“Una vittima di abusi sessuali può sanare le ferite della Chiesa”

“Credo che il Papa abbia scelto la signora Marie Collins, vittima di abusi, come membro della nuova Pontificia Commissione per la Tutela dei Minori, per sentire le parole della vittima, di una vittima riconciliata che ora vive del messaggio di Cristo. Una vittima che può sanare molte ferite, perché avendo sperimentato su di sé il dolore bruciante e umiliante di questa esperienza, può indicarci la strada per soccorrere gli altri”. Lo ha detto il Card. Giovanni Lajolo, Presidente Emerito del Governatorato Vaticano, ospite di “Stanze Vaticane”.

Il diplomatico vaticano, autore di un volume intitolato “Lettere alle amiche” edito dalla Libreria Editrice Vaticana, ha commentato le parole di Papa Francesco: ” La misericordia è più grande del pregiudizio”. Parlando del suo libro il porporato ha poi dato una sua opinione su omosessuali e transessuali.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

2 risposte a ““Una vittima di abusi sessuali può sanare le ferite della Chiesa”

  1. Nel capitolo 23 del vangelo di Matteo, Gesù ci guida alla comprensione di tante verità:…non chiamate nessuno padre vostro sulla terra, poichè uno solo è il Padre vostro, il Celeste….Tutte le opere che fanno le fanno per essere visti dagli uomini; Guide cieche, che scolate il moscerino ma inghiottite il cammello! 25 “Guai a voi, scribi e farisei, ipocriti! perché pulite l’esterno del calice e del piatto, ma all’interno sono pieni di rapina e smoderatezza. …….Guai a voi, scribi e farisei, ipocriti! perché somigliate a sepolcri imbiancati, che in realtà di fuori appaiono belli ma dentro son pieni di ossa di morti e di ogni sorta d’impurità. 28 In tal modo anche voi, di fuori in realtà apparite giusti agli uomini, ma dentro siete pieni d’ipocrisia e illegalità…..Chi afferma di rappresentare Dio dovrebbe attenersi alla sua legge. Ma Gesù ben sapeva le caratteristiche di chi non si attiene alla legge di suo Padre perciò Dio ci ha dato le istruzioni tramite la sua parola, perchè come disse Gesù in Giovanni 17:17 ” la tua parola( quella di dio) è verità. In Malachia 2:1,2 c’è un comando per i sacerdoti, dal primo all’ultimo, fabbero bene a rinfrescarsi la memoria…..tutti loro…..tutti dobbiamo dar conto del nostro operato a Dio

    ….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *