I CATTIVI RESTANO…I BUONI NO!

Facebook fa solo e sempre di testa sua. Se ne frega delle segnalazioni, se ne frega di quello che chiedono gli iscritti. Se si segnalano gruppi razzisti, xenofobi, che incitano alla violenza, che diffamano una o piu’ persone, la richiesta passa inosservata e i gruppi rimangono aperti.

Succede però che vengano disattivati profili di persone per bene, che lottano per la giustizia o che semplicemente non fanno nulla di male. E’ successo a molti giornalisti antimafia e oggi succede anche a Don Paolo Padrini, giovane sacerdote inventore dell’IBreviary .

Don Paolo cosa avrà mai fatto di male? La sua ultima invenzione è l’applicazione che permette di portare su telefono mobile i contenuti del sito “Pope2you“, quindi i discorsi del Papa.

Il mistero rimane….nel frattempo Don Paolo ha perso tutti i contatti e ricomincia da capo l’avventura Facebook!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *