Tgcom24 risponde a Padre Federico Lombardi

Padre Federico Lombardi

Cari amici, ieri abbiamo dato la notizia (ricevuta da un importante ecclesiastico del Vaticano) che per Paolo Gabriele, l’ex maggiordomo del Papa agli arresti Oltretevere, si stava pensando ad un possibile futuro trasferimento in una regione italiana, lontano da Roma, dove poter attendere il processo. Questa mattina Padre Federico Lombardi ha dichiarato in sala stampa che questa notizia è una “elucubrazione senza fondamento”. Vi trascrivo di seguito il comunicato stampa che la redazione di Tgcom24 ha appena diramato alle agenzie.

In merito alle dichiarazioni di Padre Federico Lombardi, direttore della sala stampa vaticana, il quale definisce “elucubrazione senza fondamento” la notizia su un possibile futuro trasferimento lontano da Roma dell’ex maggiordomo del Papa, Paolo Gabriele, Tgcom24 assicura di aver ricevuto la notizia da fonte ecclesiastica affidabile, ovvero un alto prelato che da anni lavora in Vaticano, il quale ha fornito al giornalista anche dettagli precisi sull’evento  (ad esempio la regione dove si è pensato di trasferire Paolo Gabriele, la Sardegna, o il tipo di abitazione individuata, una villetta). La scelta di Tgcom24 era stata quella di non render pubblici questi dettagli per una questione di riservatezza ma alla luce delle dichiarazioni di Padre Lombardi è necessario fornire tutti i particolari per completezza d’informazione. Ieri in via riservata Padre Federico Lombardi ci aveva detto che “in questo momento” la notizia non è vera. Ma questa, come quella pronunciata in sala stampa, non è una smentita: Tgcom24 infatti non ha mai detto che Paolo Gabriele lascia il Vaticano “in questo momento” ma che si sta lavorando perché lasci il Vaticano in futuro. Notizia che confermiamo essendoci stata fornita da un ecclesiastico della Curia Romana ben informato sui fatti e sull’inchiesta.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

4 risposte a “Tgcom24 risponde a Padre Federico Lombardi

  1. ma mentire non è peccato? Non è associabile al comandamento “Non dare falsa testimonianza”? LA mia è una domanda innocente e senza malizia.

  2. E i corvi continauno a volare. Eppure dovrebbe essere il tempio della trasparenza e della coerenza.
    A quanto pare da quando è scoppiato il caso “pedofilia” le cose hanno cominciato a peggiorare. Il chiacchiericcio ha risvegliato i corvi, i preti del Nord europa si ribellano e le monache pure, il crocifisso diventa una grana tutta europea, il preservativo ai soli gay, quale dono d’amore è la ciliegiana di questo magistero. si scopre che il papa preferisce S. Napolitano e le carte segrete smentiscono le dichiarazioni ufficiali, Il salvatore economico del Vaticano Viganò è scaricato a Washintong come ricompensa, e il povero Paolino è scaricato in Sardegna per essere stato un salvatore. Non c’è più pace per questo papato, forsela responsabilità e di s.Bertone ? L’uomo dell’unità e dei Jet ?

  3. il vaticano è uno stato, è come tutti gli stati hanno degli scheletri negli armadi ,certe verità non vengono mai fuori .un esempio L’italia tante stragi dopo 30 anni nessun colpevole . è se lo si trova ,purtroppo o è morto o si trova gia in carcere .i veri mandanti siedono ancora nei palazzi del potere di tutto il mondo.

  4. Diffidate da informazioni che non provengano da fonte ufficiale, dilettanti allo sbaraglio, che le notizie fornitete ai giornalai sono di solito infondate, o inesatte o male interpretate. Il mondo è invaso da bufale. Ma non vi siete accorti che si vive in un mondo di disinformazione ? dB

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *