IL LUPO CHE STUDIA DA AGNELLO

Il 10 gennaio 2010 Alì Agcà tornerà in libertà dopo aver scontato 28 anni di carcere. Rinchiuso ad Ankara per l’omicidio di un giornalista turco (per l’attentato a Giovanni Paolo II ottenne la grazia nel 2000 dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi), l’ex lupo grigio ha già detto che vorrebbe vivere in Italia.

Tra le prime cose da fare pare voglia recarsi in Vaticano a pregare sulla tomba di Papa Wojtyla. Ma ovviamente Agcà conosce bene l’odore dei soldi e ha chiesto 2 milioni di dollari per un’esclusiva.

A cheidergli l’intervista almeno 100 giornali di tutto il mondo: lui nel frattempo ha già scritto a Dan Brown, proponendogli un “Codice Vaticano”.

Le prime mosse mediatiche, tra preghiere e interviste, sono pronte.
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

5 risposte a “IL LUPO CHE STUDIA DA AGNELLO

  1. la grazia (data da Ciampi) e il perdono (dato da Giovanni Paolo II), sono invece gratuiti.Certo non sono puliti i giornali che propongono di pagare un'intervista ad un Agca,certo è però che lui non ha capito nulla del gesto fatto verso di lui dall'uomo che doveva uccidere

  2. LUI HA CAPITO FIN TROPPO BENE E VUOLE SFRUTTARE LA NOTORIETA' RICEVUTA PER FARE UN PO' DI SOLDI. HO SENTITO INFORMALMENTE UN CARDINALE, CAPO DICASTERO, CHE HA COMMENTATO: "AGCA' VUOLE SOLO GUADAGNARE GRAZIE AL SUO DELITTO". LA PROPOSTA DEI 2 MILIONI DI DOLLARI L'HA LANCIATA LUI….ANDREBBE CHIUSO IL GIORNALE O LA TV CHE PAGHERA'!

  3. Ciao Fabio,sono un abbonato a Panorama per cui ho avuto modo di leggerti già altre volte (anche questa settimana con l'articolo sui giardini Vaticani). Sono capitato sul tuo blog con gran piacere. Leggendo l'articolo su Agca rimango molto perplesso. Anche se sono passati molti anni, mi sembra strano che si lasci un tipo del genere così a piede libero (e non parliamo di un povero Cristo, Agca è persona acuta e intelligente, oltre che tiratore scelto…) a chiedere addirittura esclusive a suon di svanziche. Forse qualcuno che pagherà uscirà senz'altro. Ma sono convinto che otterranno da lui, in termini informativi, soltanto un pugno di mosche ed aria fritta. Pagate, tra l'altro, a caro prezzo.A presto!B.

  4. Grazie mille per il commento. Quanto ad Agcà non mi sorprenderei se tra qualche mese – ormai milionario – si mettesse a fare in tv o suoi giornali proclami apocalittici a cui è già abituato. Purtroppo, molto spesso, quei giornali, pur di vendere, vogliono anche questo. A presto e grazie per la visita. Fabio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *