CURE UGUALI PER TUTTI (CLANDESTINI COMPRESI)

“Per una cura della salute equa ed umana alla luce dell’Enciclica Caritas in veritate” è il titolo di un convegno che si terrà domani e venerdì in Vaticano a cura del Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari (il “Ministero” della Salute del Vaticano) guidato dall’arcivescovo polacco Zygmunt Zimoski.

“Esistono continue ineguaglianze tra i sistemi sanitari dei Paesi ricchi e quelli dei Paesi in via di sviluppo e peggio ancora di quelli cosiddetti meno sviluppati”, ha detto Mons. Zimowki, “inoltre, anche negli stessi Paesi ricchi esistono ampie differenze nell’accesso alle cure sanitarie”.

Tra i temi della conferenza ci saranno quindi ”le prospettive basilari per una promozione equa e piu’ umana della salute”. In particolare, ha aggiunto il ministro della salute vaticano, le cure non possono essere negate agli immigrati ”non regolari”, perche’ ”una societa’ che non riesce ad accettare i sofferenti e’ una societa’ crudele e disumana”.

Al convegno (che partirà domani nell’Aula Nuova del Sinodo) saranno presenti e discuteranno il Card. Tarcisio Bertone SDB, Segretario di Stato, il Prof. Ettore Gotti Tedeschi, presidente dello IOR, Ferruccio Fazio, Ministro della Salute italiano, il Card. Peter Kodwo Appiah Turkson, Presidente del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace e i prossimi cardinali Angelo Amato SDB e Gianfranco Ravasi.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *