Il Papa cinguetta per 40 giorni…

Per tutto il periodo della Quaresima su Twitter ci sarà un navigatore insolito: Papa Benedetto XVI. Nell’ultimo messaggio per la Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, Ratzinger, seppur velatamente, aveva fatto un chiaro riferimento a Twitter, considerandolo uno strumento molto utile per diffondere la Parola di Dio.  E così, adesso sul profilo @Pope2YouVatican Benedetto XVI ha iniziato da ieri, mercoledì delle Ceneri, con l’aiuto dei suoi collaboratori, a postare sul social network versetti della Bibbia, tutti rigorosamente da 140 caratteri.

L’iniziativa rientra nel progetto Pope2You, che mette in contatto i giovani di tutto il mondo con il Pontefice ed è curata dal Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali e dal Pontificio Consiglio “Cor Unum”, sotto la supervisione di Don Paolo Padrini, il prete inventore di iBreviary. I cinguettii, uno al giorno, saranno concentrati sul messaggio inviato dal Papa alla Chiesa per la Quaresima.
Il primo tweet del Papa, ieri, è stato: “BXVI: Prestiamo attenzione gli uni agli altri, per stimolarci a vicenda nella carità e nelle opere buone (Eb10,24) #Quaresima #Pope2You”

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *