella terra), il Resto Fedele, che prenderà le distanze dal male (più che dalle persone) che serpeggia fra le fila di “falsi” ecclesiastici, “falsi” fedeli, “falsi” credenti”. Disse Gesù: “quando tornerò, troverò ancora la Fede?”. E acora: “Prostitute e Pubblicani vi passeranno avanti”.
    Siamo nei tempi della Resilienza Cattolica (ovviamente dentro la Chiesa, Una Santa Cattolica Apostolica Romana, e ancora Mariana, Militante, Docente, Missionaria e Trionfante) ovvero nella fase in cui è necessario superare il trauma del sedevacantismo apocalittico che è in atto da oltre 53 anni sin dall’insediamento del primo “precursore” dell’Anticristo, quel Giovanni 23 che non ebbe fiducia nei messaggi portati a Fatima da Nostra Signora della Tenda, l’augusto Tabernacolo.
    Consiglio questo sito:
    http://www.parusia.info

  13. @Carlo
    non praevalebunt, dunque. La chiave del CVII. Ma: se neghiamo che la salvezza sara “per molti ma non per tutti”, se neghiamo o minimizziamo l’inferno con il Credo Niceno invece di quello Apostolico… Dov’è la funzione della Chiesa di CONVERTIRE anche ammonendo?
    IL CVII ci parla della fine di un film, dove la vittoria di Gesù è certa. Ma chi si salverà in questa battaglia? Tutti?
    Nel parlare ci vuole onestà, sia detto tutto con chiarezza ed in modo semplice. Il parlare del CVII è tutt’altra cosa. E lo ha confermato, ELIMINANDO la necessità della CONVERSIONE con un abominevole ecumenismo che apre ai negatori di Gesù.

  14. @ Carlo
    “Un Papa è una guida sulla strada di Dio, che benché splendente di luce, è frequentata da noi tutti, che siamo, chi piú chi meno, ciechi…”

    La sua generosa definizione appare molto altruista, positiva e accattivante, non pare però essere rispondente alle dichiarazioni evangeliche :
    “Lasciateli stare. Sono guide cieche. Se, dunque, un cieco guida un [altro] cieco, entrambi cadranno in una fossa”… Giuda, ..divenne la guida di quelli che arrestarono Gesù…non siate chiamati Rabbi, poiché uno solo è il vostro maestro, mentre voi siete tutti fratelli. Inoltre, non chiamate nessuno padre vostro sulla terra, poiché uno solo è il Padre vostro, il Celeste. Né siate chiamati ‘condottieri’, perché uno solo è il vostro Condottiero, il Cristo” ( Mt. 15.14; At. 1.16; Mt. 23.8-10)

    Se siamo tutti più o meno ciechi, (compreso il papa) come possiamo pensare di guidare ? Mi spiace, ma credo che andrebbe data la precedenza alle istruzioni evangeliche, proprio perché i tanti difetti della Chiesa Romana, non li rende per forza perfetti.
    Per es. Paolo di Samosata (ca. 200 – ca. 275) fu vescovo di Antiochia di Siria dal 260 al 272 …Contro le sue idee furono tenuti vari sinodi, probabilmente tre, tra il 264 ed il 268. i vescovi riuniti nel primo concilio per giudicarlo innocente. In seguito, fu convocato un secondo sinodo che lo condannò. E’ sempre questione di mode o di convenienze.

  15. Ma quanti bravi bambini che scrivono tutti sciventi passi della bibbia e inneggianti la storia cristiana,ma allora perchè la bibbia ogni volta è stata riscritta?,perchè il vaticano non paga l’imu,perchè la chiesa ha talmente denaro e propietà raccolte nei secoli e non vengono donate ai poveri come gesù fece fin dall’inizio della sua venuta,perchè ci sia bisogno nella santa messa di tanto oro come calici vesti sacerdotali-anelli-bastoni-collane con crocefissi che donandoli ai poveri si farebbe il volere di dio!.Addirittura una banca vaticana!……………….chissà dio cosa direbbe di tutto questo?.Ci son persone che affamate chiedono aiuto a cristo e i preti che fanno……………..chiedono l’8xmille!,prima di parlare……………………..MEDITATE E GUARDATE LA VERA STORIA DI CRISTO E LO DIREI ANCHE NON DIETRO AD UN COMPUTER!!!!!!!!!!!!!!!.GRAZIE.PACE E BENE.

  16. A Dio tutto è possibile. anche cambiare il nome del cardinale votato a maggioranza.
    Non ci pensate proprio, Dio ha già scelto il successore di Benedetto XVI.

  17. Se la chiesa esprime il dovere/diritto di entrare nelle faccende e nell’organizzazione del mondo esterno, parimenti dall’esterno è lecito può entrare nelle faccende della chiesa, conclave compreso.

  18. @Gianfranco: nelle sue parole c’è tanta sofferenza e qualunquismo….preghero’ per lei affinché trovi la pace in questo mondo imperfetto…come tutti noi…come anche lei….a proposito: e lei cosa fa per i poveri e gli affamati?….a cosa rinucia per loro? Ha rinunciato al cellulare e all’abbonamento ad internet per versarli a loro? Quando avrà fatto anche solo un centesimo di quello che la Chiesa fa per i più deboli ne riparliamo. Pace anche a lei.

  19. @carlo:la ringrazio molto per le sue preghiere e spero che servano a farmi trovar un lavoro,lei dice cosa devo rinunciare io per dare ai poveri?…………………..io ho un cellulare acquistato dopo il mio licenziamento dovuto alla mia salute:depressione e ernia discale l4l5s1poi per quanto riguarda l’abbonamento ad internet è l’unica cosa che mi tiene lontano dal suicidio!.Lei dice che la chiesa ha fatto tanto per i più deboli?……………………..convinto lei?.Comunque viviamo in un mondo libero dove ognuno ha il diritto di pensare e fare ciò che vuole ma sempre nel rispetto altrui.Io ho rispetto per la chiesa in sè ma in origine non adesso!.Io vorrei aiutare gli altri e soprattutto i bambini che sono il nostro futuro insegnandoli a rispettare le religioni altrui come gli altri rispettino i cristiani,perchè quando finiremo la nostra vita terrena e saremo al cospetto di dio,lui non guarderà di certo se son bianco o nero o giallo o cristiano o musulmano.Nessuna differenza e tutti suoi figli!!!!!.PACE A LEI RINGRAZIANDOLA DI AVERMI RISPOSTO E GRADENDO ANCORA LA SUA COMPAGNIA!.

  20. Quanta ipocrisia….. più vado avanti e più mi ricredo in tante cose… una delle quali è proprio la Chiesa…. che schifo che vedo…. e poi sono i primi a criticare….. guai se sei separato/a , o se sei gay…. loro sono i primi a puntare il dito… ma anche a nascondersi …. sicuramente nella massa c’è anche chi è onesto , devoto, chi aiuta gli altri, ma ce ne sono tanti che si dovrebbero solo vergognare, e dovrebbero essere loro a non mettere piede in Chiesa….. ladri, stupratori di bambini, indecenti, muro d’omertà e quant’altro …. sono questi preti ? I primi maiali sono proprio loro… fatevi un esame di coscienza prima di parlare e non nascondetevi dietro un crocefisso…. abbiate il coraggio di ammettere le vostre colpe, e cercate di dare davvero il buon esempio…. siete marci , e lo dimostrate anche quando si parla di pedofilia, anche con le prove in mano , continuate a negare, non la volete neanche sentire questa parola vero ????? Le cose però, quando le facevate, allora non vi vergognavate, allora tutto era lecito, anche abusare di bambini… e certo tutto è lecito, basta che non se ne parli !!!!!! Vorrei vedere quanti di quelli che prenderanno parte al conclave, sono veramente puri da poterlo fare… credo nemmeno la metà…. E’ finita o non lo avete ancora capito… la gente comincia a capire per fortuna, avete finito, tra voi e i politici possiamo dire di essere ricoperti di merda, passatemi il termine….

  21. ah dimenticavo… nelle risposte, vi pregherei di usare parole vostre e non quelle prese dalla Bibbia e spiattellate qua e là solo per riempirvi la bocca….. Tutti sanno la verità, ma pochi la dicono, perché è sempre meglio salvare le apparenze , o non è vero ?????? Che pena che mi fate

  22. Vorrei chiedere al sig. Ragona di guardare il video fruibile a questo link:
    http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/376460/trincia-abusi-coperti-dalla-chiesa.html

    E di commentarlo alla luce di quanto espresso nel suo articolo a difesa del Conclave.

    Il video è stato realizzato dal network per cui lavora: è anch’esso un tentativo di “condizionare le elezioni del nuovo papa”?

    I documenti mostrati nel video dimostrano come Domenico Calcagno, recentemente entrato nella commissione di vigilanza dello Ior, era a conoscenza degli abusi di Don Nello Giraudo e non ha fatto nulla in proposito, così come ne era a conoscenza l’ex Papa Benedetto XVI, che si è affrettato, negli ultimi giorni di papato, ad affidargli l’alta carica nella banca vaticana.

    Il cardinale Mahony, intanto, rilascia un’intervista in cui dichiara che “il Vaticano gli avrebbe chiesto di presenziare al Conclave”, sottolineando che gli abusi sessuali non sono stati da lui denunciati perché (cito parole sue) «A quei tempi nessuno lo faceva, di solito su richiesta delle famiglie. Quel che ho fatto allora era in linea con quel che si faceva altrove: nei Boy Scouts, le scuole pubbliche, le scuole private in tutto il paese».

    Secondo me, non sono i media a minare la credibilità del Vaticano, ma è il Vaticano stesso a rendersi poco credibile non prendendo provvedimenti verso questi “personaggi” quantomeno discutibili che, anzi, vengono goffamente difesi (vedi articolo di Introvigne) e premiati (come Calcagno).

    Nulla impedisce a chi di dovere di intervenire: se non è stato fatto, è solo perché non si è voluto.

    Ribadisco il mio “sempre dalla parte dei bambini”, senza eccezioni.

  23. @ Angela,
    Gentile Signora/rina, mi permetta di chiarire visto che mi vedo coinvolto nel suo ultimo commento. Se faccio uso delle Sacre Scritture non è certo per riempire inutilmente ne la bocca ne lo spazio per scrivere. Gesù stesso usava la Legge per condannare la classe religiosa del suo tempo usando la Legge (come esempio voglia trovare Matteo 12:5; 23:23) ed era venuto pure per adempierla in testimonianza della verità (Matteo 5:17-20; Giovanni 14:6 e 18:37). Per questo motivo quando scrivo di Dio per disapprovare un comportamento o per incoraggiare qualcuno, lo voglio fare con il cuore in una mano ma con la Bibbia nell’altra. Voglia quindi accettare questa mia rispettosa difesa dell’uso delle Sacre Scritture assieme ai miei migliori e personali saluti.

  24. Ah … che dire …. stasera guardo le iene e mandano in onda un servizio sugli abusi sessuali da parte dei preti… ma com’è carino da parte loro non rispondere nemmeno alle domande poste, e coprirsi il cosiddetto l’uno con l’altro… ma come sono sono teneri… loro si aiutano eh certo !!!! si prende parte pure al conclave, con la coscienza sporca, certo coprono e proteggono un loro compagno di merende , e anche se così non fosse, questo è quello che hanno dimostrato. Anche se non commetti un crimine di persona , ma copri e proteggi chi lo fa, come viene giudicato ? Che dice la Bibbia in proposito ? Ben venga tenere la Bibbia in una mano, ma deve essere onesta, riconoscere gli sbagli, anche se costa caro, anche se compromette certe posizioni…. Certo che hanno fatto proprio una figura pessima… e noi ci dovremmo mettere nelle mani di questa gentaglia ? Mi fate schifo, sempre più schifo… andrei in Vaticano per poterlo urlare con un megafono… E’ la fine… dei preti cosiddetti, cardinali, vescovi , sacerdoti e quant’altro… tanti non ci credono più come me, e fanno bene … Chiesa purtroppo = delinquenza, mafia, omertà, pedofilia, menefreghismo, e tutto il peggio che ci può stare, nemmeno le parole mi vengono… Andate, andate al Vaticano ad assistere a quest’altra buffonata !!!! Auguri e che il Signore ci assista, quello vero però e ci perdoni per tutto questo male che c’è al mondo….

  25. Mi piace molto questo Papa , mi sa di genuino, di semplicità, lo vedo aperto alla gente e spero porti un vento nuovo, di essenzialità… Spero che rimanga così come l’abbiamo visto oggi e che non si faccia troppo influenzare… perché è così che ci piace….. semplice come la gente…. persino io e attraverso il semplice televisore ho percepito che c’è qualcosa di diverso… l’umiltà… quello che manca a tanti….. ci piace e spero nel risveglio di tante anime attraverso le sue parole… ha un modo di parlare che tocca il cuore …. benvenuto Papa Francesco sei uno di noi e spero che così rimarrai …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *